ptzh-CNenfritjakoruesvi

Unione tra le forze di arti marziali del Brasile e del Giappone

Come abbiamo visto negli ultimi anni, molte squadre, combattenti e persino 'campi' di addestramento si espandono attraverso alleanze mirate allo scambio, al miglioramento e varie forme di espansione delle loro squadre e attività. Sabato (04.Sep.2021), due referenze nelle arti marziali e negli sport da combattimento hanno siglato una nuova partnership. Le squadre di cinture nere e campioni MMA Carlos Toyota, leader di Carlos Toyota Jiu-Jitsu e Marcelo Barreira, leader del Barreira Team, hanno avviato una nuova fase di progetti finalizzati allo scambio tra Brasile e Giappone.

Carlos Toyota ha una lunga traiettoria nelle MMA avendo combattuto eventi importanti come: Deep, Mars, Heat, B-Fight, Fortissimo, Pride Challenge, K-1 Energy, Gladiator, Real Fight, Arzalet, Revolution, Accel, Road FC, Rizin e Ganryujima.

Oltre ad avere una rete di accademie affiliate e partner in Giappone e nel mondo. I migliori titoli di Toyota includono: Campione All Japan Jiu-Jitsu, Campione All Japan Karate Kakutogui, Campione Europeo Jiu-Jitsu, Campione Asian Jiu-Jitsu, Campione Pan American Jiu-Jitsu, Campione ACCEL MMA Heavyweight, Campione Heavyweight ACCEL Kickboxing Heavyweight, Asian MMA Campione dei pesi massimi, ARZALET MMA Campione dei pesi massimi.

Marcelo Barreira, a sua volta, ha anche molti anni di pratica nelle arti marziali e ha una vasta esperienza nella partecipazione a eventi e campionati come: WUFC, Hombres de Honor, XFC, MRWF, Áspera FC, MMA Champions League e Araça FC, inoltre ad essersi classificato tra i 16 partecipanti più votati al 'Global Proving Ground' per partecipare al Reality Series “Warrior Island”, nel 2013, negli USA.

Barreira è attivo nel campo delle arti marziali come combattente, allenatore e agente di atleti da molti anni, con affiliati e partner in tutta l'America Latina e in tutto il mondo. Tra i principali titoli Barreira abbiamo: WUFC MMA Champion, Hombres de Honor MMA Champion, Araça MMA Champion, MRWF MMA Champion, South American MMA Champion in Odisea Combat, UIAMA World Martial Arts Champion in MMA, Submission e Kickboxing negli anni 2005, 2006 e 2017.

Il nativo di San Paolo si dice molto entusiasta e felice di questa nuova partnership:

-“Sono un grande fan delle MMA giapponesi, sono un estimatore di Carlos Toyota, che oltre ad essere una 'pelle spessa', come tutti sanno, è un grande maestro, manager ed essere umano. Ho avuto l'opportunità di parlare un paio di volte e vedere la tua traiettoria. Toyota aiuta sempre i brasiliani con la formazione ed è una 'spalla amica', oltre a portare magistralmente il nome del nostro Paese e voglio essere in grado, insieme ai miei studenti, di aiutarvi a continuare a contribuire alla crescita della vostra squadra e del vostro nome . Sono un grande amico e sono stato allievo di Mestre Jailton da Cunha, nonché di suo zio, il Grão Mestre José Gomes.”- ha commentato Marcelo Barreira.

Responsabile dell'avvio della comunicazione tra i due Campioni di MMA, Jailton o “Kaká”, come lo chiamano in molti, vanta i titoli di Campione di Jiu-Jitsu giapponese e asiatico. È membro dell'accademia, professore e grande amico di Mestre Toyota. Jailton ha anche vinto innumerevoli altri tornei di Jiu-Jitsu in partite “assolute” e nella sua classe di peso, oltre ad accumulare un record di 2-0 in MMA.

Per chi non lo sapesse, Jailton da Cunha è figlio di Jaildo Gomes (che fu il primo insegnante di Romero “Jacaré”, fondatore di Alliance) e nipote di GM José Gomes (fratello del famoso combattente Vale Tudo, Ivan Gomes , uno degli introduttori di Vale Tudo - oggi MMA - in Giappone).

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 06 / 09 / 2021
_
Didascalia: I campioni MMA Carlos Toyota e Marcelo Barreira hanno firmato una partnership tra Brasile e Giappone.
Foto sopra: ( Cortesia | Crediti : ( C ) Archivio personale Carlos Toyota | ( C ) Archivio personale Marcelo Barreira | Divulgazione ).

Didascalia: Jailton da Cunha (al centro) è campione giapponese e asiatico di Jiu-Jitsu.
Foto sotto: ( Cortesia | Crediti : ( C ) Collezione personale Jailton da Cunha | Divulgazione).

*NOTA: TUTTI GLI ARTICOLI D'AUTORE SONO DISTRIBUITI GRATUITAMENTE - PUBBLICAZIONE GRATUITA - INFORMAZIONI SPORTIVE *

241196409 150015533960047 4025911000185837 n 5b8ca

Gli atleti MMA delle regioni del Nord e del Nordest vincono lo Shooto Brasil 108 a Rio de Janeiro

Creato nel 1985, Shooto è classificato come 'il padre delle MMA giapponesi' ed è già stato considerato l'“Orgoglio dei pesi leggeri”, oltre ad aver rivelato al mondo grandi nomi delle arti marziali miste. Già stabilito in paesi come Stati Uniti, Finlandia, Australia, Paesi Bassi, Norvegia, Germania e Inghilterra, tra gli altri, l'evento è arrivato in Brasile nel 2003.
Ora, di nuovo, la franchigia più antica nello sport dell'era moderna è tornata nel nostro paese.

Shooto Brasil 108 si è svolto con un rigido protocollo di prevenzione contro il Covid-19. Le regole sono state elaborate insieme alla Commissione atletica brasiliana di MMA (CABMMA). Tutti gli atleti coinvolti nell'evento sono stati testati con un test rapido il giorno del combattimento e alla pesatura.
L'evento si è svolto sabato (26 luglio 2021) e si è svolto all'Upper Arena, Rio de Janeiro-RJ.

La "carta" consisteva in 26 combattimenti MMA, 22 dei quali maschili e 04 femminili. Highlight per alcuni degli atleti delle regioni del Nord e del Nordest del paese che hanno vinto i loro combattimenti in quella che è una delle promozioni più importanti dell'America Latina.

Tra questi, possiamo citare il combattente Amapá, Juscelino Pantoja, che ha fatto il suo secondo combattimento a Shooto Brasil.
Lo scontro, svoltosi nella categoria dei pesi mosca (+57 kg a Shooto) è durato appena 1 minuto e 48 secondi. Come promesso, il nativo di Amapá ha eliminato Erick "Iguana" Gomes da Sergipe al primo turno e ha vinto la sua seconda vittoria nell'organizzazione.
Con il 100% di successi nello sport, Pantoja è salito sul 2-0, mentre Erik è sceso sull'1-1.

-“Grazie a tutti coloro che hanno tifato per me. Ringrazio Dio per un'altra vittoria e una promessa mantenuta, un altro knockout ”.-ha detto, dopo la vittoria.

Vale la pena ricordare che, al suo debutto per la franchigia, nel novembre dello scorso anno, il combattente ha eliminato l'amazzone Anthony "Boika" a 4'49 del 1° round, allo Shooto Brasil 104.

Tra le donne che sono entrate nell'ottagono Shooto Brasil 108, segnaliamo l'atleta di Valencia-BA, Flordinice Muniz, combattente di boxe e Jiu-Jitsu, che aveva già vinto una cintura MMA al DM Fight 2, nel marzo di quest'anno, come beh, a Rio de Janeiro.
Ha battuto l'esperta donna sergipe Anne Karoline, conosciuta anche come "Karol Mutante", per decisione divisa dei giudici dopo tre round.
Di conseguenza, Flordinice è salita a 2-0, mentre il suo avversario è sceso a 7-9.

Dopo la vittoria, l'atleta valenciana era molto emozionata, ringraziando tutto il supporto che ha avuto e che i tifosi della sua città hanno festeggiato sui loro social.

-"Non sai cosa vuol dire perdere nelle MMA."-ha detto la narratrice dell'evento, dopo l'annuncio del secondo successo della combattente all'inizio della sua carriera.

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 26 / 07 / 2021
_
Didascalia: Juscelino Pantoja in occasione del suo vittorioso debutto allo Shooto Brasil 104.
Nella foto sopra: ( Cortesia | Crediti : ( C ) Marcel Fagundes | ( C ) Shooto Brasil | Disclosure ).

Didascalia: Flordinice Muniz, campionessa nazionale di MMA nello stato di Rio de Janeiro.
Foto sotto: ( Cortesia | Crediti : ( C ) DM Fight | Disclosure ).

WhatsApp Immagine 2021 03 15 at 10.31.28 1 699x430 1 c37b6

 

Covid-19: esperti di nuove varianti più infettive

Nel Regno Unito è stato segnalato un nuovo preoccupante ceppo di Covid-19, poiché gli scienziati rimangono incerti se possa essere resistente ai vaccini.

La variante Lambda, formalmente nota come C.37, è stata rilevata per la prima volta in Perù e rappresenta oltre l'80% dei casi del paese.

Uno studio dell'Università del Cile a Santiago ha studiato l'effetto della Lambda nei lavoratori che avevano ricevuto due dosi del vaccino cinese CoronaVac.

I risultati suggeriscono che Lambda è più infettivo di Gamma e Alfa ed è in grado di sfuggire meglio agli anticorpi prodotti dal vaccino.

"Abbiamo osservato un aumento dell'infettività mediata dalla proteina spike di Lambda che era persino maggiore di quella della mutazione D614G o delle varianti Alpha e Gamma", secondo lo studio.

Jeff Barret, direttore della Covid-19 Genomics Initiative presso il Wellcome Sanger Institute nel Regno Unito, ha affermato che si tratta invece di un "insieme insolito di mutazioni".

Secondo il Financial Times, Lambda ha un modello unico di sette mutazioni nella proteina spike che il virus usa per infettare le cellule umane.

Pablo Tsukayama, dottore in microbiologia molecolare presso l'Università Cayetano Heredia di Lima, ha affermato che la variante Lambda si sta diffondendo più velocemente rispetto ai ceppi precedenti.

“Alla fine di marzo, aveva formato la metà di tutti i campioni raccolti a Lima. Ora, 3 mesi dopo, stiamo registrando oltre l'80% di tutte le infezioni a livello nazionale.

"Lambda è diventata la variante dominante in Perù in un brevissimo periodo di tempo". Da allora, si è diffuso in 27 paesi.

Fonte: Sky News

MDB dal Giappone al Brasile

Dal Giappone al Brasile.

Scambio, rinvio ai club brasiliani.

Il mondiale del pallone si chiude per il 2021 con i club brasiliani che disputeranno i campionati nelle categorie U15, U17, U20, U23 professionistico.

Ecco un'opportunità per mostrare il tuo talento nel mercato del calcio brasiliano

Aprile 2021 Mundo da Bola porterà i giocatori per 1,2 o 3 mesi di scambio nei club brasiliani e gli atleti passeranno l'intero anno a giocare ai campionati.

13 ~ 23 anni, con pianificazione della carriera e anche tutto l'anno in attività in Brasile.

Per te che sogni di giocare a calcio e persino di diventare un professionista, ecco un'opportunità di carriera.

Come faccio?

Vieni a fare un corso sperimentale con noi senza alcun impegno gratuito sul nostro progetto.

133403418 3292273327539223 7925230003364414508 n ef435

Maggiori informazioni:

Cris - 080 52935741 - Giappone.

日本 か ら ブ ラ ジ ル へ 、 交換 と ブ ラ ジ ル の ク ラ ブ へ の 紹 介。

Mundo da bolaは、U15、U17、U20、U23のプロフェッショナルカテゴリでのチャンピオンシップ紛争のためにブラジルのクラブで2021年に近づいています。

 ブ ラ ジ ル サ ッ カ ー マ ー ケ ッ ト で 才能 を 発 揮 す る 機会 が あ り ま す。

 2021年4月Mundoda bolaは、ブラジルのクラブで1.2か月または3か月の交換にプレーヤーを連れて行き、アスリートは1年中チャンピオンシップをプレイします。

 13〜23 歳 で 、 キ ャ リ ア プ ラ ン を 立 て 、 ブ ラ ル で の 活動 に 一年 中 滞 在 し て い ま す。

 サ ッ カ ー を し た り 、 プ ロ に な る こ と を 夢見 て る あ な た に と っ て 、 こ こ に キ ャ リ ア の 機会 が あ り ま す 。。

 私 は ど の よ う に 行 い ま す か?

 私 た ち の プ ロ ジ ェ ク ト に 自由 に 取 り 組 む こ と な く 、 私 ち と 一 緒 に 実 験 的 な ク ラ ス に 参加 し て く だ さ い 。。

 詳 し く は

Cris - 080 52935741 - Giappone.

Il senatore segnala la falsificazione di un documento utilizzato dal governo per confutare le accuse di irregolarità nell'acquisto di Covaxin

La senatrice Simone Tebet (MDB-MS) ha dichiarato martedì 6 di ritenere che il documento utilizzato dal governo di Jair Bolsonaro per confutare le accuse di irregolarità nell'acquisto del vaccino indiano Covaxin sia stato falsificato. Alla Commissione parlamentare d'inchiesta (Cpi) sul Covid, Tebet ha individuato 24 errori nella cosiddetta “fattura” (una fattura con i dettagli di pagamento) presentata dal ministro Onyx Lorenzoni il 23 giugno, quando ha minacciato di citare in giudizio i denuncianti.

documento PDF.

Con un'immagine del documento, Tebet ha evidenziato errori di ortografia, errori di inglese e mancanza di informazioni nella fattura che sarebbe stata inviata da Need Medicines al Ministero della Salute, per l'acquisto di Covaxin, nel marzo di quest'anno. “Ha la prova evidente della falsità di un documento privato. Si tratta di una falsità ideologica formulata da qualcuno”, ha detto il senatore.

Tra gli errori segnalati da Tebet ci sono la mancata corrispondenza del marchio e del logo dell'azienda –“non sono allineati in alcuni punti, come se si trattasse di un assemblaggio”–; Errori inglesi come "principe" invece di "prezzo"; “aeroporto” e non “aeroporto” (aeroporto); miscuglio di portoghese e inglese, quello che il senatore chiamava “Portinglês”; differenza nel numero di dosi di vaccino da un campo all'altro; mancanza di coordinate bancarie e firme/autorizzazioni.

Il documento è stato rilasciato per la prima volta dal Ministero della Salute, Luis Ricardo Miranda, e da suo fratello, il vice Luis Miranda (DEM-DF), come prova che c'era un'irregolarità nell'acquisto di Covaxin. Nella versione presentata dai due, la "fattura" prevedeva un anticipo di 45 milioni di R$ per 3 milioni di dosi di Covaxin, cosa non prevista nel contratto siglato tra il Ministero della Salute e Need Medicines, intermediario del business . Secondo l'accordo, il pagamento verrà effettuato solo dopo che il Brasile avrà ricevuto il vaccino, cosa che non è ancora avvenuta.

Un altro punto sollevato dai fratelli è che la società che riceve il pagamento è Madison Biotech, una società offshore con sede a Singapore che non è inclusa nel contratto. Secondo Necessidade, l'azienda è collegata al laboratorio indiano Bharat Biothec, produttore di Covaxin.

{Source}Documento falso. Bastava uno sguardo più attento per notare gravi errori che configurano frodi nel contratto Covaxin. Nessuno ha visto? pic.twitter.com/Id8lcHc3of — Simone Tebet (@SimoneTebetms) 8 luglio 3{/ Source}

Il 23 giugno, Onyx e il consigliere della Camera Civile ed ex segretario esecutivo della Sanità, il colonnello Élcio Franco, hanno rilasciato una dichiarazione al Palácio do Planalto in cui accusavano il server del Ministero della Salute e il suo vice fratello di falsificare il documento per suggerire irregolarità. Secondo Franco e Lorenzoni, il governo aveva ricevuto due versioni della fattura, ma nessuna corrispondeva a quella presentata dai fratelli Miranda. Il documento presentato dai fratelli, invece, è nel sistema del Ministero della Salute.

“Come mai nessuno vede un documento fasullo come questo, un documento presentato da Onyx ed Elcio, fotografato da noi e dalla stampa?”, ha detto il senatore.

Il 20 febbraio di quest'anno il Ministero della Salute ha concluso un contratto di acquisto per 25 milioni di dosi dell'agente immunizzante per un importo totale di 1,6 miliardi di R$. Ogni dose costerà US$ 15, il valore più alto tra le vaccinazioni acquistate da Pasta.

Durante la seduta del Cpi, il senatore si è chiesto se Madison avesse prodotto un documento “con tanti errori in inglese”. “Ci sono così tanti errori segnalati – 'di' che non è comune, di solito ha un apostrofo; il nome dell'aeroporto corretto in modo errato; Brasile con “z”; e aeroporto in portoghese”, ha sottolineato.

Secondo lei, l'errore più grave era legato al numero di dosi. La quantità espressa in fattura era diversa nei due campi del documento. “Le dosi che mettono lì sono 300 scatole con 16 fiale ciascuna, ogni fiala è sufficiente per una dose. Se dovessi moltiplicare per questo, ciò che il Brasile dovrebbe ricevere sono 4,8 milioni di dosi e non 3 milioni, come qui", ha detto. "È un documento che dice che il Brasile riceverà ora 4,8 milioni di dosi del vaccino, che ora riceverà 3 milioni di dosi".

Voluto dal rapporto per spiegare gli errori segnalati dal senatore, Onyx e il ministero della Salute non hanno risposto alle domande.

Vedi gli errori segnalati da Simone Tebet.

whatsappimage20210706at1738122 060720214723 976aa

cattura 060720214713 84e0c

Fonte del giornale di stato

CPI voterà violazione della riservatezza dei deputati Ricardo Barros e Luis Miranda

BRASILIA - Il CPI di Covid al Senato voterà questo martedì sulla violazione della riservatezza del leader del governo Ricardo Barros (PP-PR). Il deputato federale è stato citato dal presidente Jair Bolsonaro come responsabile di un presunto schema di corruzione nell'acquisizione del vaccino indiano Covaxin, secondo il vice Luis Miranda (DEM-DF). Martedì, i senatori decideranno anche se Miranda avrà la sua segretezza infranta.

Miranda ha dichiarato in testimonianza al CPI che, quando ha denunciato un possibile schema nel Ministero della Salute al presidente Jair Bolsonaro nel marzo di quest'anno, ha sentito dal presidente che c'era Ricardo Barros dietro le possibili attività illegali.

L'agenda della commissione per martedì prossimo prevede anche la testimonianza della funzionaria Regina Célia Silva Olivesira, nominata da Barros per il suo incarico in Sanità. La richiesta di violazione della riservatezza avanzata da Barros è stata avanzata dal senatore Alessandro Vieira (Cittadinanza-IF).

I senatori vogliono avanzare le accuse di corruzione relative all'acquisto di vaccini da parte del governo federale che sono state rese pubbliche nelle ultime settimane.

Inizialmente, il deputato federale Luis Miranda e suo fratello, il Ministero della Salute, Luis Roberto Miranda, hanno dichiarato in una testimonianza di aver denunciato un presunto schema di corruzione nell'acquisto del vaccino indiano Covaxin.

Più tardi, un venditore che si era presentato come rappresentante della società Davati Medical Supply, degli Stati Uniti, Luiz Paulo Dominguetti Pereira, ha dichiarato di aver ricevuto una tangente dall'allora direttore del dipartimento Logistica del Ministero della Salute, Roberto Dias.

Oltre al segreto del deputato Ricardo Barros, i senatori della commissione voteranno per rompere il segreto di Luis Miranda e Dominguetti. Potrebbe essere chiamato a testimoniare anche un altro rappresentante Davati, Cristiano Alberto Hossri Carvalho.

Fonte: oglobo.globo.com

Dopo sospetti di corruzione, il governo Bolsonaro decide di sospendere il contratto Covaxin

BRASILIA - Il ministero della Salute ha sospeso temporaneamente il contratto per l'acquisto di 20 milioni di dosi del vaccino indiano Covaxin. La decisione è stata presa questo martedì 29, un giorno dopo che il presidente Jair Bolsonaro è stato oggetto di una denuncia penale inviata dai senatori alla Corte suprema (STF), per illeciti. Il governo agisce per disinnescare i sospetti che l'acquisto del vaccino implicherebbe uno schema di corruzione all'interno del Ministero della Salute, con la conoscenza del presidente, mentre prepara la controffensiva nella Commissione parlamentare d'inchiesta (CPI) del Covid.

L'attività è stata sospesa su raccomandazione del Federal Comptroller General (CGU) dopo che il vice Luis Miranda (DEM-DF) e il funzionario pubblico Luis Ricardo Fernandes Miranda, fratello del deputato, hanno detto al CPI, venerdì scorso, che ha avvertito Bolsonaro delle irregolarità in l'importazione di Covaxin, pagando anche tangenti. La nuova crisi arriva sulla scia della popolarità in calo di Bolsonaro e delle proteste di piazza, con più richieste di impeachment.

“Sotto la guida della CGU, per una questione di convenienza e opportunità, abbiamo deciso di sospendere il contratto per poter svolgere analisi più approfondite. D'altra parte, il ministero della Salute effettuerà un'indagine amministrativa per verificare tutti gli aspetti della questione sollevata", ha affermato il ministro della Salute, Marcelo Queiroga, in un'intervista al Palácio do Planalto. L'informazione che il contratto sarebbe stato sospeso è stata anticipata dalla CNN Brasil.

I senatori Fabiano Contarato (Rede-ES), Jorge Kajuru (Podemos-GO) e Randolfe Rodrigues (Rede-AP), vicepresidente del CPI, hanno presentato alla Corte suprema una denuncia di reato contro Bolsonaro, che ha dichiarato di aver ignorato gli avvisi di frode e raccolta di tangenti nel processo di contrarre Covaxin, un vaccino prodotto dal laboratorio indiano Bharat Biotech e intermediato da Necessidade Medimentos.

In un comunicato inviato all'ufficio del supremo ministro Rosa Weber, relatore del caso, la Procura generale ha chiesto al magistrato di attendere le conclusioni del Cpi prima di pronunciarsi sulla denuncia di reato (maggiori informazioni in questa pagina).

L'accordo tra il Ministero della Salute e dei Bisogni è stato firmato il 25 febbraio e prevede il pagamento di 1,6 miliardi di R$. Il valore per dose (15 dollari USA) è il più costoso delle sei vaccinazioni che il paese ha acquistato finora.

Sebbene il ministro della CGU, Wagner Rosário, dica che la sospensione del contratto durerà solo finché i tecnici analizzeranno se ci sono state irregolarità - che spera di concludere in un massimo di dieci giorni - nel backstage ausiliario di Bolsonaro, ammettono già la possibilità di annullare l'affare. Nel dispaccio al Ministero della Salute, la CGU ha informato che era "urgente" sospendere il contratto per "assicurare la tutela dell'interesse pubblico e delle casse", poiché si correva il rischio di vedere il processo "truccato da vizi".

“Faremo questa analisi per assicurarci che non ci siano difetti su questo contratto. Da quel momento in poi, la decisione di assumere o meno è un atto di gestione da parte del ministro della Salute, non spetta alla CGU", ha affermato Rosário, insieme a Queiroga. “La CGU sta sospendendo l'iter solo ed esclusivamente per verificare un'eventuale irregolarità portata da un server che non ha ancora potuto precisare di cosa si tratti. Stiamo rivedendo il processo per garantire la massima sicurezza al ministro affinché prenda decisioni all'interno della legge”.

A differenza di quanto detto da Rosário, però, il server Luis Ricardo Fernandes Miranda – capo dell'importazione presso il Dipartimento Logistica del Ministero della Salute – si è presentato al CPI con documenti su quanto stava dicendo e ha affermato di aver subito pressioni da parte dei superiori per accelerare il acquisto di Covaxin. Il dipendente ha mostrato copie di fatture per dimostrare che c'è stato un tentativo di anticipare il pagamento di 45 milioni di dollari a una società non inclusa nel contratto - Madison Biotech - e, insieme al fratello, ha affermato di aver preso tutte queste denunce a Bolsonaro in riunione al Palazzo Alvorada, il 20 marzo.

All'epoca, secondo il deputato Luis Miranda, il presidente attribuì i sospetti a "un altro ruolo" del deputato Ricardo Barros (Progressistas-PR), ex ministro della salute e attuale capo del governo alla Camera. Nella versione di Miranda, Bolsonaro ha detto che avrebbe chiamato la polizia federale per indagare sul caso, ma al momento non è stata aperta alcuna indagine.

Oltre al prezzo più alto e alle pressioni per accelerare l'affare, il contratto governativo per l'acquisizione di Covaxin ha anche sollevato sospetti da parte dei senatori per essere stato l'unico firmato tramite una società intermediaria. Tutti gli altri sono stati negoziati con i produttori di laboratorio o con chi produrrà i vaccini.

In una conversazione con i sostenitori, Bolsonaro ha deriso la denuncia, affermando che i suoi avversari avevano inventato la modalità della "corruzione virtuale" perché nulla era stato pagato. I soldi per l'acquisto del Covaxin, però, sono già stati impegnati (riservati) a Bilancio.

Il contratto con Need Medicines prevedeva che la prima spedizione, di 4 milioni di dosi, sarebbe stata inviata in Brasile a marzo. Senza il benestare dell'Agenzia nazionale per la vigilanza sanitaria (Anvisa), però, la scadenza non è stata rispettata.

'Confessione'

Il Cpi di Covid vuole ora che il governo fornisca dettagli sulla decisione di sospendere il contratto per l'acquisto del vaccino indiano. "Voglio sapere quando sono state date queste opinioni della CGU", ha detto a Estadão il senatore Omar Aziz (PSD-AM), presidente del CPI. "Perché non l'hai fatto prima?" Per il senatore Humberto Costa (PT-PE), il governo ammette che ci sono irregolarità nella sospensione del contratto. "Questa decisione è un riconoscimento di colpa", ha detto. “Se non c'è niente che non va, perché lo sospendono? Questo ha un solo nome: Confessione!”, ha detto Randolfe, in un messaggio pubblicato su Twitter. / COLLABORATO DANIEL WETERMAN.

Fonte: Jornal Estadão SP.

Il ministero della Salute licenzia il direttore tra le accuse di corruzione nell'acquisto di vaccini

BRASÍLIA - Accusato di fare pressioni sui dipendenti pubblici per accelerare l'importazione del vaccino indiano Covaxin, pur con segnali di irregolarità nel contratto, il direttore del dipartimento Logistica del ministero della Salute, Roberto Ferreira Dias, è stato licenziato dal suo incarico. La decisione è stata presa la mattina di martedì 29, secondo una nota diffusa nella notte dal ministero. Il testo conferma anche che le dimissioni del direttore appariranno nell'edizione della Gazzetta Ufficiale questo mercoledì 30.

Il licenziamento di Ferreira arriva quattro giorni dopo la testimonianza al CPI di Covid del deputato Luis Miranda (DEM-DF) e di suo fratello, Luis Ricardo Fernandes Miranda, capo dell'import presso il dipartimento di logistica del Ministero della salute. Ferreira Dias.

Il direttore è stato nominato per la carica dal capo del governo alla Camera, Ricardo Barros (Progressistas-PR), ex ministro della Salute, e dall'ex deputato Abelardo Lupion (DEM-PR). Barros nega di aver sponsorizzato il regista, che assunse il ruolo nell'amministrazione dell'allora ministro Luiz Henrique Mandetta.

L'anno scorso, Ferreira ha quasi occupato un consiglio di amministrazione presso l'Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria (Anvisa). Lo stesso presidente Jair Bolsonaro si è però ritirato dalla nomina, dopo che Estadão ha dimostrato che il regista aveva firmato un contratto da 133,2 milioni di R$ con il ministero della Salute, con prove di irregolarità, per l'acquisto di 10 milioni di kit di materiali utilizzati nei test covid-19.

Un'altra accusa contro di lui, questa volta per l'accusa di tangenti, è arrivata da Luiz Paulo Dominguetti Pereira, che si presenta come rappresentante di Davatti Medical Supply. Venerdì il CPI di Covid ascolterà la testimonianza di Dominguetti, che ha dichiarato al quotidiano Folha de S. Paulo di aver ricevuto da Ferreira Dias una richiesta di tangente da 1 dollaro USA per ogni dose di vaccino AstraZeneca acquistata dal governo Bolsonaro. AstraZeneca nega, tuttavia, che Davatti la rappresenti – l'azienda americana è già stata respinta da AstraZeneca in Canada.

I senatori Randolfe Rodrigues (Rede-AP), vicepresidente del CPI, e Alessandro Vieira (Cidadania-SE) hanno preparato una richiesta di convocazione di Dominguetti. Quando hanno testimoniato al CPI di Covid, il vice Luis Miranda e suo fratello hanno affermato di essersi incontrati con Bolsonaro il 20 marzo, al Palácio da Alvorada, e hanno segnalato lo schema di corruzione del Ministero della Salute per l'acquisto di vaccini.

I rapporti pubblicati sulla stampa del Minas Gerais indicano che Davatti potrebbe frodare il processo di acquisto dei vaccini nello stato. La società avrebbe negoziato con i municipi, con l'obiettivo di ottenere una lettera di intenti che mostrasse interesse all'acquisizione di agenti immunizzanti da AstraZeneca. Dopo aver ricevuto la lettera, tuttavia, le conversazioni si sono bloccate.

Nel caso di Covaxin, il governo di Bolsonaro ha chiuso il contratto di acquisto per un prezzo del 1.000% superiore a quello annunciato dal produttore stesso, come rivelato da Estadão. Il Ministero della Salute ha deciso di sospendere temporaneamente il contratto, questo martedì 29, su raccomandazione del Federal Comptroller General (CGU). 

Nell'agosto 2020, un telegramma confidenziale dell'ambasciata brasiliana a Nuova Delhi informava il governo che il vaccino Covaxin, prodotto da Bharat Biotech, aveva un prezzo stimato di 100 rupie (1,34 dollari USA a dose). Quattro mesi dopo, a dicembre, un altro comunicato diplomatico affermava che il prodotto di fabbricazione indiana "costerebbe meno di una bottiglia d'acqua". Nel febbraio di quest'anno, però, il Ministero della Salute ha firmato un contratto con un prezzo di 15 dollari USA per unità (80,70 R$, al prezzo dell'epoca), il più costoso dei sei vaccini acquistati finora.

Fonte: Jornal Estadão SP.

Il governo licenzierà il direttore della logistica di Health, accusato di aver addebitato tangenti sul vaccino

Il governo Jair Bolsonaro licenzierà il direttore del dipartimento Logistica del ministero della Salute, Roberto Dias. Secondo un articolo del quotidiano Folha de S. Paulo, il rappresentante del vaccino ha affermato che Dias avrebbe addebitato una tangente per chiudere un contratto per l'acquisto delle dosi.

Il ministero della Salute ha inviato a Palazzo Planalto, nella notte di martedì 29, le dimissioni di Dias. Patrocinato da Ricardo Barros (PP-PR), capo del governo alla Camera, il direttore è in carica da gennaio 2019, sempre sotto Luiz Henrique Mandetta.

Secondo un comunicato del ministero della Salute, il licenziamento di Dias sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione mercoledì 30. Il motivo del licenziamento non è stato informato.

Secondo il quotidiano Luiz Paulo Dominguetti Pereira, rappresentante della società Davati Medical Supply, Dias avrebbe addebitato una tangente di 1 dollaro USA per dose venduta, durante una cena in un ristorante di Brasilia. Il direttore non avrebbe risposto ai contatti del giornale. Il presidente del CPI di Covid, Omar Aziz (PSD-AM), ha affermato che il caso sarà indagato dalla commissione.

Il dipartimento della logistica è responsabile, presso il ministero, della firma dei contratti. Il settore è stato “assegnato” al PP, il partito di base di Bolsonaro.

La scorsa settimana Dias è stato citato dal server Luis Ricardo Miranda, in testimonianza al CPI di Covid, per aver fatto "pressioni atipiche" per il rilascio di Covaxin. Lo stesso giorno, suo fratello, il deputato Luis Claudio Miranda (DEM-DF), ha detto che i due hanno portato la denuncia a Bolsonaro, che avrebbe detto che era "il ruolo di Ricardo Barros".

Fonte: Jornal Estadão SP.

PGR chiede al STF di attendere la fine del CPI di Covid per decidere se indagare su Bolsonaro per illecito nel caso Covaxin

La Procura Generale (PGR) ha chiesto martedì 29 alla Corte Suprema (STF) di frenare l'andamento della cronaca nera che chiede l'inchiesta sul presidente Jair Bolsonaro (nessuna parte) per un possibile reato di illecito nelle trattative per l'acquisto del vaccino indiano Covaxin, prodotto dal laboratorio indiano Bharat Biotech.

Collegamento al documento >> file PDF.

In un comunicato inviato all'ufficio del ministro Rosa Weber, relatrice del caso, il vice procuratore generale della Repubblica Humberto Jacques de Medeiros ha difeso che il Pubblico Ministero federale attende la fine del CPI del Covid prima di pensare di aprire un'indagine contestuale.

«Nel rispetto del sistema di indipendenza e concordia dei Poteri costituiti e consapevole dell'impossibilità del salto diretto dalla cronaca-criminalità all'azione penale, con la soppressione della fase tabulare, il Pubblico Ministero federale esige che l'istanza anticipata non essere dato transito", dice uno stralcio del documento.

La richiesta di denunciare Bolsonaro è arrivata dai senatori Randolfe Rodrigues (Rede-AP), Fabiano Contarato (Rede-ES) e Jorge Kajuru (Podemos-GO). I legislatori hanno portato il caso all'STF dopo che il deputato federale Luis Miranda (DEM-DF) e il fratello del legislatore, Luis Ricardo Miranda, che è capo dell'importazione presso il Dipartimento di logistica del Ministero della salute, hanno dichiarato alla commissione parlamentare che il presidente ignorato gli avvertimenti su sospetta corruzione nel processo di acquisizione dell'agente immunizzante.

Il sostituto procuratore ha ritenuto che i senatori avessero “rotto” il Cpi chiamando la Cassazione prima della conclusione dell'istruttoria parlamentare. Jacques de Medeiros ha detto che hanno agito al di fuori della collegiata. “Mettere a rischio la coesione nelle deliberazioni necessariamente collettive del Potere Legislativo”, ha osservato.

Nella valutazione della PGR, l'analisi del caso deve attendere la relazione finale della commissione. Sostiene un'indagine legislativa "di prestigio", che è generalmente più rapida. Un altro argomento è che i risultati possono raggiungere conclusioni divergenti.

“Se il Potere Legislativo sta indagando con eccellenza su comportamenti apparentemente illeciti con tutte le competenze necessarie, quale sarebbe il motivo per cui la Cassazione aprisse un'inchiesta contestuale, presa da contrappesi istituzionali e senza pari agilità? Andando oltre, qual è il guadagno per l'apparato interistituzionale se, al termine delle indagini parallele, vi è una divergenza tra le conclusioni della polizia giudiziaria e della Commissione parlamentare d'inchiesta?", si chiedeva nella nota inviata al STF.

Il parere è stato inviato su richiesta del ministro Rosa Weber. Sta a lei decidere, in modo monocratico o collegiale, se autorizzare l'apertura di un'inchiesta formale sul comportamento del presidente.

Pressato, Bolsonaro ha affermato di non conoscere i dettagli sull'acquisto di Covaxin e ha negato le irregolarità nell'accordo. Dopo i sospetti, il ministero della Salute ha deciso di sospendere temporaneamente il contratto per importare 20 milioni di dosi del vaccino indiano.

Fonte: Jornal Estadão SP.

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png3.png4.png0.png8.png
Oggi:311
Ieri:942
Ultimi 7 giorni:3444
mese:19762
Totale:403408

Connessi simultaneamente

13
Online

21-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina