ptzh-CNenfritjakoruesvi

Due dosi di vaccino contro il Covid-19 forniscono un'efficacia dell'87%

Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori dell'Università di Nagasaki.

L'assunzione di due dosi di vaccino, sia da Pfizer che da Moderna, è efficace all'86,8% contro lo sviluppo di Covid-19, ha annunciato martedì (5) un team che comprende ricercatori dell'Università di Nagasaki.

I dati sull'efficacia del vaccino del team sono di circa 10 punti percentuali al di sotto dei numeri presentati dal National Institute of Infectious Diseases (NIID).

I ricercatori, tuttavia, hanno condotto lo studio circa un mese dopo, nel momento in cui credevano che la variante alfa del virus fosse stata sostituita dal delta altamente trasmissibile.

Il team ha condotto lo studio a luglio e agosto presso 10 istituzioni mediche in 9 province e ha esaminato 890 individui di età compresa tra 16 e 64 anni sospettati di essere stati infettati dal coronavirus.

Delle 528 persone che non erano state vaccinate, 213 sono risultate positive. Dei 108 che avevano ricevuto la prima dose, 31 sono risultati positivi, mentre solo 9 dei 159 individui che erano stati inoculati due volte erano stati infettati da Covid-19.

I risultati di uno studio condotto dal NIID da giugno a luglio hanno mostrato che ricevere due dosi di vaccino era efficace al 95%.

Tuttavia, Haruka Maeda, un ricercatore specializzato in infezioni respiratorie presso l'Università di Nagasaki, ha affermato che l'efficacia del vaccino potrebbe essersi indebolita perché la variante delta è aumentata a giugno.

Maeda ha anche sottolineato che "nonostante ciò, è stato confermato che l'efficacia dei vaccini è ancora elevata anche in Giappone".

Fonte: Mainichi

 

Le aziende giapponesi offriranno vantaggi utilizzando l'app di vaccinazione

Le aziende collaboreranno per fornire vantaggi ai clienti che utilizzano una nuova app che mostra la prova della vaccinazione contro il Covid-19.

Le aziende giapponesi collaboreranno per offrire vantaggi speciali ai clienti che utilizzano una nuova app per smartphone che mostra la prova della vaccinazione contro il Covid-19 quando si recano in ristoranti e hotel, hanno affermato mercoledì i fornitori di software (6).

Circa 10 aziende hanno aderito all'iniziativa, che mira ad attirare i clienti promuovendo le loro misure per prevenire le infezioni da coronavirus e incoraggiando le persone a vaccinarsi.

L'app per smartphone mostrerà la prova della vaccinazione con il viso dell'utente sullo schermo una volta che registrano le informazioni necessarie dopo essere stati completamente vaccinati contro il Covid-19, secondo i fornitori dell'app, il meccanismo di propulsione del controllo medico e l'impresa medica con sede a Tokyo ICheck. Co.

Il "Wakupass" può essere scaricato gratuitamente sugli smartphone e dovrebbe essere rilasciato dopo l'approvazione di Apple e altri, hanno affermato.

Le aziende che hanno aderito al programma includono l'agenzia di viaggi HIS, il gruppo APA, che gestisce una catena di hotel, la catena di ristoranti di sushi Kappa Create e la squadra di calcio J-League Kashima Antlers.

Le aziende stanno attualmente preparando vantaggi speciali per i clienti, con Kappa Create che prevede di offrire uno sconto del 10% su cibo e bevande.

Chi non è stato vaccinato e non presenta l'app riceverà lo stesso servizio di prima.

Fonte: Mainichi

Sabato: 12mila positivi e record anche in 10 province

Shizuoka, Gunma, Tochigi e Kanagawa sono tra i 10 con il peggior risultato di questa epidemia del nuovo coronavirus. Vedi gli altri.

Fino alle 18:31 di sabato (12.325) il Giappone ha avuto il peggior risultato positivo al test per il nuovo coronavirus di questa epidemia, 926.037, per il quarto giorno consecutivo, durante i Giochi Olimpici. Pertanto, il cumulativo è salito a XNUMX persone infette.

Anche dieci province hanno registrato un record storico, a cominciare da Tokyo, con 4.058. Gli altri erano 1.580 a Kanagawa, 1.036 a Saitama, 792 a Chiba, 439 a Okinawa, 199 a Kyoto, 170 a Tochigi, 168 a Shizuoka, 136 a Gunma e 58 a Niigata.

Le province con il tasso più alto per 100 abitanti sono Okinawa, con 130,17 e Tokyo, rispettivamente, con 125,33. Hanno 3 volte di più della media del paese di 41,20.

Altre province con numeri elevati sabato sono Fukuoka con 502, Osaka con 1.040, Hokkaido con 243 e Aichi con una tendenza al rialzo con 286 risultati positivi.

Il numero di pazienti critici è aumentato negli ultimi 10 giorni. Da venerdì a sabato, 41 in più, quindi, per un totale di 667. Il totale dei pazienti in cura per il Covid-19 è di 77.436 a livello nazionale.

Al contrario, 833.422 persone sono guarite.

Fonti: News Digest, Ryukyu Shimpo e FNN

È possibile e sicuro combinare diversi vaccini? Alcuni paesi nel mondo applicano già le dosi di due produttori

Questa settimana, le donne in gravidanza e dopo il parto di Rio de Janeiro che hanno assunto la prima dose del vaccino Astrazeneca contro il Covid-19 sono state autorizzate dal governo statale a ricevere la seconda dose di un diverso agente immunizzante, da Pfizer. Si tratta di una misura contraria a quella raccomandata dal Ministero della Salute.

Quindi, gli stati di Rio e Ceará hanno adottato la stessa misura.

La decisione è stata presa dal comune di Rio e avallata da un comitato di ricercatori, senza il supporto del Ministero della Salute, che raccomanda alle donne in gravidanza e dopo il parto di assumere la prima dose di Astrazenca e di attendere fino a 45 giorni dopo il parto per completare il programma di vaccinazione.

Ora, quelle donne che hanno ricevuto la prima dose di Astrazeneca, più di 12 settimane fa, potranno mescolare i vaccini e prendere la seconda dose di Pfizer.

La decisione ha sollevato un'altra discussione: è possibile e sicuro combinare diversi vaccini?

In Spagna, un sondaggio - non ancora esaminato da altri scienziati - ha mostrato buoni risultati. I volontari che hanno assunto la prima dose di Astrazeneca e, due settimane dopo, la seconda dose di Pfizer, hanno avuto un aumento significativo della produzione di anticorpi che, in laboratorio, sono riusciti a inattivare il coronavirus.

Nel Regno Unito, i ricercatori di Oxford che hanno miscelato le dosi sono giunti a una conclusione simile. Ma hanno avvertito che gli studi hanno già mostrato un aumento del rischio di effetti collaterali in questo regime di immunizzazione misto.

Nessuno degli studi, né spagnolo né inglese, ha coinvolto donne in gravidanza.

Nelle Filippine, un altro studio potrebbe interessare il Brasile, poiché combina CoronaVac con altri sei vaccini: Pfizer, Moderna, Janssen, Astrazeneca e Sputnik. Ma questo è sufficiente per cambiare il piano nazionale di immunizzazione e consentire la combinazione?

Migliaia di persone in tutto il mondo stanno ricevendo vaccini misti, come in Canada, Portogallo e Corea del Sud.

In Germania, la cancelliera Angela Merkel ha preso la prima dose di Astrazeneca e la seconda di Moderna, un altro vaccino prodotto con tecnologia MRNA, proprio come Pfizer.

Negli Stati Uniti, dove il 70% ha ricevuto la prima dose e il 46% è completamente immunizzato, esiste già uno studio per scoprire se sia vantaggioso somministrare una terza dose di richiamo con un vaccino diverso.

Fonte: g1.globo.com

CPI voterà violazione della riservatezza dei deputati Ricardo Barros e Luis Miranda

BRASILIA - Il CPI di Covid al Senato voterà questo martedì sulla violazione della riservatezza del leader del governo Ricardo Barros (PP-PR). Il deputato federale è stato citato dal presidente Jair Bolsonaro come responsabile di un presunto schema di corruzione nell'acquisizione del vaccino indiano Covaxin, secondo il vice Luis Miranda (DEM-DF). Martedì, i senatori decideranno anche se Miranda avrà la sua segretezza infranta.

Miranda ha dichiarato in testimonianza al CPI che, quando ha denunciato un possibile schema nel Ministero della Salute al presidente Jair Bolsonaro nel marzo di quest'anno, ha sentito dal presidente che c'era Ricardo Barros dietro le possibili attività illegali.

L'agenda della commissione per martedì prossimo prevede anche la testimonianza della funzionaria Regina Célia Silva Olivesira, nominata da Barros per il suo incarico in Sanità. La richiesta di violazione della riservatezza avanzata da Barros è stata avanzata dal senatore Alessandro Vieira (Cittadinanza-IF).

I senatori vogliono avanzare le accuse di corruzione relative all'acquisto di vaccini da parte del governo federale che sono state rese pubbliche nelle ultime settimane.

Inizialmente, il deputato federale Luis Miranda e suo fratello, il Ministero della Salute, Luis Roberto Miranda, hanno dichiarato in una testimonianza di aver denunciato un presunto schema di corruzione nell'acquisto del vaccino indiano Covaxin.

Più tardi, un venditore che si era presentato come rappresentante della società Davati Medical Supply, degli Stati Uniti, Luiz Paulo Dominguetti Pereira, ha dichiarato di aver ricevuto una tangente dall'allora direttore del dipartimento Logistica del Ministero della Salute, Roberto Dias.

Oltre al segreto del deputato Ricardo Barros, i senatori della commissione voteranno per rompere il segreto di Luis Miranda e Dominguetti. Potrebbe essere chiamato a testimoniare anche un altro rappresentante Davati, Cristiano Alberto Hossri Carvalho.

Fonte: oglobo.globo.com

Il Giappone intende rilasciare un passaporto per i vaccini a luglio

Il Paese dovrebbe iniziare a rilasciare il documento, in coordinamento con i governi locali, a luglio.

Secondo il segretario generale del gabinetto, Katsunobu Kato, il governo intende iniziare a rilasciare prove di vaccinazione contro il nuovo coronavirus, chiamato passaporto del vaccino.

“A metà luglio metteremo in atto il Regolamento per l'applicazione della legge sulle vaccinazioni e, dopo aver testato il rinnovato Sistema di registrazione delle vaccinazioni (VRS), in relazione ai governi locali, vorremmo iniziare a rilasciare i voucher. È prevista per la fine di luglio”, ha dichiarato Kato.

A questo punto il passaporto delle vaccinazioni sarà cartaceo, ma successivamente si considererà scannerizzato.

Fonti: JNN e Sankei

Il governo ammette di aver commesso gravi errori in 70 vaccinazioni

Secondo un documento redatto dall'Ufficio del governo martedì (29), nella vaccinazione sono stati segnalati 70 casi di "errori che possono causare gravi problemi di salute" e altri 69 casi di "errori con un basso rischio di causare gravi problemi di salute nell'immediato". . I dati provengono dalle vaccinazioni effettuate fino al 16 giugno.

L'errore più comune è stato “l'applicazione della seconda dose di vaccino ad intervalli inappropriati”, per un totale di 33 casi. Sono state trovate anche “vaccinazioni con aghi usati su altre persone”, “persone che hanno ricevuto 3 volte invece di 2” e “persone che hanno ricevuto entrambe le dosi nello stesso giorno”.

"Dobbiamo pensare a come porre fine a questi errori poiché le opportunità di vaccinazione stanno gradualmente aumentando", ha detto il segretario di gabinetto Katsunobu Kato in una conferenza stampa.

Kato ha anche commentato la ricerca britannica che ha scoperto che la combinazione dell'applicazione di 2 diversi vaccini è più efficiente della doppia applicazione di uno dello stesso tipo. "Non siamo stati in grado di confermare l'efficienza e la sicurezza dei dati di questa ricerca, quindi non consigliamo questo tipo di vaccinazione", ha affermato.

Fonte: ANN

Il ministero della Salute licenzia il direttore tra le accuse di corruzione nell'acquisto di vaccini

BRASÍLIA - Accusato di fare pressioni sui dipendenti pubblici per accelerare l'importazione del vaccino indiano Covaxin, pur con segnali di irregolarità nel contratto, il direttore del dipartimento Logistica del ministero della Salute, Roberto Ferreira Dias, è stato licenziato dal suo incarico. La decisione è stata presa la mattina di martedì 29, secondo una nota diffusa nella notte dal ministero. Il testo conferma anche che le dimissioni del direttore appariranno nell'edizione della Gazzetta Ufficiale questo mercoledì 30.

Il licenziamento di Ferreira arriva quattro giorni dopo la testimonianza al CPI di Covid del deputato Luis Miranda (DEM-DF) e di suo fratello, Luis Ricardo Fernandes Miranda, capo dell'import presso il dipartimento di logistica del Ministero della salute. Ferreira Dias.

Il direttore è stato nominato per la carica dal capo del governo alla Camera, Ricardo Barros (Progressistas-PR), ex ministro della Salute, e dall'ex deputato Abelardo Lupion (DEM-PR). Barros nega di aver sponsorizzato il regista, che assunse il ruolo nell'amministrazione dell'allora ministro Luiz Henrique Mandetta.

L'anno scorso, Ferreira ha quasi occupato un consiglio di amministrazione presso l'Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria (Anvisa). Lo stesso presidente Jair Bolsonaro si è però ritirato dalla nomina, dopo che Estadão ha dimostrato che il regista aveva firmato un contratto da 133,2 milioni di R$ con il ministero della Salute, con prove di irregolarità, per l'acquisto di 10 milioni di kit di materiali utilizzati nei test covid-19.

Un'altra accusa contro di lui, questa volta per l'accusa di tangenti, è arrivata da Luiz Paulo Dominguetti Pereira, che si presenta come rappresentante di Davatti Medical Supply. Venerdì il CPI di Covid ascolterà la testimonianza di Dominguetti, che ha dichiarato al quotidiano Folha de S. Paulo di aver ricevuto da Ferreira Dias una richiesta di tangente da 1 dollaro USA per ogni dose di vaccino AstraZeneca acquistata dal governo Bolsonaro. AstraZeneca nega, tuttavia, che Davatti la rappresenti – l'azienda americana è già stata respinta da AstraZeneca in Canada.

I senatori Randolfe Rodrigues (Rede-AP), vicepresidente del CPI, e Alessandro Vieira (Cidadania-SE) hanno preparato una richiesta di convocazione di Dominguetti. Quando hanno testimoniato al CPI di Covid, il vice Luis Miranda e suo fratello hanno affermato di essersi incontrati con Bolsonaro il 20 marzo, al Palácio da Alvorada, e hanno segnalato lo schema di corruzione del Ministero della Salute per l'acquisto di vaccini.

I rapporti pubblicati sulla stampa del Minas Gerais indicano che Davatti potrebbe frodare il processo di acquisto dei vaccini nello stato. La società avrebbe negoziato con i municipi, con l'obiettivo di ottenere una lettera di intenti che mostrasse interesse all'acquisizione di agenti immunizzanti da AstraZeneca. Dopo aver ricevuto la lettera, tuttavia, le conversazioni si sono bloccate.

Nel caso di Covaxin, il governo di Bolsonaro ha chiuso il contratto di acquisto per un prezzo del 1.000% superiore a quello annunciato dal produttore stesso, come rivelato da Estadão. Il Ministero della Salute ha deciso di sospendere temporaneamente il contratto, questo martedì 29, su raccomandazione del Federal Comptroller General (CGU). 

Nell'agosto 2020, un telegramma confidenziale dell'ambasciata brasiliana a Nuova Delhi informava il governo che il vaccino Covaxin, prodotto da Bharat Biotech, aveva un prezzo stimato di 100 rupie (1,34 dollari USA a dose). Quattro mesi dopo, a dicembre, un altro comunicato diplomatico affermava che il prodotto di fabbricazione indiana "costerebbe meno di una bottiglia d'acqua". Nel febbraio di quest'anno, però, il Ministero della Salute ha firmato un contratto con un prezzo di 15 dollari USA per unità (80,70 R$, al prezzo dell'epoca), il più costoso dei sei vaccini acquistati finora.

Fonte: Jornal Estadão SP.

Il governo licenzierà il direttore della logistica di Health, accusato di aver addebitato tangenti sul vaccino

Il governo Jair Bolsonaro licenzierà il direttore del dipartimento Logistica del ministero della Salute, Roberto Dias. Secondo un articolo del quotidiano Folha de S. Paulo, il rappresentante del vaccino ha affermato che Dias avrebbe addebitato una tangente per chiudere un contratto per l'acquisto delle dosi.

Il ministero della Salute ha inviato a Palazzo Planalto, nella notte di martedì 29, le dimissioni di Dias. Patrocinato da Ricardo Barros (PP-PR), capo del governo alla Camera, il direttore è in carica da gennaio 2019, sempre sotto Luiz Henrique Mandetta.

Secondo un comunicato del ministero della Salute, il licenziamento di Dias sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione mercoledì 30. Il motivo del licenziamento non è stato informato.

Secondo il quotidiano Luiz Paulo Dominguetti Pereira, rappresentante della società Davati Medical Supply, Dias avrebbe addebitato una tangente di 1 dollaro USA per dose venduta, durante una cena in un ristorante di Brasilia. Il direttore non avrebbe risposto ai contatti del giornale. Il presidente del CPI di Covid, Omar Aziz (PSD-AM), ha affermato che il caso sarà indagato dalla commissione.

Il dipartimento della logistica è responsabile, presso il ministero, della firma dei contratti. Il settore è stato “assegnato” al PP, il partito di base di Bolsonaro.

La scorsa settimana Dias è stato citato dal server Luis Ricardo Miranda, in testimonianza al CPI di Covid, per aver fatto "pressioni atipiche" per il rilascio di Covaxin. Lo stesso giorno, suo fratello, il deputato Luis Claudio Miranda (DEM-DF), ha detto che i due hanno portato la denuncia a Bolsonaro, che avrebbe detto che era "il ruolo di Ricardo Barros".

Fonte: Jornal Estadão SP.

Il governo prevede di avviare le vaccinazioni per le persone sotto i 64 anni a giugno

Il Ministero invierà i biglietti di vaccinazione per le persone sotto i 65 anni nel mese di giugno.

Il Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare (MHLW) ha chiesto ai governi locali di emettere biglietti di vaccinazione per le persone di età inferiore ai 64 anni.

Secondo il ministero, non ci sarà priorità nell'invio dei biglietti in quanto sarà difficile per le autorità sapere chi ha una malattia cronica al momento dell'invio.

Il ministero commenta che le vaccinazioni potrebbero iniziare anche prima del previsto se le vaccinazioni per gli anziani finissero.

Il quartiere Sumida di Tokyo prevede di spedire i biglietti a 175.000 persone di età compresa tra 16 e 64 anni il 1° giugno.

La prenotazione della vaccinazione sarà effettuata principalmente per gli adulti tra i 60 ei 64 anni, le persone con malattie croniche e i dipendenti degli istituti di cura per anziani.

“Abbiamo vaccini per tutti i cittadini. Abbiamo chiesto a tutti di confermare l'orario della vaccinazione”, commenta il ministero.

Fonte: Yomiuri

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png4.png8.png5.png5.png
Oggi:811
Ieri:947
Ultimi 7 giorni:4891
mese:21209
Totale:404855

Connessi simultaneamente

22
Online

22-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina