ptzh-CNenfritjakoruesvi

Aruko Mundo da Bola - Sudafrica

By: Marcia Assay.

78951930 548879595952570 8694664990101078016 n b67c4

In rappresentanza del Giappone, l'Aruko Mundo da Bola FC fa il suo debutto nella Coppa del mondo di calcio 5 (F5WC) che si tiene a Città del Capo, in Sudafrica, questo sabato (30/11). I convocati dall'allenatore Cristiano Yamanaka erano: Caio (GK), Diego, Kazuki, Tomoya, Joás, Ruan e Bruno. La squadra sarà guidata dall'allenatore Giovanni. Il Giappone fa parte del Gruppo F insieme a Messico, Ghana e Canada. All'Arena Fives Century City allestita per l'evento, i nippo-brasiliani affrontano il Ghana a mezzogiorno, il Canada alle 15:30 e il Messico alle 19:XNUMX, ora locale.

 

Dai un'occhiata a tutti i gruppi di F5WC 2019 di seguito:

Gruppo A: Egitto, Portogallo, Argentina e Israele.

Gruppo B: Guatemala, Mauritius, Uruguay e Francia.

Gruppo C: Pakistan, Ecuador, Stati Uniti e Marocco.

Gruppo D: Bostwana, Oman, Sud Africa e Senegal.

Gruppo E: Cina, Italia, Colombia e India.

Gruppo F: Messico, Giappone, Ghana e Canada.

 

Considerata la più grande competizione di calcio amatoriale al mondo, il Football Fives World Championship (F5WC) riunisce squadre che rappresentano 24 paesi. Ognuno di loro ha ottenuto il proprio posto nelle qualificazioni nazionali. Per avere il diritto di rappresentare il Giappone, l'Aruko Mundo da Bola FC si è qualificato ai provini di Aichi in collaborazione con la squadra giapponese Botitarosu, avanzando alla fase nazionale, in cui ha vinto nel luglio di quest'anno, a Kanagawa.

74574673 712736869213503 1050881401005539328 n 1024x684 2aa34

1 - Nome: Tomoya Murase.

2 - Età: 32 anni.

3 - Maglia: 15.

4 - Posizionamento: FW, MF.

5 - Sono in MDB da 2 anni. Ho incontrato Cris attraverso il campo e gli ho parlato. Mi è piaciuta molto la sua idea, i piani e l'organizzazione. Ho cercato di aiutare il gruppo.

6 - Sono giapponese, ma la mia testa e il mio cuore sono brasiliani. Amo il Brasile e la sua gente. Penso di essere nato nel posto sbagliato. La mia storia calcistica è fantastica. Ma aumenterà ancora di più. Mi piace ridere e sono molto positivo, sono felice.

76775187 426431588038191 2744886845522313216 n 1024x836 393fe

1 - Nome: Bruno Melo.

2 - Età: 24 anni.

3 - Maglia: 10.

4 - Posizionamento: FW.

5 - Sono in MDB da oltre 2 anni, ho colto il contatto di Cris con un conoscente, ho vissuto in un'altra regione di Shizuoka, conoscendo il progetto, mi sono trasferito ad Aichi con il suo aiuto.

6 - Sono tranquillo, mi piace la recensione e amo il calcio.

78338119 553925545447948 2945208780247269376 n 679x1024 3b3ad

1 - Nome: Joás Pinto.

2 - Età: 21 anni.

3 - Maglia: 21.

4 - Posizionamento: FW.

5 - Sono entrato in MDB 6 mesi fa, mia moglie che ha contattato Cris, ha fatto il test e sono ancora qui oggi. La squadra è ben organizzata e con persone fantastiche. In poco tempo qui ho stretto grandi amicizie.

7 - Sono una persona a cui piace la recensione e mi piace molto FUT7.

Aruko Ball World

By: Marcia Assay.

70784161 3774314372594423 1648647789552336896 o 3774314365927757 a31cf

Lo sport cambia la vita

'Aruko mundo da bola' Football Club è un progetto sportivo fondato in Brasile nel 2016, con lo scopo principale di incoraggiare l'inclusione sociale attraverso lezioni, interazione di gruppo, promuovere il tempo libero, l'organizzazione della squadra, la disciplina e incoraggiare la pratica sportiva di qualsiasi fascia di età.

Attualmente stabilito nella provincia di Aichi, dove si tengono diversi eventi per promuovere lo sport tra brasiliani, giapponesi e stranieri in generale. Con l'obiettivo di presentare la nostra proposta di lavoro per avvicinare lo sport ai più giovani, orientando la necessità di attività fisica, l'importanza dell'esercizio fisico e quindi migliorare la qualità della vita, favorendo una maggiore interazione di gruppo e portando via bambini e ragazzi per un momento di mondo elettronico.

Al momento abbiamo squadre amatoriali nel calcio su campo e nel futsal e sulla strada per il professionista con la squadra di FUT 7 dove guidiamo il campionato giapponese nel 2019.

Ogni anno si svolgono campionati tra squadre amatoriali ed eventi che promuovono l'incontro di esperienze e lo scambio di esperienze, unendo la comunità straniera e giapponese del Giappone.

La nostra missione

Incoraggiare l'inclusione dei giovani a rischio o sedentari nella fruizione delle attività sportive come complemento extrascolastico, offrendo attività fisiche ricreative.

Campione.

F5WC GIAPPONE 2019

f5wcjapan.com

76908820 3774315179261009 2583462771739852800 o 3774315162594344 a4970

Cris Yamanaka, fondatore del team Aruko World of Ball.

Cris Yamanaka

Progetto:

 

Trasmettere i nostri giovani al futuro.

Il processo di avvicinamento ai giovani coinvolti nella droga, principalmente stranieri in Giappone, è stata una preoccupazione di molte persone. La ricerca di soluzioni e interventi ha permesso agli educatori di interferire precocemente nei processi di dipendenza da bambini e adolescenti di strada.

La vulnerabilità sociale colpisce gli adolescenti in vari modi, inducendo l'uso di droghe illecite e lecite, promiscuità, furto, mancanza di qualifiche professionali, scarsa istruzione e discriminazione. Tali fattori sono dovuti all'assenza di attività che forniscano alternative per riempire il tempo di inattività di questi giovani.

La nostra proposta è quella di offrire la pratica del calcio come complemento disciplinare ed educativo. L'impatto causato da questo progetto ha inizialmente coinvolto 100 bambini e giovani con accesso a sport, tempo libero, istruzione, salute e vita di gruppo.

Da 3 anni la MDBFC cambia e realizza sogni nella vita di molte persone, nel 2019 abbiamo iniziato le attività nel campionato giapponese FUT7 e siamo già leader del campionato nella regione di Tokai, e questo è solo l'inizio, porteremo il nostro progetto per il MONDO.

Sei tu? Sei con noi in questo?

 

Affinché possiamo continuare con il nostro progetto, ogni giorno miglioriamo ed espandiamo le nostre strutture, per meglio accogliere e creare nuove unità in tutto il Giappone, abbiamo il supporto di aziende che pensano al futuro dei nostri bambini e giovani. Attualmente abbiamo centri di formazione nelle città di Kariya e Chiryu, entrambe nella provincia di Aichi-Ken.

Tutto il denaro raccolto attraverso sponsorizzazioni e partnership sarà utilizzato nella realizzazione e nello sviluppo della squadra di calcio 'Aruko mundo da bola'. Quindi aiutando con divise, materiali sportivi, eventi, campionati, clinic, escursioni, competizioni sportive, fiere sportive e anche nella diffusione del nostro progetto in modo che insieme possiamo avere una maggiore portata e impatto sociale.

Entra a far parte del nostro team.

Installa l'APP BYGS per controllare le posizioni, la galleria fotografica e le informazioni generali del "mondo della palla Aruko".

Il 23 e il 24, Aruko Mundo da Bola è andato a Fukuoka per disputare il titolo, ed erano al quarto posto.

E oggi mercoledì la squadra di calcio Aruko world of the ball, è in viaggio verso il Sudafrica, alla ricerca del titolo F5WC.

Il nostro team ti augura buona fortuna per il raggiungimento di questo titolo desiderato.

 

1 - Nome: Thales Nishikawa.

2 - Età: 27 anni.

3 - Maglia: 17.

4 - Piazzamento: DF.

5 - Sono entrato in MDB 1 anno fa, inizialmente per giocare nei tornei di futsal, e mi sono divertito molto con il gruppo, con una buona amicizia con tutti. E oggi sono in quasi tutti i tornei che MDB gioca.

6 - Sono una persona molto "giocosa" e mi piace molto il futsal.

1- Nome: Pavetti Mario.

2 - Età: 35 anni.

3 - Maglia: 5.

4 - Posizionamento: MF.

5 - Entrare in squadra per la passione che ho per il calcio "da qualche anno invitato da Cris", perché credo che attraverso lo sport si possa costruire uno stile di vita, si può addirittura dire che il calcio è molto simile alla vita. E influenzare la persona ad avere un buon carattere e insegnare atteggiamenti positivi, che a loro volta trasmettiamo alle persone nel nostro ambiente sociale.

6 - Sono una persona di Fede, e attraverso i valori e i principi che credo e difendo, cerco di mettere nella mia vita, e nelle scelte che Dio mi pone, sulla mia strada. Mi piace competere, ed essere preparato a superare le sfide di ogni competenza, credo che i sogni debbano essere conquistati.

 

1- Nome: Daniel Katayama.

2 - Età: 41.

3 - Maglia:: 22.

4 - Piazzamento: Portiere.

5 - Motivo per entrare a far parte della squadra.

 

R: Sono stato invitato da Cris, mi ha parlato e ha detto che voleva giocare ai campionati di futsal e calcio e che vorrebbe contare su di me, che era nella prima formazione della squadra principale, l'ho accettata come una nuova sfida e poi sono arrivati ​​altri progetti come FUT7 e continua fino ad oggi.

6 - Parla un po' di te.

 

A: Sono uno sportivo, gioco a calcio e futsal, mi piacciono le sfide che lo sport offre e superarle sarà sempre la mia motivazione, ho fede in Dio e quella fede mi fa andare avanti!

 

1- Nome: Ademilton Oliveira (Negão).

2 - Età: 31 anni.

3 - Maglia: 3.

4 - Piazzamento: DF.

5 - Sono entrato in MDB 1 anno e due mesi fa, tramite un amico, che mi ha presentato al team di MDB. Mi è piaciuta molto l'organizzazione della squadra e del gruppo. Qui ho avuto l'opportunità di incontrare diverse persone di diverse nazionalità e fare grandi amicizie.

6 - Sono una persona molto tranquilla e parlo poco.

1 - Nome: Robson Gomes Dias.

2 - Piazzamento: Portiere Portiere 1.

3 - Età: 42.

4 - Motivo: sono 1 anno e 2 mesi in MDB. Quando Cris mi ha invitato, ha detto che aveva un progetto per vincere FUT7, e far diventare la squadra un'azienda, e qui in Giappone ci sono poche persone che hanno la mentalità per fare il gruppo come lui si è formato "con varie nazionalità", E quando ho sentito il progetto ero molto emozionato, perché sarebbe stata una nuova sfida! Sono una persona a cui piace lo sport.

5 - Ho una forte personalità, mi piacciono le sfide e fare amicizia.

 

1 - Nome: Yasuda Pablo.

2 - Età: 43 anni.

3 - Maglia: 14.

4 - Posizionamento: MF.

5 - Ho conosciuto Cris 3 o 4 anni fa, mi ha detto che ha dormito facendo una piccola scuola ad Aichi Ken, con età diverse, coordinando il gruppo e giocando i grandi campionati in Giappone e scambiando giocatori tra Giappone - Brasile e altri paesi. All'epoca uno dei miei figli aveva 4 anni e l'ho messo in allenamento, anche se mio figlio non diventa un calciatore professionista, avevo come obiettivo la crescita personale di mio figlio, imparando fin da piccolo i valori più essenziali ​della vita e dello sport che è "calcio". Poco dopo ho iniziato anche ad allenarmi con la squadra degli adulti.

6 - Penso di essere una persona semplice, con pregi e difetti come tutti, mi è sempre piaciuto ascoltare le persone e imparare da ognuna di loro.

Galleria fotografica

Igor una promessa per il calcio in Giappone

da: mattina | Angelica Hayassaka - Mokuhyou Shinbun®

IMG 1532 c1b94

Oggi racconteremo una storia di un campione nel campo di calcio e nella vita con 13 anni Igor Yan da Silva Brasiliano nato a Itu - SP, con il suo grande impegno e dedizione è stato evidenziato nei campi di calcio del Giappone, i suoi genitori Michelle Cristina da Silva Ribeiro e André Kiochi Ribeiro sono i grandi sostenitori e ci danno i loro file e la loro storia.

Igor è venuto in Giappone con la sua famiglia marzo 2012 a suo tempo con anni 7 vecchi, ha sorpreso tutti adattando rapidamente alla lingua perché fino ad allora non ha mai avuto contatto con la cultura giapponese.

E 'stato iscritto alla AYANO (scuola elementare di Ayano) nella prefettura di Shiga nella città di Koka, nei primi mesi della scuola è entrato a far parte della squadra di calcio della scuola, una passione che viene dal Brasile quando ha suonato per la strada del i nonni in Itu -SP, dove è nato e trascorso i primi anni della sua infanzia in quel momento ha giocato nella scuola di Vasco da Gama.

In Giappone, giocando per la squadra della scuola, la sua esibizione era visibile perché la sua velocità, i suoi dribbling e gli obiettivi hanno iniziato a attirare l'attenzione, che spiccava sopra la media degli altri bambini.
(di seguito alcune immagini del periodo in cui giocavo nella squadra della scuola).

IMG 1553 ca91a

Con 12 anni, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Kyoto Purple Sanga al momento anche suscitato l'interesse di una grande azienda che si occupa degli atleti carriera.
Oggi questa compagnia dirige e amministra insieme ai genitori i passi di lui in questa traiettoria.
(sotto alcune immagini del periodo in cui suonò al Kyoto Sanga).

Con 13 ha iniziato a suonare per Mio Biwako Shiga, la squadra in cui si esibisce fino ad oggi ed è uno dei punti salienti del club nella categoria.
(Sotto alcune immagini che agiscono dal club attuale).

Sotto Igor con il padre brasiliano e uomini d'affari che si prendono cura della sua carriera.

Oggi Igor riconcilia la routine degli studi e della formazione! Il programma del club è molto serrato, quindi la giornata è tirata, tuttavia questo è qualcosa che fa con amore perché il suo sogno è diventare un atleta professionista
I genitori lo sostengono molto perché senza quell'incoraggiamento, niente di tutto questo sarebbe possibile, oltre ovviamente al talento che Dio gli ha dato e alla dedizione quotidiana che rinuncia a molte cose!

Sebbene una routine quotidiana tra studi e formazione e giochi sia molto rigorosa e per il tempo che deve essere dedicato a entrambi,
Igor riconcilia la routine degli studi e della formazione perché il calendario del club è molto stretto.

IMG 1552 7635c

Igor ha lottato nonostante la sua giovane età con la consapevolezza dell'importanza del suo futuro professionale, ma questo è qualcosa che fa con amore, perché ha un grande sogno di diventare un giocatore nella J-League giapponese e difendere la squadra giapponese professionale in futuro poiché ha tutti i requisiti per un tale risultato.

I genitori di Igor Michele e di André hanno compreso il talento del bambino e affermano come sia possibile per un bambino straniero avere l'opportunità di sviluppare il proprio talento nello sport.

"Parlando specificamente del calcio, se i genitori si rendono conto che il bambino ha talento per lo sport, il primo passo è iscriversi a una scuola giapponese, ogni scuola ha una squadra che è registrata nello JFA da quel momento in poi e che iniziano a giocare e ad alzare il livello. opportunità, che studiano nella scuola giapponese imparare la comunicazione in lingua giapponese è possibile con gli allenatori e il bambino crescerà nell'ambiente e per formare un atleta e importante partire alla scuola primaria di iniziare a giocare per la squadra della scuola e con questo sviluppo e sarà emergente opportunità incoraggiamento dei genitori e la dedizione per portare i bambini di formazione per i giochi durante il fine settimana, rinunciare al tempo di prendere e follow-up per tutto il tempo che il bambino è dipendente, Igor ora può già andare in treno da solo, ma quattro anni tra otto e dodici anni, durante la settimana la madre si è accompagnata nell'allenamento che era lontano da casa sua e alla fine della settimana il padre ha preso il gioco per ultimo i genitori dovevano essere presenti per accompagnare l'intera fase di sviluppo ".

Igor è un atleta che nel corso degli anni si dedica a questo sport e sottolinea l'importanza di tutti i suoi sforzi quando dichiara per altri giovani come lui:

"La chiave è fare quello che ti piace e correre dietro per realizzare i tuoi sogni, questa è la ragione principale per avere forza e superare le difficoltà."

Galleria fotografica

Dall'intero team Mokuhyou Shinbun e Connection Japan, ringraziamo la famiglia e il Paese Igor che hanno condiviso questa incredibile ed eccitante storia delle loro vite. Grazie mille.

"Se anche tu vuoi raccontarci la tua storia, contattaci."

Fonte: mattina | Angelica Hayassaka - Mokuhyou Shinbun®

Società Wactiva MDB CUP

By: Fotografo - Mario Hirano.

Domenica 31 gennaio 2021 si è svolta la seconda Coppa Wativa MDB - sub 15. Nella città di Anjo, nello stato di Aichi, il gioco è iniziato dalle 09:00 del mattino fino alle 16:30 del pomeriggio. Ci sono state 20 partite consecutive di 12 minuti di tempo e 2 minuti di pausa.
Alla fine del torneo, la squadra del Mundo da Bola ha vinto 1 x 0 contro la squadra di Maravilla, la MDB è stata la campionessa del torneo e la seconda è stata la squadra - Maravilla.

144849322 327440431957583 7100527637046551682 n 25de1

DSC 0125 2 2 2 1e287

Parole di Cristiano do Mundo da Bola.

1月31日.

U15 Wactiva MDB カップ.

8チームの中で素晴らしい試合と熱い試合が見る事ができました。

来 ま し た チ ー ム と 試 合 を 見 ま し た み ん な さ ん あ り が と ご ざ い ま し た.

3月28日第3回カップよろしくお願いします。

31 gennaio.

Seconda Coppa Società Sub15.

Abbiamo avuto la presenza di 8 squadre all'evento.

È stato un grande evento con buone partite e molti talenti coinvolti.

Mille grazie a tutte le squadre e a tutti coloro che sono coinvolti.

E con la presenza del miglior dogão del Giappone, grazie.

Il prossimo sarà il 28 marzo.

Contattaci e scrivi la tua squadra.

DSC 0385 2 2 2 353d9

Galleria Foto

'MVP'

商品 は ム ン ド の ス ポ ン サ ー ミ ウ ラ さ ん か ら も ら い ま し た. ミ ウ ラ さ ん サ ポ ー ト あ り が と ご ざ い ま し た.

MVP

Marvel FC-リクマ選手

Fascino FC-

Midori FC - Si-ニシヤママサナル選手

Midori FC - A-ヒビキ選手

Sogno - B-マツヌライム選手

Sogno - A-ハルヤ選手

MDB - B -

MDB -

大会 選手

MVP -ムンドダボラ、ジョン選手

- Marvel FC-

ベストキーパー- ムンドダボラ-マテウス選手

-Midori FC -コンドユマ選手

-ムンドダボラ-ビトリア選手

み ん な お め で と う ご ざ い ま す.

DSC 0267 2 2 2 2dcec

Premi di ogni squadra e dell'evento.

Il premio è stato consegnato dalla nostra partner Miura Yūto, grazie mille per la collaborazione.

ogni squadra

Marvel FC - Rikuma

Fascino FC - Harada Riku

Midori FC-B - Nishima Masaharu

Midori FC-A - Hibiki

Sogno- A - Nishiyama Masaharu

Dream-B - Matsunuraimu

MDB-B - Shingo

MDB - Luan

MVP - Mundo da Bola - João

In primo piano - Meraviglia - Rikuma

Portiere- Mundo da Bola- Matheus

Miglior difensore- Midori- Kondo Yuma

Colletto più bello- Mundo da Bola- Vitória

Congratulazioni a tutti voi.

Le squadre olimpiche straniere arrivano in Giappone

Circa 400 membri della squadra olimpica provenienti da 18 paesi e territori dovrebbero arrivare in Giappone dal 1 al 4 luglio.

Molte squadre olimpiche straniere stanno arrivando in Giappone prima dell'inizio dei Giochi di Tokyo il 23 luglio.

Il governo giapponese ha affermato che circa 400 membri della squadra olimpica provenienti da 18 paesi e territori dovrebbero arrivare nel paese dal 1 al 4 luglio.

Si dirigeranno verso i loro campeggi pre-giochi in tutto il paese dopo essere atterrati agli aeroporti di Narita (Chiba), Haneda (Tokyo) o Chubu (Aichi).

Giovedì 20 membri della squadra di boxe statunitense sono arrivati ​​a Narita. Hanno utilizzato linee speciali per le procedure di ingresso senza contattare altri utenti aeroportuali, nel tentativo di prevenire le infezioni da coronavirus.

Una squadra di vela britannica è arrivata ad Haneda e dovrebbe rimanere nella città ospitante di Hayama (Kanagawa).

Le autorità giapponesi sono esortate a contenere le infezioni da virus utilizzando varie misure, compresi i controlli alle frontiere, in mezzo all'arrivo di molte squadre straniere.

Fonte: NHK

La stampa belga fa eco alla sconfitta europea: "La generazione d'oro non vincerà il titolo quest'anno e forse mai"

La stampa belga non ha perdonato l'eliminazione per 2-1 dell'Italia venerdì scorso, nei quarti di finale dell'Euro Cup 2020. I giornali di questo sabato hanno evidenziato il "gusto amaro" della sconfitta di questa generazione che da tempo prometteva grandi traguardi. , ma non è ancora riuscito.

"La Denière Heure/Les Sports" titola: "La generazione d'oro non vincerà un titolo quest'anno. E potrebbe non vincere mai. Questo nuovo fallimento sarà difficile da digerire".

"Questa Italia diventerà sempre più forte. E anche le altre squadre. La paura di restare indietro c'è sicuramente", aggiunge il quotidiano.

Belgio 4a3c8

Kevin De Bruyne e i giocatori belgi accolgono il sostegno dopo la sconfitta contro l'Italia — Foto: Reuters

Il quotidiano "Sudpresse" ha ricordato le eliminazioni delle ultime competizioni belghe: "C'è stato lo stadio Mané Garrincha di Brasilia nel 2014 (quando il Belgio fu eliminato dai Mondiali dall'Argentina dopo aver perso 1-0), poi lo stadio Pierre Mauroy nel 2016 (sconfitta 3-1 per il Galles a Euro-2016). D'ora in poi, l'Arena Allianz sarà tra i cimiteri che hanno seppellito i sogni dei Devils".

Per "De Standaard": "Dopo un vero e proprio ottovolante di emozioni, in cui si sono alternati disperazione e speranza, i 'Red Devils' non hanno potuto (ancora una volta) essere all'altezza. Quello che resta dopo Monaco è, quindi, l'amaro in bocca" .

"Sulla carta, questa generazione d'oro merita più di un'eliminazione ai quarti di finale. Ma in pratica è stato molto difficile ottenere quel meritato premio", continua il giornale.

Fonte: globoesporte.com

Wonder Woman Athlete in Giappone

Atleta cosplay Eliete Malta Wonder Woman 7d015

Eliete Malta Ikeda (47 anni), atleta professionista di corse su strada, nelle gare medie e profonde (5km a 21km), con una carriera che raccoglie quasi 400 podi in Brasile, e che ora può continuare anche in Giappone.

Impariamo un po 'di più sulla storia di questo atleta

Raccontaci un po 'di questo rapporto con lo sport e di come ti aiuta?

A: Amo lo sport, amo le corse su strada, correre mi allevia dallo stress quotidiano, mi dà una sensazione di libertà, mi fa anche dimenticare i problemi. È anche necessario parlare dei benefici per la salute che lo sport offre.

E le competizioni mi aiutano ad avere concentrazione, impegno, determinazione e senso di realizzazione, non solo nell'atletica, ma anche nella mia vita.

DSC 0238. in scala 230gg

Molte persone al tuo posto potrebbero arrendersi e lasciare lo sport da parte, ma con te è stato il contrario. Cosa ti motiva?

A: Quando sorge il problema, dobbiamo risolverlo e non solo accettarlo e basta. Quando ho una difficoltà, sembra che la volontà e la sfida di riuscire a superarla diventi ancora maggiore.

Ciò che mi rende felice e mi motiva sono i messaggi che ricevo dalle persone, dicendo che sono un'ispirazione per loro, sia nella gara che nella mia lotta per la vita.

Ci sono tanti affetti, che mi motivano sempre di più a correre.

Come hai iniziato l'atletica?

R: Ho sempre praticato diversi sport fin dalla scuola, e ho sempre eccelso nelle modalità che praticavo, tranne che mi sono identificato dalla Corrida de Rua.

La mia passione per la corsa è nata quando ho studiato in una scuola elementare a Barão Geraldo (Distretto della Città di Campinas, all'interno di San Paolo) e quest'anno ho studiato, la scuola ha collaborato con Unicamp College, che consisteva nel prendere studenti praticare il nuoto nelle piscine universitarie.

14918804 1279750175389533 6277872397661028279 o ebc7e

L'insegnante ha messo tutti gli allievi a scaldarsi sulla pista di atletica che si trovava accanto alle piscine, e poi ho iniziato a correre sulla pista, poi ho gradualmente aumentato la distanza, saltando di blocco in blocco e andando in un piccolo bosco che si trova su ingresso all'università.

È così che ho iniziato a correre. All'epoca avevo circa 12 anni e iniziai a rendermi conto che mi portava diversi benefici, ma corsi per prendermi cura del mio corpo e della mia salute, niente di più.

Cosa ti ha motivato ad essere un atleta?

A metà del 2002 ha vissuto nella città di Sumaré, una vicina città di Campinas nell'entroterra di San Paolo, ed è stata membro del CRS-Clube Recreativo Sumaré. Un giorno il manager del club mi ha visto correre per le strade e mi ha invitato a far parte del gruppo dei corridori del club, che spesso andavano a gareggiare in diverse città, ma erano un gruppo di atleti dilettanti.

Race Integration scalato 78ca9

Sono venuto subito, e sono andato a partecipare alla mia prima gara: l'Integration Race a Campinas, una delle più grandi dello Stato, subito dopo è stata la São Silvestre Race in SP-2002 Edition, ma era la terza gara, una gara nella città di Valinhos-SP all'inizio del 2003 ho ottenuto il mio primo podio e il mio primo trofeo. Da quel momento in poi, il club CRS ha iniziato a sponsorizzarmi, mi sono distinto in diverse gare in varie città, poi sono passato attraverso 2 grandi squadre di atletica leggera da SP, e stavo vincendo sempre più podi.

Oggi ho quasi 400 podi nel mio curriculum e con molti momenti salienti in diverse competizioni.

DSC 0285 scalato ac262

Come ti osservano le persone vicine?

A: Come simbolo del Superamento, un'eroina, che attraversa tutti i problemi e arriva dove sono.

Nel mondo dello sport tutti mi conoscono come Wonder Woman, soprannome acquisito nelle gare. E oggi è diventato il mio marchio di fabbrica nelle competizioni. Non solo per l'aspetto, ma anche per superare i miei problemi.

Come e quando è nato il soprannome Wonder Woman?

DSC 0273 in scala 2bfc9

R: Ho sempre corso e sono salito sul podio con la testa, finora tutto bene, ma è stato nel 2006 alla São Silvestre Race che la storia ha avuto inizio, in questo momento, la gara femminile era separata dalla gara maschile, essendo l'inizio femminile alle 15 e il maschile alle 17. Beh, ho corso la mia gara e dopo aver finito, mi sono messo la medaglia al collo e sono andato ad accompagnare un amico che non stava andando molto bene nella gara maschile.

Durante il corso della prova maschile, alcune persone in mezzo alla folla mi hanno visto correre con gli uomini e hanno iniziato a dire: "Che ci fai lì, pangaré, la tua prova è finita!", Ma quello che non immaginavano è che io già Avevo finito la mia gara e dopo aver sentito la folla dirlo, il mio amico si è arrabbiato, mi ha strappato la medaglia dal collo e ha iniziato a dire: "Guarda la sua medaglia, ha già corso la gara femminile e sta correndo di nuovo nella gara maschile , poi farà 30 km! ”.

La folla ha iniziato a dire: "Wow! Lei è Wonder Woman! ", E sono emersi molti altri confronti: Wonder Woman, Cat Woman, Batman Woman (kkkk), ma il più sentito è stato Wonder Woman, e da allora ha iniziato a diffondere questo soprannome tra gli atleti, è andata estendendosi nella mia città, nella regione e presto diffuso in tutto il Brasile.

La gente mi ha paragonato a Wonder Woman, per via del fisico, della pettinatura, ancora di più usando una fascia nei capelli, sia in allenamento che nelle gare e anche sul podio, ma non mi vestivo da Wonder Woman.

Mio marito ed io ci siamo conosciuti alle gare, eravamo amici e la gara ci ha uniti.

Mio marito, ancora innamorato all'epoca, mi ha detto, visto che ti conoscono come Wonder Woman, perché non indossare Wonder Woman al 100% nelle gare.

Fu lì che ebbe l'ottima idea di trasformarmi in una vera Wonder Woman, caratterizzò e personalizzò lui stesso tutti i miei vestiti.

La cosa curiosa è che sono salito sui podi solo con la mia cagnolina Isabella, quindi anche mio marito ha caratterizzato e personalizzato tutti gli abiti di Isabella di Wonder Woman e lei è diventata famosa in tutto il Brasile, come la "Wonder Dog", la Mascotinha do Atletismo.

Quindi ora ci sono 2 eroine nelle gare?

A: No, ora sono 3! Mio marito ed io ci siamo fidanzati sul podio della Boldrini Race di Campinas nel 2012, quasi un anno e mezzo dopo ci siamo sposati e siamo andati a festeggiare la luna di miele, correndo la Disney Marathon ad Orlando negli Stati Uniti.

Alla vigilia della Maratona Disney, abbiamo guidato quasi tutta la città di Orlando alla ricerca di un costume di Wonder Woman per correre, e quando lo abbiamo trovato, pensavo già che mio marito mi avesse trasformato in Wonder Woman in effetti, perché non trasformarlo in Superman? Quindi abbiamo anche cercato la Fantasia di Superman e l'abbiamo trovata.

E nella Maratona, abbiamo corso facendo la festa, i 42 km vestiti da Supereroi della Justice League, e siamo finiti anche per diventare celebrità, perché molte persone volevano fare foto con noi.

La gara ci ha riuniti e oggi siamo conosciuti come la Justice League Family of Racing, Wonder Woman, SuperMan e Wonder Dog.

Hai menzionato il superamento di un problema, che cos'era?

Quando avevo 11 anni, mi è stato diagnosticato un tumore alla testa. I miei genitori erano molto preoccupati in quel momento.

Sono stato curato presso l'Ospedale Boldrini de Câncer Infantil di Campinas - SP, dalla Dott.ssa Silvia Brandalise, e dopo varie consultazioni, analisi e applicazioni, sono stato curato dal Tumore ritenuto benigno. Ma ogni cura deve essere seguita per diversi anni.

DSC 0081 in scala 732 ea

Sei anche tu un volontario? Come è successo?

Dopo qualche anno ho avuto una nipote affetta da leucemia a 5 anni, e ho aiutato mia sorella a prendersi cura di lei presso lo stesso Ospedale Boldrini dove ero già stato.

In questo periodo, l'ospedale ha tenuto alcune feste in date commemorative per i bambini in cura, e ho partecipato con mia nipote ad alcune di esse.

Alle feste giocavo per divertire mia nipote, ma finivo per divertire anche gli altri bambini che c'erano.

Ho chiesto a mia madre se poteva fare un vestitino da clown da farmi indossare il giorno della festa all'ospedale, e poi ho messo il nome sul personaggio "Deca clown", perché Deca è il soprannome che mio padre mi ha dato quando era ancora Ero una bambina, questo era un omaggio ai miei genitori, che hanno lottato duramente per me. Ho finito per diventare molto famoso tra i bambini alle feste dell'ospedale, e ora mi vesto anche da "coniglietto pasquale", "mama noel", "noivinha caipira", "caipirinha" e "Mulher Maravilha".

Dopo essermi sposata, anche mio marito mi accompagna nel volontariato come Superman, e anche Isabella è andata da Wonder Dog, incantando tutti i bambini.

Alle piccole feste in Ospedale, quando racconto ai genitori dei bambini la mia storia di ex paziente di Boldrini e per la mia cura, sono molto felici e molto ottimisti.

Ad ogni modo, sono 21 anni che faccio il volontario in ospedale, portando gioia ai bambini in cura e finisco anche per divertirmi molto.

Dopo che il problema è stato risolto, era tutta gioia?

Beh, non è stato così, dopo 27 anni, completamente guarito, ho sentito un po' di dolore nella parte sinistra del viso e ho pensato fosse il nervo di un dente, ma ho scoperto che avevo un altro tumore al seno del faccia sinistra, nel nervo trigemino. Un nuovo spavento!

Nel 2012 ho subito l'intervento chirurgico per estrarre il tumore e fare la biopsia, che ha provocato un tumore benigno, ma ho continuato a soffrire mesi e anni dopo. Nel 2015 ho consultato un altro medico che ha analizzato le immagini post-chirurgiche, ordinato nuovi esami e scoperto che il tumore era ancora lì e che non era stato rimosso, cioè il medico che ha eseguito l'intervento mi aveva ingannato dicendo che aveva estratto il tumore .

Poi, nel 2015, ho ricevuto la notizia che devo sottopormi a un altro intervento chirurgico per rimuovere di nuovo lo stesso tumore.

Ho passato un po 'di tempo a pensare e prendere coraggio per fare l'intervento.

Nel frattempo, nella seconda metà del 2016, ho iniziato a sentire delle cose strane nelle Gare, ho sentito il respiro molto corto, una pressione al petto, a volte qualche capogiro a metà gara e quando ho finito di gareggiare sono andato direttamente in aiuto dei paramedici. nelle gare, sono rimasto lì fino a quando non mi sono ripreso, fino a quel momento non sapevo niente che sarebbe successo, ho continuato a gareggiare e mi sentivo male, ho iniziato a sospettare che non stavo bene e che non fosse solo un malessere occasionale, perché conosciamo il nostro corpo ei suoi limiti, tanto più che sono un Educatore Fisico e ho conoscenze negli studi del Corpo Umano. Ho passato diversi dottori, ho fatto diversi esami e non è venuto fuori nulla, ma solo quando ho fatto l'Esame di Ergospirometria che accusava l'Aritmia, perché questo esame porta all'esaurimento, esattamente come se fossi in una Gara, cioè esattamente quando mi sentivo male al culmine di sforzo.

Confesso che avevo paura perché non mi aspettavo fosse un'aritmia, perché tutti i miei esami cardiaci erano sempre normali, ma era la parte elettrica del cuore. Il medico ha dato 2 opzioni: smettere di correre o sottoporsi a un intervento chirurgico. Ovviamente dovrei fare l'intervento, perché ho quasi una vita nell'atletica. In effetti, ora stavo accumulando 2 interventi chirurgici.

Quando sono andato a un consulto presso l'Ospedale Dante Pazzanese di San Paolo, quando sono uscito dall'ospedale ho ricevuto la notizia che la mia cagnolina Isabella la “Cane delle Meraviglie” è morta, mio ​​Dio, è stata la notizia peggiore della mia vita, sono stata colpita così gravemente che sono svenuta. In mezzo alla strada, quando mi sono svegliato, volevo che fosse una bugia, ma era vero.

Dopo questa giornata ho rinunciato all'intervento, pensavo solo di morire, ero completamente senza pavimento, ero a letto, non volevo più mangiare, volevo morire, perché ho perso la mia bambina a 4 zampe (lacrime), ero senza 5 giorni mangiavo e mi alzavo solo per mangiare, perché mio marito si prese cura di me e pianse vedendomi in quella situazione e disse che non mi avrebbe lasciato morire, perché neanche Isabella lo voleva, io tornai a mangiare, per colpa di lui che non me lo permetteva commettere sciocchezze, perché per me il mio mondo non aveva più senso.

Dopo alcuni mesi di grande dolore e sofferenza, piangendo ogni giorno, e con il supporto di mio marito e di diverse persone a cui sono immensamente grato, ho deciso di tornare dal medico per programmare l'intervento, Isabella ha sempre amato salire sul podio con me e Sarei sicuramente molto felice di vedermi fare quello che mi piace fare di più, ho fatto la cardiochirurgia (Cardiac Ablation) prima a metà 2017 e dopo 1 mese sono tornata alle gare e alla Boldrini Race, semplicemente non sono salita al Podio, perché, per quanto incredibile possa sembrare, ho saltato il corso, perché sono rimasto molto toccato dal mio ritorno, già in tutti gli eventi successivi ho ottenuto il Podio.

Nel 2018 ero di nuovo al tavolo operatorio per l'asportazione del tumore al seno del viso, ora da un altro medico e con un altro metodo. L'intervento è andato a buon fine e il medico mi ha assicurato mostrando nelle immagini che il problema è stato risolto.

Ma non ho il coraggio di parlare di questo tumore ai genitori dei bambini dell'Ospedale Boldrini, per non togliere ai bambini la speranza di una cura, anche se non ha niente a che fare con il tumore che avevo da bambino.

20150809 092417 in scala a9efc

Foto di Homenagem pra Wonder Dog Isabella.

Quanta avventura estrema, e ora è tutto ok?

Ebbene, dopo l'intervento al cuore, sono tornato a sentire alcuni sintomi che sentivo prima, ma a un'intensità minore, secondo i medici, non ha più aritmie, ma è ancora sotto indagine per sapere cosa potrebbe causare questo.

Anche così, riesco comunque a ottenere un podio nelle competizioni.

E uno dei test più significativi che ho fatto in queste condizioni, è stata la “Wonder Woman Race” della DC Comics di San Paolo, in esecuzione con un dispositivo chiamato Holter (che registra 24 ore di frequenza cardiaca continua), per analizzare il record di qualsiasi problema nel Sforzo al ritmo della competizione, tutto pieno di fili ed elettrodi attaccati alle punte del Cuore. Ho sentito quel malessere, quindi ho rallentato un po 'per recuperare e ho ripreso ad accelerare, sono riuscito più volte al limite per rimanere competitivo e sono riuscito a salire sul podio arrivando 3 °. posto nella classifica generale femminile. Ho pianto, ho pianto, ho pianto con Emozione sul podio, perché ho dedicato la vittoria e il trofeo a Isabella (Wonder Dog).

E il Giappone? Quando sei arrivato qui?

Nel 2019, già con un po 'di programmazione, siamo venuti in Giappone e nello stesso anno ho partecipato alla prima Gara in Giappone nella “Toda Marathon” a Saitama e sono stata Vice Campionessa Generale delle Donne nella 5km Race. La struttura delle gare e degli eventi in Giappone è abbastanza diversa rispetto al Brasile e devo ancora adattarmi a queste differenze.

Siamo entrati nel 2020 e presto compaiono i primi casi di COVID-19. Per precauzione, sospendono tutti i tipi di eventi sportivi e anche il più grande, le Olimpiadi di Tokyo. A causa della pandemia, le competizioni sportive non sono ancora state rilasciate, ad eccezione di gare rare, controllate e limitate.

DSCx0288 in scala 9be57

Quali sono i tuoi obiettivi qui in Giappone?

Con poco più di un anno qui, mi sono reso conto che il Giappone è un paese fantastico, ben organizzato e con molto rispetto per gli altri. Lo spirito sportivo è presente nelle persone e diffuso in diversi sport. Grazie all'impegno di tutti, comuni, istituzioni, aziende e persone in generale di diverse età, ci sono diversi luoghi, parchi, palestre, strade, piste ciclabili disponibili e ben conservati per chiunque voglia praticare lo sport che desidera.

Ho intenzione di continuare il mio lavoro nel campo sportivo dando lezioni qui in Giappone, trasmettendo tutte le mie conoscenze acquisite negli anni della mia carriera sportiva, esercitando la mia formazione come Educatore Fisico e facendo la differenza per la salute e il benessere di un'intera popolazione.

Ho anche intenzione di continuare a gareggiare professionalmente negli eventi Race, adattandomi allo stile del Giappone e partendo alla ricerca di sponsorizzazioni e di conseguenza alla ricerca di podi, dedicando, ovviamente, le vittorie sempre a Wonder Dog Isabella.

Voglio anche continuare il mio lavoro di volontariato, ci sono più di 21 anni che dedico bambini, con tanto amore e gioia, prendendo divertimento, motivazione e speranza per la guarigione, essendo un ex paziente guarito due volte

Che tipo di messaggio lasciare ad altre persone che non sono ancora riuscite a dedicarsi anima e corpo a uno sport.

A: Ognuno ha la capacità di superare e raggiungere i propri obiettivi, basta iniziare e dedicarsi. Un passo alla volta. E quando meno te lo aspetti, lo sport fa già parte di te.

Lo sport porta gioia e felicità, sviluppa la forza interiore e crea in ognuno la sensazione di poter superare le più grandi avversità della nostra vita, allo stesso modo in cui superiamo ogni chilometro percorso nelle gare. Lo sport cura tutti i mali, fisici, mentali ed emotivi.

PS: Siamo i supereroi Wonder Woman e Superman del Brasile, ora siamo anche dal Giappone, le nostre due case che amiamo, salvando sempre il mondo con i nostri super poteri di sedentarismo, motivando e portando gioie

Diversi media in Brasile hanno realizzato il mio articolo pubblicizzando il mio lavoro, sia in TV come Globo Nacional, Globo local, Fantástico tra gli altri, Rede Record Nacional, Rede Record local, Esporte Fantástico tra gli altri, Rede TV, SBT, TV Bandeirantes, TV Pé de Figo Valinhos , TV Sol Comunidade Indaiatuba, diversi programmi radiofonici, CBN Campinas (Radio Globo), Radio Nova Sumaré, Radio Nova Aliança, Radio Morada do Sol Litoral, vari articoli su Jornal Expresso, varie riviste sportive.

Galleria fotografica

Riconoscimento:

 

Voglio ringraziare Connection Japan e Mokuhyou Shinbun per il riconoscimento del mio lavoro e della mia sensibilizzazione e per l'opportunità a più persone di conoscere la mia storia di vita sportiva e il mio superamento.

Le mie storie nei media aprono le porte a futuri, sponsor e anche a persone interessate ad assumere un lavoro di personal trainer. Sia i futuri sponsor che le persone interessate al mio lavoro, mi trovano sui miei Social Network

 

Il mio canale Youtube: Wonder Woman, Wonder Woman

https://www.youtube.com/user/Eliete582

La mia pagina Facebook: Eliete Malta Ikeda

https://www.facebook.com/eliete.ikeda.5

La mia pagina Instagram: @elietemalta.mmaravilha

https://www.instagram.com/elietemalta.mmaravilha/

La mia pagina Twitter: @ElieteMaltaMMWW

https://twitter.com/ElieteMaltaMMWW

Pagina TikTok:

https://www.tiktok.com/@eliete.malta?

Collegamenti oggetto:

Storia su Fantastic Sports parlando un po 'del mio soprannome di Wonder Woman:

EPTV (Globo) Race Integration 26/09/2015:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - TVB Record Campinas:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - TVB Make Up Run 2016 Report:

Impegno sul podio della Boldrini Race:

Celebrando la luna di miele alla Maratona Disney:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - Affetto del popolo:

 

Alcuni video di volontariato:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - Matrimonio Caipira alla festa di giugno - Ospedale Boldrini.

Wonder Woman (atleta) Clown Deca "Da una mano Pro Boldrini" 2013.

Wonder Woman (atleta) Clown Deca "Da una mano Pro Boldrini"2013 Ilariê:

Clown Deca "Da una mano a Boldrini 2012" 1a parte:

Clown Deca "Da una mano a Boldrini 2012" 2a parte:

Wonder Woman - Atleta Eliete Malta - Festa di Natale la Boldrini 18-12- 2014:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - McDia Feliz 2015 (con Wonder Dog):

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - Happy McDia parte 3 - 27-08-2016 (con Wonder Dog):

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - Festa in ascensore dopo la competizione "kkkkk".

 

Questo è per rilassarsi, rendendo il più grande successo Disney "kkk".

Wonder Woman (Athlete Eliete Malta) balla all'Animal Kingdom Disney Orlando 2014:

Isabella Mascotinha do Atletismo Brasileiro street race, il suo soggetto per il record nazionale:

Atleta Eliete Malta - Wonder Woman - Un tributo alla nostra più grande motivazione! Wonder Dog Isabella:

 

La pagina Facebook di Isabella:

Wonder Dog Isabella - Facebook.

La fonte è crediti: Eliete Malta Ikeda (Wonder Woman) - Atleta professionista.

Laurea e Laurea in Educazione Fisica.

E-mail:

Promozione RUF MMA nordamericana per lanciare gli atleti per ONE Championship

Il ONE Championship, la più grande promozione mediatica e sportiva globale nella storia dell'Asia, sta - sempre più - estendendo i suoi "tentacoli" al mercato nordamericano. 
Ora, il franchise ha iniziato la ricerca del suo prossimo grande talento dei pesi massimi nella terra dello "Zio Sam".
 
A tal fine, ha stabilito una partnership strategica con la società regionale Ringside Unified Fighting (RUF Nation, nota anche come RUF MMA), con sede in Arizona e classificata da molti come la principale promozione MMA in quello stato degli Stati Uniti.
 
Pertanto, il RUF 39 - il primo evento di franchising Yankee dell'anno - in programma per il 13 marzo (sabato), ospiterà un torneo a eliminazione diretta "Road To ONE" per 16 combattenti dei pesi massimi il cui campione porterà a casa un contratto del valore di $ 100.000 al momento della firma con l'ONE Campionato.
 
-“Sono entusiasta dell'opportunità che il ONE Championship ci ha dato di collaborare in un torneo 'Road To ONE'. Il RUF è preparato con la fase ideale per il reclutamento e la risposta dei candidati è stata finora impressionante. Credo che questo torneo rivelerà alcuni dei migliori talenti degli Stati Uniti da aggiungere al roster ONE.”- ha affermato il Dr. Joel Lopez, Presidente di RUF Nation.
 
-“Uno dei nostri obiettivi più importanti al ONE Championship è quello di offrire agli atleti la più grande piattaforma globale per mostrare le loro abilità. Siamo più che entusiasti dell'inizio di questo torneo e della scoperta della prossima superstar dei pesi massimi”, ha concluso Rich Franklin, vicepresidente del ONE Championship.
 
Inoltre, ci saranno più tornei "Road To ONE" tenuti dal RUF quest'anno in diverse classi di peso, con i vincitori che si assicureranno un contratto per combattere nel ONE Championship.
 
Le vecchie edizioni di Ringside Unified Fighting avevano già la partecipazione di brasiliani, come José Maria “No Chance” Tomé, vincitore del combattimento con Rentsen Otgontulga, al RUF MMA 29, nel 2018.
 
Per quanto riguarda le partite del prossimo torneo dei pesi massimi, queste saranno confermate e annunciate in seguito e i fan potranno guardare tutta l'azione in diretta su www.rufmma.net. 
 
Divertiti e scarica l'app di ONE per vedere i combattimenti di ONE: "FISTS OF FURY" il 26 febbraio a Singapore.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 19 / 02 / 2021
_
Nella foto sopra: il vincitore del torneo dei pesi massimi porterà a casa un contratto del valore di $ 100.000 al momento della firma con ONE. ( Crediti | Cortesia : ( C ) RUF MMA | ( C ) ONE Championship | Disclosure ).
 
Sotto: La co-promozione ONE Championship e RUF MMA lancerà combattenti di diverse divisioni di peso per combattere nel continente asiatico. ( Crediti | Cortesia : ( C ) RUF MMA | ( C ) ONE Championship | Disclosure ).
 
151635139 3914610751895041 1238563000303287240 o 5a47c

Gli eventi sportivi si terranno nel mezzo della pandemia di Covid 19 nei paesi europei

Nonostante il mantenimento delle misure restrittive della pandemia di Covid-19, il governo di Ginevra - cantone della Svizzera la cui capitale è la città di Ginevra - ha annunciato un possibile allentamento delle restrizioni in materia di sport, ha affermato Mauro Poggia, ministro della Salute del Cantone, mercoledì scorso (17 febbraio).
 
-“Oggi è necessario preservare la salute delle persone, in particolare la salute mentale. Quando arriva il bel tempo, diventerà sempre più difficile dire alla gente: 'rimani come sei, senza sport e senza fitness'. Quindi, se c'è qualcosa da mitigare, allora secondo me questa direzione dovrebbe essere una priorità", ha dichiarato Poggia, durante un'intervista al media russo Sputnik.
 
La dichiarazione non era destinata solo alle attività sportive individuali.
 
Naturalmente, gli eventi sportivi dovrebbero seguire misure sanitarie preventive e il ministro ha aggiunto che se queste verranno seguite, anche gli eventi culturali saranno tra i primi a tornare, poiché hanno un impatto sulla salute mentale della popolazione, ha proseguito il funzionario del governo, precisando però che le autorità terranno conto delle decisioni del governo federale di Berna in materia.
 
Poggia ha osservato che mentre il cantone di Ginevra - uno dei 26 Stati membri che compongono la Confederazione Svizzera - rispetta le decisioni sulle misure Covid-19 del governo federale, quest'ultimo dovrebbe consentire alle autorità cantonali di determinare l'entità delle restrizioni per prevenire il terzo focolaio di coronavirus e, allo stesso tempo, prevenire ulteriori danni alla salute mentale della popolazione.
 
Uno dei motivi alla base dell'aumento dei casi di Covid-19 a Ginevra (oltre al numero crescente di test effettuati quotidianamente) è l'afflusso di persone dalla vicina Francia, poiché questo movimento avvantaggia l'economia nonostante le restrizioni.
 
LA FLESSIBILITÀ DEVE ESSERE SEGUITA IN ALTRI PAESI
 
Parlando della Francia, molte organizzazioni europee di MMA hanno intenzione di tenere le loro 'carte' in quel territorio dallo scorso anno, quando lo sport è stato legalizzato lì.
 
Una di queste promozioni è Cage Warriors, un'organizzazione MMA con sede a Londra la cui "carta" inaugurale è stata creata il 27 luglio 2002. La promozione prevedeva di tenere un evento a Parigi nel 2020. Tuttavia, la pandemia ha ostacolato tali piani.
 
Ma ora, il presidente dei Cage Warriors, Graham Boylan, ha annunciato che sta ancora pianificando un'edizione del suo spettacolo a Parigi, in Francia, questa estate. L'annuncio è stato dato durante un'intervista al sito MMAJunkie lunedì scorso.
 
La data prevista è il 3 luglio e ora i Cage Warriors sono in attesa di conferma da parte del governo locale.
 
Sempre secondo il presidente della franchigia, Cage Warriors ha già altre date previste per quest'anno del 2021.
 
Il palinsesto inizierà con una “trilogia” di eventi: Cage Warriors 120, 121 e 122, rispettivamente. Gli spettacoli sono in programma il 18, 19 e 20 marzo a Londra, Inghilterra.
 
Si prega di notare che, ad eccezione dell'evento di giugno, che segnerà il debutto dell'organizzazione negli Stati Uniti, tutte le altre "card" dovrebbero svolgersi nei paesi dell'Europa continentale in un ambizioso programma di 17 eventi entro la fine di quest'anno.
 
Ecco le date rivelate:
 
18-20 marzo - Trilogia di eventi a Londra, Inghilterra
4 giugno - California, USA
17-19 giugno - Trilogia di eventi a Londra, Inghilterra
3 luglio - Parigi, Francia
31 luglio - Dublino o Belfast, Irlanda
30-2 ottobre - Trilogia di eventi a Londra, Inghilterra
 
Sono previsti anche altri eventi per novembre e dicembre, ma non sono state fissate né date né luoghi.
 
Tutti gli eventi saranno trasmessi su UFC Fight Pass.
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 18 / 02 / 2021
_
Nella foto sopra: Cage Warriors ha pubblicato il suo programma composto da 17 eventi, quasi tutti nei paesi del continente europeo, fino alla fine di quest'anno. (Per gentile concessione | Crediti: (C) Cage Warriors | Disclosure ).
 
Sotto: Il volantino per la promozione di “Cage Warriors Paris”, che aveva già una data annunciata. (Per gentile concessione | Crediti: (C) Cage Warriors | (C) boxemag.com | Disclosure ).
 
PARIS 883ea936daa03f2b73e2eba926df65dc f70cb

Dai un'occhiata alla scheda per il prossimo "Bigbang" che si terrà a marzo in Giappone

La carta 'Bigbang-Road to Unification-38' (Bigbang-統一への道-38) che avrà luogo presso la 'leggendaria' Korakuen Hall, una palestra situata a Tokyo e classificata come 'il sacro tempio delle arti' è stata annunciato marziale' in Giappone.
 
Questo torneo era programmato per il 28 giugno dello scorso anno, ma è stato annullato per prevenire la diffusione della nuova infezione da coronavirus.
 
Tuttavia, in seguito al successo di "Super Bigbang 2020" dell'8 novembre, la competizione è stata riannunciata per l'inizio di quest'anno ed è ora prevista per il 21 marzo 2021.
 
Attualmente in Giappone, molti eventi dovrebbero terminare alle 20:00 a causa delle restrizioni sugli eventi imposte dalla nuova dichiarazione di emergenza del coronavirus, ma anche la 38a carta "Bigbang" dovrebbe terminare alle 20:00. 
Forse è per questo che i primi cinque combattimenti si svolgeranno in meno di 3R di 2 minuti ciascuno. 
Il torneo avrà un totale di dieci combattimenti.
 
È stato anche annunciato che il torneo sarà caratterizzato da un doppio main event e, nel secondo di questi combattimenti, Shunta Ito affronterà Ryosuke Watanabe ai pesi superpiuma.
 
Shunta è un veterano con una carriera professionale di 17 anni che comprende oltre 60 combattimenti. Highlight per i suoi titoli conquistati da MA Japan, WMAF e in “Bigbang”.
 
Il suo avversario Ryosuke Watanabe sta uscendo da una serie di sconfitte per 2-1 in partite di Kickboxing professionali giocate rispettivamente a MAGNUM 49, MAGNUM 50 e MAGNUM 51. Tuttavia, il suo curriculum da professionista è molto più ampio: 17 combattimenti, 8 vittorie, 5 sconfitte e 4 pareggi, occupando il 4 ° posto nella ex divisione leggera del New Japan.
 
Il primo incontro dell'evento principale sarà un incontro a contratto (sotto i 64kg) tra Toshiki Taniyama e Yusaku Hayashi.
 
Toshiki Taniyama è anche un combattente veterano che ha vinto molte cinture, inclusi i titoli di campione di ISKA, WKA e "Super Bigbang".
 
Yusaku Hayashi, d'altra parte, è un combattente di arti marziali miste che ha accumulato un "record" di 9-7-1 in MMA e ha già vinto i titoli GLADIATOR e "PFC" a Hokkaido. Ha anche 1 vittoria e 1 sconfitta a Pancrase.
 
Inoltre, Kazuki Yamagiwa, un combattente esperto in K-1, Krush e anche in "Bigbang" combatterà Masato, primo classificato in Japan Kick. Questa lotta sarà valida come semifinale nella divisione welter.
 
La lotta valida per la decisione del titolo piuma di “Bigbang” metterà in vantaggio Kenichi Takeuchi e Ryuto.
 
Dai un'occhiata alla scheda completa "Bigbang-Road to Unification-38" che finora include:
 
10° incontro (2° incontro evento principale): Shunta Ito vs Ryosuke Watanabe
9° Match (1° Match Main Event): Toshiki Taniyama vs. Yusaku Hayashi
8° incontro: Kazuki Yamagiwa vs Masato
7° incontro: Kenichi Takeuchi contro Ryuto
6° incontro: Takeharu Ogawa contro Tomomi Hosogoshi
5° incontro: Tadashi Suzuki contro Nakamura Ranchai Kenta
4° incontro: Kokei Nakao contro Natsumi Mizukoshi
3° incontro: Munekata 888 vs Taichi Nomura
2° incontro: Takehiro Fukushima contro Umi Doi
1° incontro: Ozeki Hitoshi vs Hitoshi Tanaka
 
(* la "carta" è soggetta a modifiche)
 
PANORAMICA
 
Nome del torneo: Bigbang-Road to Unification-38
Data: 21 marzo 2021 (domenica)
Orario: 16:50 (apertura) 17:30 (inizio)
Luogo: Korakuen Hall
Città: Tokyo Paese: Giappone
Prezzi dei biglietti: 25.000 yen (VIP), 15.000 yen (SRS), 12.000 yen (RS), 9.000 yen (A) e 7.000 yen (B).
Vendita biglietti per lottatori/palestra convenzionati
Richieste Promozione Big Bang (palestra Taniyama) 0463-93-9664 
 
* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 17 / 02 / 2021
_
Nella foto sopra: il volantino per promuovere la "Bigbang-Road to Unification-38". (Per gentile concessione | Crediti: (C) Bigbang Kickboxing | (C) Bigbang-統一への道-38 | Disclosure ).
 
Sotto: "Bigbang" combina kickboxing all'avanguardia con intrattenimento. Questo è il “Bigbang”, il “cammino verso l'unificazione”. Nell'atto, il campione Shunta Ito. (Per gentile concessione | Crediti: (C) Bigbang Kickboxing | (C) Bigbang-統一への道-38 | Disclosure ).
 
190607bigbang 14 shunta 3 3711f
 

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png0.png5.png7.png0.png
Oggi:606
Ieri:1153
Ultimi 7 giorni:606
mese:16924
Totale:400570

Connessi simultaneamente

20
Online

18-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina