ptzh-CNenfritjakoruesvi

Mercoledì: 1,1 mila sono risultati positivi

L'unica provincia che non ha avuto casi è stata Ishikawa. Tokyo e Osaka sono ancora quelle a 3 cifre.

Fino alle 19:6 di mercoledì (1,1), il Giappone aveva XNUMX risultati positivi al nuovo coronavirus.

Ce n'erano 8 a Gunma, 18 a Tochigi, 25 a Ibaraki, 52 a Chiba, 75 a Saitama, 86 a Kanagawa e 149 a Tokyo.

Osaka aveva 60 casi in più rispetto alla capitale giapponese, per un totale di 209 quel giorno. C'erano 5 a Shiga, 30 a Kyoto, 76 a Hyogo, 27 a Hiroshima e Fukuoka, 7 a Shimane, 18 a Okayama e 30 a Okinawa.

Nella regione di Tokai erano 11 a Shizuoka, 15 a Mie, 27 a Gifu e 80 ad Aichi, con quasi il 50% a Nagoya, con 39; ce n'erano 5 a Toyota e Toyohashi, tra le altre città.

La giornata ha avuto 26 decessi di pazienti con Covid-19, 10 da Tokyo, 4 da Osaka, 2 da Saitama, Aichi e Aomori, tra le altre province.

Sono 612 i malati gravi sui 17.836 in cura.

Al contrario, 1.671.171 guariti dal covid.

Lunedì (4) sono stati eseguiti 40.280 test PCR.

Fonti: News Digest, NHK e Nagoya TV

Mie: test PCR gratuito per i residenti in provincia

Il governo provinciale di Mie offrirà test PCR gratuiti alle persone asintomatiche. Invierà il kit alla residenza.

Il governatore della provincia di Mie, Katsuyuki Ichimi, ha affermato che avvierà una campagna per offrire un test PCR della saliva gratuito per le persone asintomatiche come una delle misure per prevenire l'epidemia del nuovo coronavirus.

Tutti i residenti in provincia che vogliono sostenere il test possono fare domanda tramite il sito (tocca qui) per ordinare il kit, che verrà spedito a casa.

Il periodo di candidatura è dalle 10:11 dell'17 ottobre alle 30:10 del 059 dicembre. Nello stesso periodo è possibile ottenere informazioni chiamando il numero 213-3810-XNUMX.

L'esito del test uscirà dopo pochi giorni e non verrà rilasciato un certificato positivo o negativo.

Ogni persona asintomatica può ordinare il kit di test, al massimo, 1 volta al mese.

L'obiettivo è identificare le persone infette in una fase iniziale, quindi sono stati acquistati 120 kit. Se manca, il governatore considera di aggiungere altro a quel lotto.

Fonti: Gov. Mie e Ise Shimbun

Giovedì meno di mille nuovi casi

Delle 47 province, tre non hanno avuto casi. Sono Iwate, Yamagata e Shimane.

Fino alle 19:30 di giovedì (7), il Paese aveva 969 risultati positivi al nuovo coronavirus e altri 3 negli aeroporti.

Ce ne sono stati 9 a Gunma, 16 a Ibaraki, 17 a Tochigi, 43 a Chiba, 68 a Saitama, 102 a Kanagawa e 142 a Tokyo, che è stato il giovedì con il numero più basso di quest'anno.

Osaka continua a superare in numero la capitale giapponese, con un totale di 165 nuovi casi. Ce n'erano 87 a Hyogo, 27 a Kyoto, 6 a Nagano, 5 a Shiga e Fukui, 16 a Hiroshima e Okinawa, 15 a Fukuoka e 11 a Oita.

Nella regione di Tokai, ce n'erano 9 a Shizuoka, 15 a Mie, 25 a Gifu e 61 ad Aichi, 14 a Nagoya, 4 a Toyota e Toyohashi, 5 a Ichinomiya, tra le altre città.

La giornata ha avuto 39 morti, 19 da Tokyo, 5 da Osaka e Okinawa, 4 da Kanagawa, 1 da Kyoto e Aichi, tra le altre province. La somma cumulativa dei decessi per Covid-19 è salita a 17.860.

I pazienti in cura sono 16.524 e 595 sono in gravi condizioni.

Al contrario, 1.673.416 persone sono guarite.

Martedì (5) sono stati eseguiti 42.495 test PCR.

Fonti: News Digest, Nagoya TV e NHK

Per la prima volta oltre 10 nuovi casi

L'epidemia del nuovo coronavirus in Giappone è in forte aumento.

Per la prima volta il Japan bitter 10.699 è risultato positivo al nuovo coronavirus in un solo giorno, giovedì (29). La somma cumulativa è arrivata a 902.975 persone infette.

Quel giorno ci sono stati 14 morti e 58.113 pazienti sono in cura.

Tokyo ha avuto 3.865 nuovi casi, 1.164 a Kanagawa, 864 a Saitama, 576 a Chiba, 166 a Ibaraki, 103 a Gunma e 142 a Tochigi.

Anche Osaka ha avuto un numero elevato, con 932 nuovi casi. Lo stesso è successo con Okinawa, con 392 risultati positivi.

Aichi ha registrato 250, con una tendenza al rialzo, così come Fukuoka, con 366.

Tokyo, Kanagawa e Okinawa hanno avuto i peggiori risultati di questa epidemia.

Fonti: NHK e News Digest

Circa 4 pasti sono stati sprecati all'apertura dei Giochi di Tokyo

Quattromila dei 10.000 pasti che sarebbero stati offerti ai volontari il giorno della cerimonia di apertura sono andati sprecati.

Gli organizzatori di Tokyo 2020 hanno ammesso che sono stati scartati circa 4 pasti preparati per il giorno della cerimonia di apertura.

Gli organizzatori dei Tokyo Games hanno ammesso mercoledì di aver escluso circa 28 dei 4.000 pasti preordinati che sarebbero stati offerti ai volontari il giorno della cerimonia di apertura.

Masanori Takaya, portavoce del comitato organizzatore, ha confermato la notizia e si è scusato in conferenza stampa.

Ha spiegato che a causa del pesante carico di lavoro per i volontari non hanno avuto la possibilità di consumare i pasti, che devono essere trasformati in cibo per animali e utilizzati per generare energia dalle biomasse.

Fonte: Mainichi

Covid-19: esperti di nuove varianti più infettive

Nel Regno Unito è stato segnalato un nuovo preoccupante ceppo di Covid-19, poiché gli scienziati rimangono incerti se possa essere resistente ai vaccini.

La variante Lambda, formalmente nota come C.37, è stata rilevata per la prima volta in Perù e rappresenta oltre l'80% dei casi del paese.

Uno studio dell'Università del Cile a Santiago ha studiato l'effetto della Lambda nei lavoratori che avevano ricevuto due dosi del vaccino cinese CoronaVac.

I risultati suggeriscono che Lambda è più infettivo di Gamma e Alfa ed è in grado di sfuggire meglio agli anticorpi prodotti dal vaccino.

"Abbiamo osservato un aumento dell'infettività mediata dalla proteina spike di Lambda che era persino maggiore di quella della mutazione D614G o delle varianti Alpha e Gamma", secondo lo studio.

Jeff Barret, direttore della Covid-19 Genomics Initiative presso il Wellcome Sanger Institute nel Regno Unito, ha affermato che si tratta invece di un "insieme insolito di mutazioni".

Secondo il Financial Times, Lambda ha un modello unico di sette mutazioni nella proteina spike che il virus usa per infettare le cellule umane.

Pablo Tsukayama, dottore in microbiologia molecolare presso l'Università Cayetano Heredia di Lima, ha affermato che la variante Lambda si sta diffondendo più velocemente rispetto ai ceppi precedenti.

“Alla fine di marzo, aveva formato la metà di tutti i campioni raccolti a Lima. Ora, 3 mesi dopo, stiamo registrando oltre l'80% di tutte le infezioni a livello nazionale.

"Lambda è diventata la variante dominante in Perù in un brevissimo periodo di tempo". Da allora, si è diffuso in 27 paesi.

Fonte: Sky News

Hamamatsu: martedì la temperatura più alta nel Paese

Come se fosse un giorno di picco di caldo estivo, una vasta area del Paese ha registrato record di oltre 30 gradi Celsius. Vedi un consiglio per la salute!

L'ondata di caldo è stata osservata su una vasta area, da Kyushu a Tokai, martedì (8).

Secondo l'Agenzia Meteorologica AMJ-Giappone, la temperatura più alta del Paese è stata osservata ad Hamamatsu (Shizuoka), martedì pomeriggio. Il punto di riferimento era 34,3°C.

Nelle province di Kyushu, come Oita, Fukuoka, Yamaguchi e Kumamoto, sono state riscontrate temperature comprese tra 33 e 34 gradi Celsius.

Entrano in classifica anche Tajimi (Gifu) e Kuwana (Mie), al 6° e 7° posto, con 33,5 e 33,4°C. A Toyota (Aichi) i termometri hanno segnato 33,2ºC, conquistando il 10° posto.

Alle 13 il caldo ha raggiunto il suo picco a Nagoia, con 32,4°C. Ci è voluto un salto di meno di 25 gradi al mattino fino alla 32a gamma.

Quando l'alta temperatura è prolungata durante il giorno e la notte, c'è un alto rischio di ipertermia, quindi è necessaria attenzione.

Il caldo dovrebbe continuare mercoledì (9), da Kyushu a Kanto.

Il consiglio è di provare a fare un esercizio fisico leggero per abituare il corpo alla sudorazione. La sudorazione aiuta a regolare la temperatura interna, quindi è importante.

Fonte: ANN 

È possibile e sicuro combinare diversi vaccini? Alcuni paesi nel mondo applicano già le dosi di due produttori

Questa settimana, le donne in gravidanza e dopo il parto di Rio de Janeiro che hanno assunto la prima dose del vaccino Astrazeneca contro il Covid-19 sono state autorizzate dal governo statale a ricevere la seconda dose di un diverso agente immunizzante, da Pfizer. Si tratta di una misura contraria a quella raccomandata dal Ministero della Salute.

Quindi, gli stati di Rio e Ceará hanno adottato la stessa misura.

La decisione è stata presa dal comune di Rio e avallata da un comitato di ricercatori, senza il supporto del Ministero della Salute, che raccomanda alle donne in gravidanza e dopo il parto di assumere la prima dose di Astrazenca e di attendere fino a 45 giorni dopo il parto per completare il programma di vaccinazione.

Ora, quelle donne che hanno ricevuto la prima dose di Astrazeneca, più di 12 settimane fa, potranno mescolare i vaccini e prendere la seconda dose di Pfizer.

La decisione ha sollevato un'altra discussione: è possibile e sicuro combinare diversi vaccini?

In Spagna, un sondaggio - non ancora esaminato da altri scienziati - ha mostrato buoni risultati. I volontari che hanno assunto la prima dose di Astrazeneca e, due settimane dopo, la seconda dose di Pfizer, hanno avuto un aumento significativo della produzione di anticorpi che, in laboratorio, sono riusciti a inattivare il coronavirus.

Nel Regno Unito, i ricercatori di Oxford che hanno miscelato le dosi sono giunti a una conclusione simile. Ma hanno avvertito che gli studi hanno già mostrato un aumento del rischio di effetti collaterali in questo regime di immunizzazione misto.

Nessuno degli studi, né spagnolo né inglese, ha coinvolto donne in gravidanza.

Nelle Filippine, un altro studio potrebbe interessare il Brasile, poiché combina CoronaVac con altri sei vaccini: Pfizer, Moderna, Janssen, Astrazeneca e Sputnik. Ma questo è sufficiente per cambiare il piano nazionale di immunizzazione e consentire la combinazione?

Migliaia di persone in tutto il mondo stanno ricevendo vaccini misti, come in Canada, Portogallo e Corea del Sud.

In Germania, la cancelliera Angela Merkel ha preso la prima dose di Astrazeneca e la seconda di Moderna, un altro vaccino prodotto con tecnologia MRNA, proprio come Pfizer.

Negli Stati Uniti, dove il 70% ha ricevuto la prima dose e il 46% è completamente immunizzato, esiste già uno studio per scoprire se sia vantaggioso somministrare una terza dose di richiamo con un vaccino diverso.

Fonte: g1.globo.com

Giovedì: 1,7 positivi ai test

In 42 province e aeroporti, giovedì (1.754°) sono stati confermati 1 nuovi casi di infezione da coronavirus. La somma cumulativa è salita a 801.250 persone contagiate.

Okinawa, ancora in stato di emergenza, aveva 63 risultati positivi.

Delle 10 province oggetto di misure prioritarie, 39 erano a Hokkaido, 26 a Fukuoka, 32 a Hyogo, 14 a Kyoto, 108 a Osaka, 142 a Saitama, 139 a Chiba, 211 a Kanagawa, 673 a Tokyo e 49 ad Aichi.

Ce n'erano 37 a Shizuoka, 12 a Fukui, 4 a Shiga e Gifu, 5 a Mie, 27 a Tochigi e Ibaraki, tra gli altri.

Quel giorno il paese ha avuto 24 morti, aumentando la somma a 14.807 perdite in questa epidemia.

Tra i 517 pazienti in cura sono 16.965 i malati gravi.

Al contrario, 769.478 persone sono guarite dal Covid-19.

Martedì (29) sono stati eseguiti 38.167 test PCR.

Mercoledì (30) sono stati vaccinati più di 700mila, essendo 399,6mila la seconda dose. Pertanto, il totale delle dosi applicate fino a tale data è aumentato a 44.910.572.

Fonti: NHK e News Digest

Il Giappone intende rilasciare un passaporto per i vaccini a luglio

Il Paese dovrebbe iniziare a rilasciare il documento, in coordinamento con i governi locali, a luglio.

Secondo il segretario generale del gabinetto, Katsunobu Kato, il governo intende iniziare a rilasciare prove di vaccinazione contro il nuovo coronavirus, chiamato passaporto del vaccino.

“A metà luglio metteremo in atto il Regolamento per l'applicazione della legge sulle vaccinazioni e, dopo aver testato il rinnovato Sistema di registrazione delle vaccinazioni (VRS), in relazione ai governi locali, vorremmo iniziare a rilasciare i voucher. È prevista per la fine di luglio”, ha dichiarato Kato.

A questo punto il passaporto delle vaccinazioni sarà cartaceo, ma successivamente si considererà scannerizzato.

Fonti: JNN e Sankei

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png0.png6.png0.png3.png
Oggi:639
Ieri:1153
Ultimi 7 giorni:639
mese:16957
Totale:400603

Connessi simultaneamente

12
Online

18-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina