ptzh-CNenfritjakoruesvi
Salute

Salute (30)

Mercoledì: 1,1 mila sono risultati positivi

L'unica provincia che non ha avuto casi è stata Ishikawa. Tokyo e Osaka sono ancora quelle a 3 cifre.

Fino alle 19:6 di mercoledì (1,1), il Giappone aveva XNUMX risultati positivi al nuovo coronavirus.

Ce n'erano 8 a Gunma, 18 a Tochigi, 25 a Ibaraki, 52 a Chiba, 75 a Saitama, 86 a Kanagawa e 149 a Tokyo.

Osaka aveva 60 casi in più rispetto alla capitale giapponese, per un totale di 209 quel giorno. C'erano 5 a Shiga, 30 a Kyoto, 76 a Hyogo, 27 a Hiroshima e Fukuoka, 7 a Shimane, 18 a Okayama e 30 a Okinawa.

Nella regione di Tokai erano 11 a Shizuoka, 15 a Mie, 27 a Gifu e 80 ad Aichi, con quasi il 50% a Nagoya, con 39; ce n'erano 5 a Toyota e Toyohashi, tra le altre città.

La giornata ha avuto 26 decessi di pazienti con Covid-19, 10 da Tokyo, 4 da Osaka, 2 da Saitama, Aichi e Aomori, tra le altre province.

Sono 612 i malati gravi sui 17.836 in cura.

Al contrario, 1.671.171 guariti dal covid.

Lunedì (4) sono stati eseguiti 40.280 test PCR.

Fonti: News Digest, NHK e Nagoya TV

Due dosi di vaccino contro il Covid-19 forniscono un'efficacia dell'87%

Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori dell'Università di Nagasaki.

L'assunzione di due dosi di vaccino, sia da Pfizer che da Moderna, è efficace all'86,8% contro lo sviluppo di Covid-19, ha annunciato martedì (5) un team che comprende ricercatori dell'Università di Nagasaki.

I dati sull'efficacia del vaccino del team sono di circa 10 punti percentuali al di sotto dei numeri presentati dal National Institute of Infectious Diseases (NIID).

I ricercatori, tuttavia, hanno condotto lo studio circa un mese dopo, nel momento in cui credevano che la variante alfa del virus fosse stata sostituita dal delta altamente trasmissibile.

Il team ha condotto lo studio a luglio e agosto presso 10 istituzioni mediche in 9 province e ha esaminato 890 individui di età compresa tra 16 e 64 anni sospettati di essere stati infettati dal coronavirus.

Delle 528 persone che non erano state vaccinate, 213 sono risultate positive. Dei 108 che avevano ricevuto la prima dose, 31 sono risultati positivi, mentre solo 9 dei 159 individui che erano stati inoculati due volte erano stati infettati da Covid-19.

I risultati di uno studio condotto dal NIID da giugno a luglio hanno mostrato che ricevere due dosi di vaccino era efficace al 95%.

Tuttavia, Haruka Maeda, un ricercatore specializzato in infezioni respiratorie presso l'Università di Nagasaki, ha affermato che l'efficacia del vaccino potrebbe essersi indebolita perché la variante delta è aumentata a giugno.

Maeda ha anche sottolineato che "nonostante ciò, è stato confermato che l'efficacia dei vaccini è ancora elevata anche in Giappone".

Fonte: Mainichi

 

Mie: test PCR gratuito per i residenti in provincia

Il governo provinciale di Mie offrirà test PCR gratuiti alle persone asintomatiche. Invierà il kit alla residenza.

Il governatore della provincia di Mie, Katsuyuki Ichimi, ha affermato che avvierà una campagna per offrire un test PCR della saliva gratuito per le persone asintomatiche come una delle misure per prevenire l'epidemia del nuovo coronavirus.

Tutti i residenti in provincia che vogliono sostenere il test possono fare domanda tramite il sito (tocca qui) per ordinare il kit, che verrà spedito a casa.

Il periodo di candidatura è dalle 10:11 dell'17 ottobre alle 30:10 del 059 dicembre. Nello stesso periodo è possibile ottenere informazioni chiamando il numero 213-3810-XNUMX.

L'esito del test uscirà dopo pochi giorni e non verrà rilasciato un certificato positivo o negativo.

Ogni persona asintomatica può ordinare il kit di test, al massimo, 1 volta al mese.

L'obiettivo è identificare le persone infette in una fase iniziale, quindi sono stati acquistati 120 kit. Se manca, il governatore considera di aggiungere altro a quel lotto.

Fonti: Gov. Mie e Ise Shimbun

Le aziende giapponesi offriranno vantaggi utilizzando l'app di vaccinazione

Le aziende collaboreranno per fornire vantaggi ai clienti che utilizzano una nuova app che mostra la prova della vaccinazione contro il Covid-19.

Le aziende giapponesi collaboreranno per offrire vantaggi speciali ai clienti che utilizzano una nuova app per smartphone che mostra la prova della vaccinazione contro il Covid-19 quando si recano in ristoranti e hotel, hanno affermato mercoledì i fornitori di software (6).

Circa 10 aziende hanno aderito all'iniziativa, che mira ad attirare i clienti promuovendo le loro misure per prevenire le infezioni da coronavirus e incoraggiando le persone a vaccinarsi.

L'app per smartphone mostrerà la prova della vaccinazione con il viso dell'utente sullo schermo una volta che registrano le informazioni necessarie dopo essere stati completamente vaccinati contro il Covid-19, secondo i fornitori dell'app, il meccanismo di propulsione del controllo medico e l'impresa medica con sede a Tokyo ICheck. Co.

Il "Wakupass" può essere scaricato gratuitamente sugli smartphone e dovrebbe essere rilasciato dopo l'approvazione di Apple e altri, hanno affermato.

Le aziende che hanno aderito al programma includono l'agenzia di viaggi HIS, il gruppo APA, che gestisce una catena di hotel, la catena di ristoranti di sushi Kappa Create e la squadra di calcio J-League Kashima Antlers.

Le aziende stanno attualmente preparando vantaggi speciali per i clienti, con Kappa Create che prevede di offrire uno sconto del 10% su cibo e bevande.

Chi non è stato vaccinato e non presenta l'app riceverà lo stesso servizio di prima.

Fonte: Mainichi

Giovedì meno di mille nuovi casi

Delle 47 province, tre non hanno avuto casi. Sono Iwate, Yamagata e Shimane.

Fino alle 19:30 di giovedì (7), il Paese aveva 969 risultati positivi al nuovo coronavirus e altri 3 negli aeroporti.

Ce ne sono stati 9 a Gunma, 16 a Ibaraki, 17 a Tochigi, 43 a Chiba, 68 a Saitama, 102 a Kanagawa e 142 a Tokyo, che è stato il giovedì con il numero più basso di quest'anno.

Osaka continua a superare in numero la capitale giapponese, con un totale di 165 nuovi casi. Ce n'erano 87 a Hyogo, 27 a Kyoto, 6 a Nagano, 5 a Shiga e Fukui, 16 a Hiroshima e Okinawa, 15 a Fukuoka e 11 a Oita.

Nella regione di Tokai, ce n'erano 9 a Shizuoka, 15 a Mie, 25 a Gifu e 61 ad Aichi, 14 a Nagoya, 4 a Toyota e Toyohashi, 5 a Ichinomiya, tra le altre città.

La giornata ha avuto 39 morti, 19 da Tokyo, 5 da Osaka e Okinawa, 4 da Kanagawa, 1 da Kyoto e Aichi, tra le altre province. La somma cumulativa dei decessi per Covid-19 è salita a 17.860.

I pazienti in cura sono 16.524 e 595 sono in gravi condizioni.

Al contrario, 1.673.416 persone sono guarite.

Martedì (5) sono stati eseguiti 42.495 test PCR.

Fonti: News Digest, Nagoya TV e NHK

Sabato: 12mila positivi e record anche in 10 province

Shizuoka, Gunma, Tochigi e Kanagawa sono tra i 10 con il peggior risultato di questa epidemia del nuovo coronavirus. Vedi gli altri.

Fino alle 18:31 di sabato (12.325) il Giappone ha avuto il peggior risultato positivo al test per il nuovo coronavirus di questa epidemia, 926.037, per il quarto giorno consecutivo, durante i Giochi Olimpici. Pertanto, il cumulativo è salito a XNUMX persone infette.

Anche dieci province hanno registrato un record storico, a cominciare da Tokyo, con 4.058. Gli altri erano 1.580 a Kanagawa, 1.036 a Saitama, 792 a Chiba, 439 a Okinawa, 199 a Kyoto, 170 a Tochigi, 168 a Shizuoka, 136 a Gunma e 58 a Niigata.

Le province con il tasso più alto per 100 abitanti sono Okinawa, con 130,17 e Tokyo, rispettivamente, con 125,33. Hanno 3 volte di più della media del paese di 41,20.

Altre province con numeri elevati sabato sono Fukuoka con 502, Osaka con 1.040, Hokkaido con 243 e Aichi con una tendenza al rialzo con 286 risultati positivi.

Il numero di pazienti critici è aumentato negli ultimi 10 giorni. Da venerdì a sabato, 41 in più, quindi, per un totale di 667. Il totale dei pazienti in cura per il Covid-19 è di 77.436 a livello nazionale.

Al contrario, 833.422 persone sono guarite.

Fonti: News Digest, Ryukyu Shimpo e FNN

Giappone: 10,7 risultati positivi venerdì, il peggio di questa epidemia

Venerdì, il numero totale di persone risultate positive al nuovo coronavirus ha superato quello del giorno precedente, il più grande di questa epidemia.

Fino alle 20:30 di venerdì (30) il Giappone ha avuto il peggior risultato di positività al nuovo coronavirus, su 10.744 nuovi casi. La somma cumulativa è aumentata a 913.717 persone infette.

Il numero di decessi è stato di 9 pazienti con Covid-19, per un totale di 15.184 decessi in questa epidemia.

Il maggior numero di nuovi casi si registra nelle province di Kanto, a partire da Tokyo con 3,3 risultati positivi. C'erano 1.418 a Kanagawa, 853 a Saitama, 753 a Chiba, 222 a Ibaraki, 120 a Tochigi e 106 a Gunma.

Nella regione del Kansai, ce n'erano 882 a Osaka, 265 a Hyogo, 167 a Kyoto e 60 a Shiga, tra gli altri.

Fukuoka ha registrato 478, 382 a Okinawa, 110 a Ishikawa, 30 a Fukui, 77 a Okayama e 14 a Shimane.

Nella regione di Tokai il numero più alto era ad Aichi, 229. Ce n'erano 121 a Shizuoka, 34 a Gifu e 33 a Mie.

Mercoledì (28) sono stati eseguiti 49.892 test PCR.

Per quanto riguarda l'inoculazione, fino a giovedì (29) sono state applicate più di 84 milioni di dosi (84.009.438), che corrispondono al 25% della popolazione già vaccinata.

Fonti: Yomiuri, NHK e News Digest

Due arbitri olimpici risultati positivi lasciano l'hotel senza permesso

Hanno lasciato l'hotel dove erano stati indirizzati per le cure, dopo essere risultati positivi al nuovo coronavirus.

Fonti ufficiali del torneo di Tokyo 2020 hanno rivelato che i due arbitri partecipanti alle Olimpiadi, risultati positivi al nuovo coronavirus, sono stati indirizzati in un hotel di Tokyo per le cure.

Tuttavia, giovedì (29) sono fuggiti dalla struttura ricettiva senza permesso.

Secondo le fonti, i due uomini fungono da arbitri della gara di canottaggio alle Olimpiadi e l'esito del test PCR, il 26, è stato positivo. Uno è giapponese.  

Hanno sostenuto "volevamo fare di nuovo il test, per ottenere il risultato negativo e andare alla competizione". Quindi i due sarebbero andati in ospedale.

Sembra che questa sia la prima volta che persone coinvolte nei Giochi Olimpici, con esito positivo, escono senza autorizzazione. Il comitato organizzatore ha ascoltato i 2 arbitri per valutare se avessero violato il manuale.

Fonte: ANN

Per la prima volta oltre 10 nuovi casi

L'epidemia del nuovo coronavirus in Giappone è in forte aumento.

Per la prima volta il Japan bitter 10.699 è risultato positivo al nuovo coronavirus in un solo giorno, giovedì (29). La somma cumulativa è arrivata a 902.975 persone infette.

Quel giorno ci sono stati 14 morti e 58.113 pazienti sono in cura.

Tokyo ha avuto 3.865 nuovi casi, 1.164 a Kanagawa, 864 a Saitama, 576 a Chiba, 166 a Ibaraki, 103 a Gunma e 142 a Tochigi.

Anche Osaka ha avuto un numero elevato, con 932 nuovi casi. Lo stesso è successo con Okinawa, con 392 risultati positivi.

Aichi ha registrato 250, con una tendenza al rialzo, così come Fukuoka, con 366.

Tokyo, Kanagawa e Okinawa hanno avuto i peggiori risultati di questa epidemia.

Fonti: NHK e News Digest

Circa 4 pasti sono stati sprecati all'apertura dei Giochi di Tokyo

Quattromila dei 10.000 pasti che sarebbero stati offerti ai volontari il giorno della cerimonia di apertura sono andati sprecati.

Gli organizzatori di Tokyo 2020 hanno ammesso che sono stati scartati circa 4 pasti preparati per il giorno della cerimonia di apertura.

Gli organizzatori dei Tokyo Games hanno ammesso mercoledì di aver escluso circa 28 dei 4.000 pasti preordinati che sarebbero stati offerti ai volontari il giorno della cerimonia di apertura.

Masanori Takaya, portavoce del comitato organizzatore, ha confermato la notizia e si è scusato in conferenza stampa.

Ha spiegato che a causa del pesante carico di lavoro per i volontari non hanno avuto la possibilità di consumare i pasti, che devono essere trasformati in cibo per animali e utilizzati per generare energia dalle biomasse.

Fonte: Mainichi

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png0.png4.png1.png1.png
Oggi:447
Ieri:1153
Ultimi 7 giorni:447
mese:16765
Totale:400411

Connessi simultaneamente

22
Online

18-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina