ptzh-CNenfritjakoruesvi

Scopri come stanno andando i preparativi per i Giochi Olimpici di Tokyo

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Comitato Olimpico Giapponese (JOC) e il governo del Giappone hanno cercato di assicurare al pubblico giapponese che le Olimpiadi di Tokyo, in programma dal 23 luglio all'8 agosto, si svolgeranno nonostante le incertezze riguardanti i rischi della pandemia di Covid-19.
 
Gli annunci arrivano dopo che i Giochi Olimpici - rinviati dal coronavirus - perdono il consenso più popolare per la sua realizzazione.
 
Due sondaggi condotti a luglio hanno mostrato che la maggioranza della popolazione ritiene che l'evento debba essere nuovamente rinviato o annullato, mentre un sondaggio pubblicato a dicembre dall'emittente nazionale NHK ha rivelato che solo il 27% degli intervistati ha sostenuto i Giochi nel 2021.
 
E in un sondaggio nazionale condotto da Kyodo News domenica (10 gennaio), circa il 35% delle persone si è dichiarato favorevole alla cancellazione totale, mentre circa il 45% ha affermato che l'evento dovrebbe essere posticipato una seconda volta. .
 
Nonostante ciò, gli organizzatori di Tokyo 2020 hanno affermato che un altro rinvio è fuori discussione e insistono sul fatto che i Giochi continueranno nonostante lo stato di emergenza dichiarato nella grande area di Tokyo la scorsa settimana a causa dell'aumento dei casi di Covid-19. 
 
Hanno fornito alcuni dettagli e hanno detto che i piani dettagliati saranno rivelati in primavera. 
 
Quello che possiamo dire è che, se si tengono, gli atleti possono aspettarsi che questi giochi siano molto diversi dai precedenti a causa della pandemia.
 
Yoshiro Mori, presidente del Comitato organizzatore dei giochi di Tokyo 2020, ha dichiarato in una conferenza online tenuta martedì dalla stessa agenzia di stampa Kyodo News (12), che sarà necessario attendere fino a marzo per scoprire se i fan, Saranno ammessi fan locali o stranieri.
 
C'è anche un dilemma che riguarda l'immunizzazione degli atleti: il CIO ha dichiarato che la vaccinazione non sarà obbligatoria, ma gli organizzatori locali vogliono che i paesi riferiscano i partecipanti che sono già stati vaccinati.
 
Le esenzioni che consentono agli atleti stranieri di allenarsi in Giappone prima dei Giochi Olimpici sono sospese fino al 7 febbraio, data prevista per la fine dello stato di emergenza coronavirus nella capitale, Tokyo, e in altre importanti città.
 
Da parte sua, il primo ministro giapponese Yoshihide Suga ha dichiarato la scorsa settimana che il suo paese è impegnato a organizzare Olimpiadi "sicure".
 
I sostenitori di un nuovo rinvio delle Olimpiadi fanno affidamento sul fatto che i Giochi Olimpici si tenevano insieme ai Giochi invernali ed estivi nello stesso anno. Successivamente, questi sono stati divisi con i Giochi invernali ed estivi ogni 2 anni. 
 
Se i Giochi di Tokyo vengono posticipati al 2022, i Giochi olimpici riporteranno i Giochi invernali ed estivi nello stesso anno. Questo potrebbe essere migliore a lungo termine, per necessità.
 
Vale la pena ricordare che il Giappone ha una popolazione di 126 milioni.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 15 / 01 / 2021
_
Nella foto sopra: un sondaggio di opinione ha rivelato un calo del sostegno per ospitare le Olimpiadi di Tokyo quest'anno. ( Crediti | Cortesia : ( C ) AFP | Disclosure ).
 
Sotto: Regione dei ristoranti di Tokyo al 15 gennaio 2021. (Crediti | Cortesia: (C) Kim Kyung-Hoon | (C) Reuters).
 
2021 01 15t122143z 2114500459 rc2c8l9m5hqf rtrmadp 3 salute coronavirus giappone b5605

Fonti anonime fanno affermazioni serie su ONE Championship

Recentemente, alcuni combattenti e funzionari del ONE Championship hanno espresso le loro preoccupazioni per la promozione asiatica, che si presenta come la casa della "disciplina" e dell '"onore".
 
In condizione di segretezza - per timore di ritorsioni da parte dell'organizzazione, per le difficoltà dei suoi dirigenti nell'accettare le critiche - tali fonti hanno avanzato gravi accuse riportate dal giornalista Victor Rodriguez, sul rinomato sito web specializzato in MMA Bloody Elbow.
 
Nel suddetto articolo, si evince che il Campionato ONE ha portato combattenti di una squadra chiamata Egypt Top Team - da Nasr City, Cairo - affinché possano essere avversari degli atleti che l'evento vuole promuovere (pratica per “ingrassare” il cartello dei combattenti). Gli atleti di questa accademia hanno avuto 23 incontri in UNO, con 22 sconfitte e solo 1 vittoria. Ci sono anche segnalazioni di un combattente che non ha mai gareggiato in MMA in vita sua, non si è allenato ed è stato inserito in un combattimento importante a ONE, ricevendo una borsa di $ 750, con un solo cornerman consentito. 
L'allenatore del combattente lo ha semplicemente informato che se le cose si fossero complicate, avrebbe potuto semplicemente "colpire". Vale la pena ricordare che l'atleta aveva una promettente carriera nel kickboxing nel suo paese d'origine, ma purtroppo non aveva una chiara conoscenza di cosa fossero le arti marziali miste.
 
Nonostante la mancanza di esperienza del combattente, il campionato ONE ha firmato un lungo contratto con lui, ma al momento in cui è stato scritto l'articolo, il combattente in questione non era ancora sicuro se il contratto di esclusiva che aveva firmato sarebbe stato ancora valido o non.
 
L'unico combattente dell'Egypt Top Team a vincere una vittoria nella gabbia ONE è stato Hisham Hiba (1-1 a ONE) nel 2014. L'altro combattente degno di nota di quella squadra è Sherif Mohamed, che ha segnato 0-4 - le più grandi perdite della squadra.
 
Sempre secondo Bloody Elbow, altre due fonti anonime - un combattente e il suo "manager" - hanno affermato un forte pregiudizio nei confronti dei combattenti nei paesi in cui ONE è maggiormente interessato ad espandere la propria attività. Pertanto, gli atleti di paesi come l'Egitto e l'India sono stati introdotti con pochissima esperienza e/o preparazione, solo per essere dati a questi combattenti significativamente più talentuosi. Poiché questi combattenti perdono, guadagnano più dei loro compagni di squadra, affermano le stesse fonti. D'altra parte, ci sono atleti che spesso trovano molto difficile negoziare gli stipendi, indipendentemente dalla loro progressione, popolarità o posizione sulla 'carta'.
 
- "Volevano che gli atleti terminassero la loro carriera a ONE e non potessero firmare con nessun'altra promozione." - ha detto l'anonimo combattente.
 
La pratica di “costruire il cartello dei combattenti” non è estranea ad altre grandi organizzazioni di MMA e, nel caso particolare di ONE, gli atleti sono portati a credere che ciò aiuterebbe ad attirare l'attenzione nei loro paesi di origine, oltre a far leva sul sport in quelle regioni.
 
Al contrario, i combattenti presumibilmente più favoriti da ONE ricevono enormi canoni mensili, oltre alle sovvenzioni per i loro combattimenti, secondo un'altra fonte.
 
Il fondatore e CEO di ONE Championship Chatri Sityodtong è uscito in difesa della sua attività:
 
- “Celebriamo i valori di integrità, umiltà, onore, rispetto, coraggio, disciplina e compassione. Mostriamo eroi che ispirano e uniscono i paesi e raccontano le loro storie di trionfi impossibili su probabilità improbabili. ”- difende Chatri, confutando le affermazioni che mantengono un buon" marketing "fraudolento.
 
Il rapporto di ONE con Evolve - fondato e attualmente presieduto da Chatri - è noto, in quanto ONE ha dei campioni legati a Evolve, un'accademia che è una delle più importanti in Asia e che - secondo alcuni - sarebbe l'unica attività redditizia a Chatri in Singapore.
 
Secondo altri, è difficile sentire parlare di (ONE ed Evolve) nei media locali, perché hanno il controllo sulla maggior parte dei media asiatici.
 
Nonostante le affermazioni di favorire i combattenti e alcuni atleti selezionati "sul libro paga", non c'è dubbio che Evolve abbia alcuni atleti incredibili che sono stati campioni dentro o fuori ONE e, in alcuni casi, entrambi.
 
Abbiamo concluso questo articolo affermando che il nostro impegno è per l'informazione e che, pratica comune o meno, gli atleti accettano di combattere perché lo vogliono. Il campionato ONE non obbliga nessuno a fare nulla. Questa è la nostra opinione finale in merito.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 12 / 01 / 2021
_
Foto: Angela Lee, campionessa ONE e suo fratello Christian Lee, entrambi atleti Evolve. ( Crediti | Cortesia : ( C ) Stev Bonhage | ( C ) ONE Championship | ( C ) Getty Images | Disclosure ).

Dai un'occhiata alla carta del 20 ° anniversario di Deep 100 Impact il 21 febbraio in Giappone

Deep 100 Impact è programmato per il 21 febbraio presso la TDC Hall, a Bunkyo, Tokyo, Giappone. L'evento celebrerà il 20 ° anniversario di quella che è una delle promozioni MMA più tradizionali nella "terra del Sol Levante". Lo spettacolo inaugurale del franchise ha avuto luogo nel 2001 con Royler Gracie che ha affrontato Takehiro Murahama nell'evento principale.
 
L'evento si svolgerà di fronte a un pubblico "live" limitato, anche se le restrizioni potrebbero diventare più severe se la situazione del Covid-19 in Giappone continua a peggiorare.
 
L '"evento principale" (e quindi "evento principale") sarà una lotta tra Satoru Kitaoka e Juri Ohara.
Satoru Kitaoka (42-21-10) è uno dei combattenti più esperti della categoria. Il veterano di 40 anni non vince da due anni e arriva dalle sconfitte nei suoi ultimi quattro incontri.
Da parte sua, Juri Ohara (27-18-3) proviene da vittorie consecutive a Deep 95 e Rizin 22. Ha combattuto due volte per il titolo leggero della promozione, ma è stato sconfitto da Koji Takeda in entrambe le occasioni.
 
Il "co-main event" (o "co-main event") porterà Yuki Motoya contro Shoji Maruyama.
Motoya (26-9-0-1) è stato presentato da Naoki Inoue nel primo round del suo combattimento allo spettacolo di 'Capodanno' di Rizin, franchise per la quale ha fatto apparizioni regolari negli ultimi anni. Motoya è anche detentrice del titolo per Deep.
Anche Maruyama (18-13-1) arriva da una sconfitta "card" di Rizin, anche se non così recente. L'ex "King of Pancrase" nella divisione leggera è stato sconfitto da Kai Asakura al Rizin 24.
 
Questa 'carta' commemorativa di Deep porterà anche una lotta nella categoria assoluta (cioè senza limite di peso) tra Hideki Sekine (8-5) contro Seigo Mizuguchi (14-18).
 
In altri incontri di programmazione, la star di Muay Thai Shunsuke Miyabi farà il suo debutto nelle MMA contro Hiroya (4-6-1), mentre Kosuke Terashima (16-16-5) affronterà Shuhei Higashi (12-5-1).
 
Momento clou per la lotta femminile nella divisione dei pesi mosca, in cui Shizuka Sugiyama (19-6-0-1), reduce da una serie di tre vittorie consecutive - l'ultima su Mika Arai al Deep Jewels 29 - affronterà Aoi Kuriyama (2 -1 ), atleta che esce da una vittoria decisiva su Yuko Oya a Deep Jewels 30. Kuriyama ha fatto il suo debutto professionale nelle MMA nel 2009 e tutti e tre i suoi combattimenti erano a distanza. 
 
Il campione dei pesi piuma della promozione, Juntaro Ushiku (18-7-1), sarà in azione anche al Deep 100 Impact, ma non metterà in gioco il suo titolo. Affronterà il 40enne Daisuke Nakamura (29-19-1), un ex campione dei pesi leggeri Deep che, come il suo avversario, arriva da una vittoria a Deep 97.
 
Sempre nei pesi piuma, Daiki Hata (20-13-6) affronterà Kouya Kanda (6-3).
 
I duelli tra Rikiya Matsuzawa vs Sho Sekihara, Daichi Abe vs Gota Yamashita, Tomohiro Adaniya vs Takashi Matsuba, Yusuke Hatakeyama vs Ayumu Yamamoto, Taisei Nishitani vs Yuto Inoue e Rei Tsuruya vs Tatsuki Okano completano la formazione che comprende un totale di 14 combattimenti MMA.
 
Deep 100 Impact
21 febbraio 2021
Sala TDC
Bunkyo, Tokyo, Giappone
 
Satoru Kitaoka contro Juri Ohara 
Yuki Motoya contro Shoji Maruyama 
Hideki Sekine contro Seigo Mizuguchi 
Shunsuke Miyabi x Hiroya 
Kosuke Terashima contro Shuhei Higashi 
Shizuka Sugiyama contro Aoi Kuriyama 
Unisciti a Ushiku x Daisuke Nakamura 
Daiki Hata x Kouya Kanda 
Rikiya Matsuzawa x Sho Sekihara 
Daichi Abe x Gota Yamashita 
Tomohiro Adaniya contro Takashi Matsuba
Yusuke Hatakeyama contro Ayumu Yamamoto 
Taisei Nishitani contro Yuto Inoue 
Rei Tsuruya contro Tatsuki Okano
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 11 / 01 / 2021
_
Foto: Satoru Kitaoka, 40 anni, è uno dei pionieri delle MMA in Giappone e sarà in azione al Deep 100 Impact. ( Crediti | Cortesia : ( C ) Deep Impact | ( C ) Gong Fighting | Disclosure ).

Riassumiamo il calendario per la stagione 2021 dei tornei di MMA e Kickboxing in Giappone

Alcuni siti specializzati in arti marziali in generale hanno una pagina del programma dei tornei, ma non tutte le promozioni sono elencate. Di solito vengono inclusi solo gli eventi più grandi e le serie più piccole finiscono per essere escluse.
 
Approfittando del fatto che molti promotori in Giappone hanno già annunciato il loro programma annuale per il 2021, abbiamo deciso di fare un riepilogo dei tornei di ciascun promotore nell'anno che sta iniziando. Cercheremo di aggiornare l'elenco non appena ci saranno ulteriori annunci e questi saranno sicuramente molti. 
Ad esempio, citiamo l'organizzazione Pancrase, che non ha ancora pubblicato il suo calendario delle gare per questa stagione.
 
Le informazioni riguarderanno principalmente le competizioni di MMA, Kickboxing e Telecatch (o Puroresu), modalità che sono la vera febbre nella "terra del Sol Levante".
 
Una curiosità è che la Korakuen Hall, tempio sacro delle arti marziali in Giappone, tornerà ad essere il palcoscenico principale dei tornei di MMA nel paese nel 2021.
 
Cogliamo l'occasione per ricordarvi che alcuni concorsi potrebbero essere rinviati o addirittura annullati, a causa della pandemia del nuovo coronavirus, in alcuni casi. Inoltre, questo calendario è soggetto a modifiche, per altri motivi, al di fuori della nostra conoscenza.
 
Tuttavia, ti consigliamo di tenere questo calendario a portata di mano, come una sorta di guida ai tornei di quell'anno, che promette molti eventi di punzonatura nel paese classificato come la "capitale mondiale delle arti marziali".
 
GENNAIO:
04/01 (lunedì) ACF [Osaka City Konohana Ward Ikkyu Hall]
10/01 (Dom) Japan Kick [Korakuen Hall]
11/01 (festività) RIBELLI [Shinjuku Face] 01/17
17/01 (domenica) INNOVAZIONE [Convex Okayama]
17/01 (Sole) RISE [Shinjuku Face]
23/01 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
24/01 (Dom) K-1 [Yoyogi Stadium Daiichi Gymnasium] * Posticipato
24/01 (Dom) WARDOG [Osaka World Pavilion]
30/01 (sabato) RISE [Korakuen Hall]
31/01 (domenica) Minerva [Texpia Osaka]
31/01/(Dom) DEEP ☆ KICK [Texpia Osaka]
31/01 (Dom) MA Kick [Korakuen Hall]
31/01 (dom) Shooto [New Pier Hall]
 
FEBBRAIO:
07/02 (dom) GLADIATOR [Osaka 176box]
07/02 (Dom) Shoot Boxing [Korakuen Hall]
12/02 (ven) NJKF [Korakuen Hall]
13/02 (Sab) Krush [GEN Sports Palace]
14/02 (Dom) Kyushu Pro Kick Boxing [Fukuoka]
20/02 (sabato) NKB [Korakuen Hall]
21/02 (domenica) DEEP [TDC Hall]
21/02 (domenica) NJKF [Centro distrettuale Sumiyoshi della città di Osaka]
23/02 (martedì) RISE [Korakuen Hall]
24/02 (mercoledì) NO KICK NO LIFE [Shibuya TSUTAYA O-EAST]
27/02 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
28/02 (domenica) MEGA2021 [Tokyo Dome]
28/02 (domenica) RIBELLI [Sala Korakuen]
28/02 (domenica) RISE [Yokohama Arena]
 
MARZO:
07/03 (Dom) DEEP JEWELS [Sala Korakuen]
13/03 (Sab) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
14/03 (Dom) KROSS × OVER [Saitama Ikos Ueo]
14/03 (domenica) RIZIN [Tokyo Dome]
20/03 (sabato) Shooto [Korakuen Hall]
21/03 (domenica) Bigbang [Sala Korakuen]
21/03 (domenica) K-1 [Tokyo Garden Theatre]
27/03 (sabato) KNOCK OUT [Shinjuku Face]
27/03 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
28/03 (Sole) RISE [Sala Korakuen]
28/03 (dom) Japan Kick [Shinjuku Face]
 
APRILE:
11/04 (Dom) BUONO [Yokohama Osanbashi Hall]
17/04 (sabato) RISE [Korakuen Hall]
23/04 (ven) Krush [Sala Korakuen]
24/04 (sabato) NKB [Korakuen Hall]
25/04 (domenica) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
 
MAGGIO :
02/05 (Dom) NKB [Centro Cittadini del Distretto di Osaka Joto]
09/05 (Dom) Japan Kick [Korakuen Hall]
16/05 (Dom) Shooto [Korakuen Hall]
23/05 (Sole) RISE [Sala Korakuen]
28/05 (ven) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
30/05 (dom) BUONO [Shinjuku Face]
30/05 (Dom) Krush [Sala Korakuen]
 
GIUGNO:
06/06/ (Dom) KROSS × OVER [Shinjuku Face]
06/06/ (Dom) NJKF [Centro del rione Sumiyoshi della città di Osaka]
06/06 (Sun) RISE [Across Fukuoka]
06/12 (sabato) KNOCK OUT [Shinjuku Face]
13/06 (Dom) Japan Kick [Chiba Ichihara Prefecture Seaside Gymnasium]
18/06 (ven) RISE [Korakuen Hall]
19/06 (sabato) NKB [Korakuen Hall]
20/06 (dom) Shooto [Melparc Hall OSAKA]
25/06 (venerdì) Krush [Korakuen Hall]
27/06 (domenica) NJKF [Korakuen Hall]
 
LUGLIO :
04/07 (Dom) BUONO [Yokohama Osanbashi Hall]
17/07 (sabato) RISE [Korakuen Hall]
18/07 (domenica) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
24/07 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
25/07 (Dom) Shooto [Korakuen Hall]
 
AGOSTO :
08/08 (dom) BUONO [Shinjuku Face]
21/08 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
22/08 (domenica) KNOCK OUT [Shinjuku Face]
22/08 (Dom) Japan Kick [Korakuen Hall]
29/08 (domenica) Bigbang [Sala Korakuen]
 
SETTEMBRE:
12/09 (Sole) RISE [Sala Korakuen]
19/09 (domenica) NJKF [Korakuen Hall]
20/09 (Dom) Shooto [Korakuen Hall]
24/09 (ven) Krush [Sala Korakuen]
25/09 (Sab) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
26/09 (dom) BOM [Ota Ward General Gymnasium]
 
OTTOBRE:
16/10 (Sab) NKB [Korakuen Hall]
22/10 (Ven) RISE [Sala Korakuen]
29/10 (ven) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
31/10 (Dom) Krush [Sala Korakuen]
Bigbang (tra ottobre e novembre) [TDC Hall]
 
NOVEMBRE:
07/11 (Dom) BUONO [Yokohama Osanbashi Hall]
07/11 (domenica) NJKF [Korakuen Hall]
20/11 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
21/11 (Dom) Japan Kick [Korakuen Hall]
23/11 (festivo) Shooto [Korakuen Hall]
28/11 (domenica) KNOCK OUT [Korakuen Hall]
11 / (data da definire) Shooto [Osaka]
 
DICEMBRE:
11/12 (sabato) NKB [Korakuen Hall]
12/12 (Sole) RISE [Sala Korakuen]
18/12 (sabato) Krush [Sala Korakuen]
26/12 (domenica) Bigbang [Sala Korakuen]
12 / (data da definire) KNOCK OUT [TBD]
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 10 / 01 / 2021
_
Foto: Korakuen Hall, il tempio sacro delle arti marziali in Giappone, sarà ancora una volta il palcoscenico principale dei tornei MMA nel paese nel 2021. ( Courtesy | Crediti : (C) RISE | (C) Connection Japan | Disclosure).

Lo spettacolo di Angel's FC 15 MMA si terrà il 26 febbraio nella capitale della Corea del Sud

L'Angel's Fighting Championship (AFC) è la prima promozione di combattimento MMA a fare donazioni di beneficenza in tutto il mondo - aiutando i bambini piccoli malati (siano essi affetti da malattie comuni o rare e incurabili) e le loro famiglie, oltre a pagare i costi degli interventi chirurgici e trattamenti con le entrate e le donazioni raccolte in ogni combattimento - e promuovendo varie attività a tale scopo.
 
Inoltre, la loro missione è - anche - promuovere lo sviluppo delle arti marziali miste in Corea del Sud e sviluppare contenuti sportivi per la famiglia, proiettando i loro combattenti ad altri eventi MMA in tutto il mondo.
 
In questo modo, il sistema operativo AFC è composto da lottatori, imprenditori e artisti, rendendolo una combinazione efficace per l'intrattenimento sportivo e la beneficenza.
 
La notizia ora è che la prossima tessera AFC si terrà il 26 febbraio a Seoul, capitale della Corea del Sud.
 
Nonostante sia stato annunciato dai media locali che - "quindi, il primo grande torneo di MMA in Asia (escluso il Medio Oriente) quest'anno sarà effettivamente il ONE Championship a Singapore venerdì 22 gennaio" - vale la pena ricordare che alcune piccole MMA gli eventi si sono già tenuti questa prima settimana di gennaio in Giappone e in altri paesi del continente asiatico, e altri spettacoli minori devono ancora venire prima della data fissata per il prossimo AFC.
 
Ritornando all'AFC 15, l'evento è previsto per il Sindorim Techno Mart Grand Ballroom. Attualmente c'è un solo incontro in programma e questo porterà una disputa valida per il titolo dei pesi medi.
 
L'esperto veterano Jae Young Kim (25-13-0-2) affronterà l'inesperto Jong Hwan Lee (1-1). Il primo è già l'attuale titolare del titolo provvisorio di categoria.
 
A sua volta, Lee torna alle competizioni MMA dopo due anni di assenza. Ha segnato l'unica vittoria della sua carriera al Road FC 48 nel 2018 e da allora non ha più combattuto.
 
La scheda ufficiale completa sarà annunciata a breve. Le partite saranno trasmesse “in diretta” su Angel Sport TV e Naver Sports TV.
 
Sig. Park Ho Jun, rappresentante dell'AFC, ha rivelato che i piani per il 2021 consistono in quattro competizioni, inclusa la realizzazione del primo spettacolo del franchise in Vietnam.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 09 / 01 / 2021
_
Foto : Oltre al torneo di Seoul, la franchigia ha in programma di organizzare anche un'edizione in Vietnam. ( Cortesia | Crediti : (C) Ufficiale AFC | (C) Angel's FC | Disclosure ).

Dopo il successo del loro spettacolo "Capodanno", Rizin FF annuncia il ritorno al Tokyo Dome a marzo

Seguendo la tradizione iniziata con l'estinto Pride FC e poi con altre promozioni nella 'terra del Sol Levante', i giapponesi hanno chiuso l'anno con l'ennesimo grande spettacolo di arti marziali miste e proprio come fanno dal 2015, Rizin FF ne ha promosso lo spettacolare evento annuale di "capodanno". 
 
La principale serie di MMA del Giappone attualmente promuove una "carta" composta da un numero astronomico di 16 combattimenti, 13 dei quali sono combattimenti di MMA, 2 combattimenti di kickboxing e 1 combattimento nel formato "Incontro con regole personalizzate" (ovvero, "incontri con regole personalizzate ”).
 
Lo spettacolo è stato in linea con gli standard stabiliti dal già citato Pride e questo si è riflesso nei numeri televisivi con il 7,3% del pubblico di Fuji TV, recuperando lo stesso livello dell'anno scorso o, secondo alcune altre fonti, addirittura superandolo. .
 
Il Rizin 26 ha anche segnato il ritorno della compagnia alla Saitama Super Arena di Saitama, in Giappone.La capienza degli spettatori è stata limitata a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, ma l'evento ha attirato un pubblico di 9.908 persone.
 
Poco dopo la fine dello spettacolo è stato annunciato che il Rizin 27 si terrà al Tokyo Dome il 14 marzo, in quella che sarà la prima volta che Rizin terrà un evento lì, cosa che non accadeva da circa 17 anni, da quando il era l'orgoglio. 
 
Vale la pena ricordare che alcuni dei più grandi eventi nella storia dell'MMA giapponese si sono svolti al Tokyo Dome, tra cui Pride 1, Pride 4, Pride Grand Prix 2000, Pride Grand Prix 2000 Finals, Pride 17, Pride 23 e Pride Final Conflict 2003. Tutti tutti si sono svolti nel suddetto stadio di baseball, che ha una capacità di 55.000 persone.
 
Se le regole di distanziamento sociale saranno ancora in vigore fino a marzo, almeno il Tokyo Dome consentirà a Rizin di vendere più biglietti e attirare un pubblico più ampio.
 
Per quanto riguarda i combattimenti del 31 dicembre, il 'main event' (e quindi “main event”) del Rizin 26 è stata una valida rivincita per la cintura dei pesi gallo, tornata al giapponese Kyoji Horiguchi. Ha affrontato il connazionale Kai Asakura, che lo ha sconfitto nel 2019 e ha vinto il titolo vacante ad agosto.
 
Il "co-main event" (o "co-main event") ci ha portato l'imbattuta star giapponese del kickboxing, Tenshin Nasukawa. Ora proprietario di un "record" di 28-0, ha combattuto abbastanza per dominare il veterano Kumandoi Phetjaroenvit (158 combattimenti) e vincere con decisione unanime.
 
Nel terzultimo incontro del programma, Mikuru Asakura ne vinse un altro per la famiglia, appena cinque settimane dopo aver fatto esplodere Yutaka Saito, che vinse per decisione unanime (in Rizin 25). Questa volta ha eliminato Satoshi Yamasu, un ex campione DEEP.
 
Nel frattempo, Takanori Gomi, "leggenda vivente" delle MMA giapponesi, ha sconfitto Koji Tanaka "Kickboxer" con decisione a maggioranza.
 
Da segnalare anche la prestazione di Ayaka Hamasaki che ha vinto la cintura di pesi atomici femminili (fino a 49kg) battendo Miyuu Yamamoto al primo round con una tecnica di finitura usata raramente: uno strozzatore a forbice.
 
Ma il momento più atteso della serata per il pubblico brasiliano è stato il combattimento del São Paulo Kleber Koike Erbst, ex campione della categoria piuma del torneo polacco KSW, che ha presentato Kyle Aguon, di Guam, al suo debutto per la franchigia.
 
La carta è servita anche da palcoscenico per il debutto in MMA del combattente olimpico Shinobu Ota e del giovane "feeling" del kickboxing Ren Hiramoto.
 
Rizin 26
31 dicembre 2020
Saitama Super Arena
Saitama, Giappone
 
Kyoji Horiguchi ha sconfitto Kai Asakura per knockout tecnico a 2m48s di R1
Tenshin Nasukawa ha sconfitto Kumandoi Phetjaroenvit con decisione unanime
Mikuru Asakura ha sconfitto Satoshi Yamasu per knockout tecnico a 4:20 di R1
Takanori Gomi ha sconfitto Koji Tanaka con decisione a maggioranza
Ayaka Hamasaki ha sconfitto Miyuu Yamamoto tramite sottomissione 1m42s da R1
Naoki Inoue ha sconfitto Yuki Motoyo tramite sottomissione a 3 minuti di R00
Kleber Koike ha sconfitto Kyle Aguon per sottomissione a 4m22s di R1
Kyohei Hagiwara ha sconfitto Ren Hiramoto per Kyohei tecnico 1m29s da R2
Hideo Tokoro ha sconfitto Shinobu Ota tramite sottomissione a 2:45 di R2
Yoshinari Nadaka ha sconfitto Petmalai Phetjaroenvit per KO tecnico a 2:20 di R1
Ulka Sasaki ha sconfitto Kenta Takizawa con decisione unanime
Kanna Asakura ha sconfitto Ai Shimizu con decisione unanime
Shibatar ha sconfitto Hiroya tramite sottomissione tramite R2
Kazuma Kuramoto ha sconfitto Taiyo Nakahara per KO a 2m12 di R1
Tsuyoshi Sudario ha sconfitto Ikuhisa Minowa per knockout tecnico a 3'19 di R1
Sakura Mori vs. Eru Takebayashi è terminata in "No Contest"
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 03 / 01 / 2021
_
Foto: Kyoji Horiguchi ha riguadagnato la cintura di campione dei pesi gallo al Rizin 26. (Crediti | Cortesia: @RIZINFF | Divulgazione). 

Dai un'occhiata ai risultati della Hoost Cup Kings Nagoya 8 svoltasi nel fine settimana in Giappone

Domenica (27 dicembre 2020), si è tenuto l'Hoost Cup Kings Nagoya 8: Nagoya Champion Carnival, un evento che si è svolto presso il Nagoya Congress Center di Nagoya, Aichi, Giappone. 
 
La competizione di Kickboxing è già tradizionale nella 'terra del Sol Levante' e ha invitato ogni anno combattenti stranieri, anche brasiliani, ma questa volta si è svolta solo per combattenti residenti nel Paese, a causa della pandemia del nuovo coronavirus (Sars-Cov-2 ), il virus responsabile della malattia Covid-19. Pertanto, il torneo si è svolto con misure complete contro nuove infezioni da coronavirus nel sito. Alla cerimonia di apertura, oltre a salutare il signor Tatsuharu Doi, è stato proiettato un video su uno schermo con un messaggio in giapponese del signor Ernesto Hoost, ex campione del K-1 e ideatore della competizione.
 
Nel "main event" (o "main event") della "card", il giapponese Shunsuke Oishi ha pareggiato con il thailandese Chachai Maki, dopo cinque round di un combattimento di Muay Thai molto tecnico.
 
In origine, questa avrebbe dovuto essere una valida disputa per il titolo ISKA detenuto da Oishi, ma le trattative sono state difficili. Tuttavia, è stato deciso che sarebbe stato un incontro sanzionato con Chachai, un ex "contendente" al Lumpiny Stadium (in Thailandia) e un combattente con sede a Nagoya.
 
Dopo il confronto, quando il pareggio è stato annunciato ufficialmente, i combattenti si sono sorrisi e si sono abbracciati, forse per la luminosità di Chachai, che ha sorriso dall'inizio alla fine, poiché l'atmosfera era anche divertente, nonostante fosse una lotta seria.
 
Il "co-main event" (o "co-main event") ci ha portato un valido incontro di Kickboxing come rivincita tra P. Sor.Amnuaysirichoke e Junpei Hisai, che avevano combattuto una feroce battaglia due mesi fa. 
 
P. Sor.Amnuaysirichoke, noto anche come il “killer giapponese” e che aveva già conquistato il secondo posto nella 'Hall of Fame' al Lumpiny Stadium di Muay Thai, ha finito per vincere i giapponesi con decisione dei giudici 3-0 (30- 26 / 30-26 / 30-25) nella battaglia che si concretizzò come il ritorno del titolo di categoria fino a 60 kg, a causa di un infortunio prolungato dell'ex campione Heihachi Nakajima.
 
Vale la pena ricordare che, nonostante abbia accumulato due sconfitte per il suo rivale, Junpei Hisai è ancora campione della categoria super piuma di JAPAN KICK INNOVATION.
 
I risultati della "Hoost Cup Kings Nagoya 8: Nagoya Champion Carnival" includono:
 
Hoost Cup Kings Nagoya 8: Carnevale Campione di Nagoya
27 dicembre 2020
Centro congressi Nagoya 
Nagoya, Aichi, Giappone
 
Shunsuke Oishi ha pareggiato con Chachai Maki dopo cinque round (Muay Thai) 
P. Sor. Amnuaysirichoke ha sconfitto Junpei Hisai con decisione unanime dopo tre round (Kickboxing)
Sho Ogawa ha sconfitto Kenta Yamada con decisione unanime dopo tre round (Kickboxing)
Shingo Yamato ha sconfitto Yuki Masui con decisione unanime dopo tre round (Muay Thai)
HΛL ha sconfitto Gentaro Kai per KO / TKO (gancio destro) dopo due round (Muay Thai)
Shun Okubo vs Ryuta Asaoka N / A (Kickboxing)
Masashi Yamato ha sconfitto Toshiyuki Ohara con decisione a maggioranza dopo tre round (Muay Thai)
Yosuke Yamato ha sconfitto Masaya Jaki con decisione unanime dopo tre round (Muay Thai)
Takako Mizoguchi ha sconfitto Mayumi Aoki con decisione unanime dopo tre round (Kickboxing)
Hiro Yamato ha sconfitto Actarus per KO / TKO (gancio destro) all'1: 38 del primo round (Muay Thai)
Yukinari Takiguchi ha sconfitto Riku Yoshida per KO / TKO (ginocchio nel corpo) all'1: 39 del primo round (Kickboxing)
Ryuichi Nakano ha sconfitto Masanari per decisione unanime dopo tre round (Kickboxing)
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 30 / 12 / 2020
_
Foto : Il torneo si è svolto con misure complete contro le nuove infezioni da coronavirus nel sito. ( Cortesia | Crediti : ( C ) HOOST CUP | Disclosure ).
 

Dai un'occhiata ai risultati della Tokyo Fight 9 Tribe che si è tenuta nel fine settimana ad Osaka

Nella stessa notte in cui si è svolto ad Osaka il torneo professionale di Shooto - competizione che si è svolta in due parti - Mr. Ryo Chonan, rappresentante di TRIBE TOKYO MMA, ha ottenuto la licenza come promotore di Professional Shooto MMA.
 
Pertanto, la Tribe Tokyo Fight 9 (TTF 9) si svolse presso lo stesso Hotel Mielparque, ad Osaka, quella domenica (20 dicembre), con tre partite (dal 6 ° all'8 ° duello della carta principale) svolte come Shooto official ”, in cui i titolari di licenza professionale del franchise Shooto si sono combattuti.
 
Nel 'main event' (o "main event") di questo TTF 9, Ryoji Kudo (10-01) ha ottenuto la sua quarta vittoria in quell'anno del 2020, passando per Derricott Yamamoto (9-7), nella rivincita del combattimento che hanno fatto allo Shooto: Gig Tokyo 26, nell'ottobre 2018. A quel tempo, Yamamoto era diventato il vincitore, per decisione.
Ma questa volta Kudo non ha lasciato il compito ai giudici. Ha fermato il suo avversario con colpi alla fine del round di apertura (4:28), battendolo per "KO / TKO".
 
Il 'co-main event' (o 'co-main event') ha visto una lotta nella divisione dei pesi medi, dove Takuya Nagata (9-3) si è ripreso dalla sconfitta per sottomissione in ONE Warrior Series 8. Ha sconfitto Tateo Iida (8-5) con una decisione difficile vince dopo tre turni.
 
Joji Goto (11-4-1) è stato un altro vincitore di questa "carta". Il peso piuma ha fermato Kenta Hattori (4-3-1) per KO nel turno di apertura.
 
Kouki Nakagawa (6-0-0-1 ) ha mantenuto il suo perfetto 'record' professionale. Ha superato Yu Karino del Tribe Tokyo (2-1) con una vittoria a maggioranza.
 
I risultati di "Tribe Tokyo Fight 9" includono:
 
Tokyo Fight 9 Tribe
20 dicembre 2020
Osaka Myelparque Hall Osaka
Osaka, Giappone
 
Ryoji Kudo ha sconfitto Derricott Yamamoto per KO / TKO alle 4:28 del primo round
Takuya Nagata ha sconfitto Tateo Iida con decisione unanime 
Joji Goto ha sconfitto Kenta Hattori per KO alle 3:06 del primo turno
Takanori Takahashi ha sconfitto Yohei Nada con decisione unanime
Naoki Ueda ha sconfitto Daichi Nishimura con una decisione divisa
Taiga Iwasaki ha sconfitto Masanori Kato per KO a
4:04 del secondo round 
Kouki Nakagawa ha sconfitto Yu Karino con decisione a maggioranza
Hiroki Otani ha sconfitto Go Utsunomiya con decisione a maggioranza
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 24 / 12 / 2020
_
Foto: Kudo ha battuto Yamamoto nella rivincita del torneo di ottobre 2018. In quell'occasione, il combattimento si è svolto in un anello di corda. ( Cortesia | Crediti : ( C ) Professional Shooto Japan | ( C ) TRIBE TOKYO FIGHT | ( C ) TTF MMA | Disclosure ).
 

Dai un'occhiata ai risultati di Deep Jewels 31 tenutosi durante il fine settimana in Giappone

Sabato 19 dicembre 2020, Deep Jewels - il più grande spettacolo di MMA femminile oggi nel continente asiatico - ha ospitato il suo 31° evento allo Shinjuku Face, a Tokyo, la capitale del Giappone.
 
Il sudcoreano Si Woo Park ha vinto la sua quarta vittoria consecutiva nel "main event" (o "main event") di quella carta battendo Saori Oshima per decisione unanime in un combattimento nella categoria del peso atomico.
 
Oshima (che pratica judo da 21 anni) ha tentato un takedown quasi subito dopo lo 'squillo' del gong, nonostante fosse Park (attivo sia nelle MMA che nel kickboxing e che ha il Taekwondo come spina dorsale) a mantenere una posizione dominante . Tuttavia, non è stata in grado di tenere a terra il combattente giapponese e Oshima ha provato un armbar, con il sudcoreano che scappava nella sequenza. 
 
Nel secondo round, Oshima ha nuovamente cercato di portare la lotta a terra mentre Park ha utilizzato le sue buone difese da takedown, anche se è stata punita per aver preso a calci l'avversario caduto in testa. Dopo una riduzione di punti, Park ha combattuto coraggiosamente contro Oshima e ha sferrato pugni brevi mentre difendeva i suoi nuovi tentativi di eliminazione.
 
Nell'ultimo round, Park era dentro la guardia del combattente giapponese, ma anche così ha colpito il suo avversario con pugni quando il gong ha suonato, ponendo fine al combattimento.
 
La riduzione dei punti ha complicato il compito dei giudici. Ma tutti e tre hanno votato a favore della coreana, migliorata sul 4-2, mentre la sua avversaria è scesa sul 3-2.
 
Nel resto del programma, Miki Motono (6-1) ha sconfitto Seika Izawa (1-1) anche per decisione in disputa nel peso paglia.
 
Già in una valida lotta per la categoria pesi mosca, Mika Arai (6-4) ha fatto conoscere per la prima volta a Mikiko Shimizu (2-1) la sconfitta, anche dopo aver letto la classifica del giudice.
 
Scopri i risultati di "Deep Jewels 31" che includono:
 
Deep Jewels 31
19 dicembre 2020
Shinjuku Face
Tokyo, Giappone
 
Si Woo Park ha sconfitto Saori Oshima con decisione unanime (28-27, 28-28: Park, 28-28: Park)
Seika Izawa ha sconfitto Miki Motono con decisione unanime (30-27, 29-28, 29-28)
Kate Lotus ha battuto Marina Kumagai per sottomissione (braccio) alle 4:33 del primo round
Mikiko Shimizu ha sconfitto Mika Arai con decisione unanime (20-18, 20-18, 19-19: Shimuzu)
Otoha Nagao ha sconfitto Mika Sakamoto con decisione unanime (20-18 x3)
Ayaka Watanabe ha sconfitto Akari Jinno per KO (pugni) a 4:56 del primo turno
Moe Sasaki ha sconfitto Moeri Suda con decisione unanime (19-19: Sasaki x3)
Eru Takebayashi ha sconfitto Saki per sottomissione (braccio). alle 1:16 del secondo turno 
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 22 / 12 / 2020
_
Foto: Saori Oshima è stata sconfitta dal Si Woo Park nel main event della notte. ( Crediti | Cortesia : ( C ) Deep Jewels | ( C ) Deep Impact | ( C ) Gong Fighting | Disclosure ).
 

Rilasciato il programma completo di Professional Shooto Japan per il 2021

Il primo evento MMA professionale in Giappone, Shooto è stato fondato da Satoru Sayama negli anni '80 ed è il più antico evento sportivo al mondo ancora attivo.
Questa settimana la tradizionale competizione - che è già stata classificata come "L'orgoglio dei pesi leggeri" - ha pubblicato il suo calendario per il 2021.
 
Il programma completo è stato annunciato dalla promozione sul suo account Twitter ufficiale, con tutte le date e le località divulgate. Tutti gli eventi saranno sponsorizzati da Sustain. 
 
In totale saranno otto gli eventi, di cui sette si svolgeranno a Tokyo e due nella stessa giornata (domenica 31 gennaio), quando al New Pier Hall si terrà il round di apertura del 2021 con un “day tournament” e un "un'altra notte". 
 
Pertanto, Shooto sarà in due diversi spazi nella capitale del paese, il già citato New Pier Hall e Korakuen Hall. Quest'ultimo ospiterà eventi il ​​20 marzo, 16 maggio, 25 luglio, 20 agosto e 23 novembre.
 
L'unico evento in programma al di fuori di Tokyo è previsto per il 20 giugno. Questa carta è riservata alla Mielparc Hall di Osaka.
 
La stessa location riceverà anche l'ultima 'card' della promozione quell'anno, il prossimo fine settimana, quando si terrà Shooto 1220 (o Shooto 2020 Vol.8). Yu Tanaka affronterà Shutaro Debana al "main event" (o "main event") in programma.
 
Le date aggiuntive verranno annunciate non appena verranno stabilite.
 
Dai un'occhiata al programma ufficiale di Shooto Professional MMA Japan per il 2021 sponsorizzato da Sustain.
 
31 gennaio (domenica) Tokyo New Pier Hall (la parte 1 inizia alle 13:00)
31 gennaio (domenica) Tokyo New Pier Hall (la parte 2 inizia alle 18:00)
20 marzo (sabato / festivo) Tokyo ・ Korakuen Hall
16 maggio (domenica) Tokyo ・ Korakuen Hall
20 giugno (domenica) Osaka ・ Mielparc Hall OSAKA
25 luglio (domenica) Tokyo ・ Korakuen Hall
20 settembre (domenica) Tokyo ・ Korakuen Hall
23 novembre (martedì / festivo) Tokyo ・ Korakuen Hall
 
[PS:] Tutti i tornei Korakuen Hall si terranno la sera.
Il programma potrebbe avere eventi aggiunti o annullati.
I biglietti per i tornei 31.1 giorno e notte sono ora in vendita su Eplus.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 17 / 12 / 2020
_
Nella foto sopra: tutti gli eventi Professional Shooto Japan nel 2021 saranno sponsorizzati da Sustain. ( Crediti | Cortesia : AP Kazuhiro Sakamoto | ( C ) Professional Shooto Japan | ( C ) Sustain | Disclosure ).
 
Sotto: il 'logo' di Professional Shooto Japan. ( Crediti | Cortesia : ( C ) Professional Shooto Japan | ( C ) Sustain | Disclosure ).
 
0000001156 1 4dc63

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png6.png0.png9.png0.png
Oggi:907
Ieri:1139
Ultimi 7 giorni:6126
mese:22444
Totale:406090

Connessi simultaneamente

20
Online

23-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina