ptzh-CNenfritjakoruesvi

Gli eventi con i combattimenti della Muay Thai torneranno dal 15 giugno

Foto : La boxe thailandese è diventata popolare in tutto il mondo grazie ai film di Jean Claude Van Damme e ai combattenti che hanno rappresentato la Muay Thai nelle competizioni MMA, oltre a eventi come il K-1. ( Crediti | Cortesia : tvtoday.de | Pinterest.com | Disclosure ). Foto : La boxe thailandese è diventata popolare in tutto il mondo grazie ai film di Jean Claude Van Damme e ai combattenti che hanno rappresentato la Muay Thai nelle competizioni MMA, oltre a eventi come il K-1. ( Crediti | Cortesia : tvtoday.de | Pinterest.com | Disclosure ).

La covida pandemia del 19 colpì duramente Muay Thai in Thailandia, con tornei e stadi che furono i primi a chiudere a causa del decreto di quarantena a Bangkok del 21 marzo e che inizialmente sarebbe durato 14 giorni. Con l'aumento dei casi e dei decessi, oltre all'estensione del parto, fu decretato il coprifuoco.

Senza alcun reddito, molti combattenti tornarono nelle loro province dove si fermò l'allenamento. I combattenti si sono così uniti a milioni di disoccupati a causa del virus, che ha devastato l'industria del turismo, dell'intrattenimento e della ristorazione in Thailandia.
Per la maggior parte dei combattenti professionisti in Thailandia, l'anello è servito come via d'uscita dalla povertà per loro e le loro famiglie.

Il governo ha promesso una consegna mensile in contanti di 5.000 baht (R $ 800) ai lavoratori interessati.
Ma i combattenti senza una specifica licenza non possono beneficiare di aiuti, afferma Jade Sirisompan della World Muay Thai Organization.

Tuttavia, i combattenti saranno presto in grado di tornare sul ring, poiché con l'apparente controllo della pandemia, la quarantena dovrebbe concludersi a fine maggio e il divieto di combattere negli stadi dovrebbe cadere a metà giugno.

In effetti, è già stato annunciato dai media generali e specializzati che gli stadi di boxe thailandesi (Muay Thai), in particolare Ratchadamnoen (o Rajadamnern) e Lumpinee, dovrebbero riaprire il 15 giugno. La notizia è stata confermata anche da uno degli organizzatori dello sport a Bangkok, la capitale della Thailandia e la città più popolosa.

Sumet Suesattabongkoch, un promotore di Muay Thai allo stadio Ratchadamnoen, ha affermato che i combattimenti saranno probabilmente trasmessi solo in TV e che il pubblico non sarà in grado di guardare i combattimenti all'interno degli stadi.

- "La buona notizia è che c'è speranza per l'industria della boxe thailandese, poiché è già stato detto che gli [stadi] saranno sbloccati entro il 15 giugno", ha dichiarato Sumet.

Ha anche espresso le sue condoglianze per coloro che sono morti nella pandemia di coronavirus e ha chiesto al governo tailandese di aiutare l'industria tailandese di Muay, colpita duramente dal nuovo virus.

- "Vorrei chiedere a tutti nel settore della boxe thailandese di resistere ancora un po '. Presto andrà tutto bene. ”- ha aggiunto Sumet.

Decine di infezioni da coronavirus in Thailandia sono state attribuite a una notte di combattimenti il ​​6 marzo allo stadio Lumpinee. I combattimenti si sono svolti nelle strutture di proprietà dell'esercito, nonostante un ordine di chiusura emesso dal governo. L'arena affollata ha portato a centinaia di contaminazioni, tra cui il presentatore, i funzionari dello stadio, i politici e gli ufficiali dell'esercito.

L'esercito in seguito annunciò un'indagine sull'incidente, ma nessun risultato fu pubblicato al momento della pubblicazione.

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 05 / 05 / 2020
_
Foto : La boxe thailandese è diventata popolare in tutto il mondo grazie ai film di Jean Claude Van Damme e ai combattenti che hanno rappresentato la Muay Thai nelle competizioni MMA, oltre a eventi come il K-1. ( Crediti | Cortesia : tvtoday.de | Pinterest.com | Disclosure ).

Leggi 153 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire tutte le informazioni richieste, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è permesso.

Nota di chiarimento pubblica

Sito web gratuito, nessun addebito per i nostri lettori o visitatori, l'unico scopo e la diffusione di informazioni e notizie reali, tutti i crediti sono alle rispettive fonti e autori.

In ottemperanza alle Leggi:

Ai sensi dell'articolo 46, I della Legge 9610/98 Brasile - Articolo 46, I della Legge 9610/98 e della Legge 5.250 febbraio 9 n. 1967 - Legge 2083/53 | Legge n. 2.083 del 12 novembre 1953.

Per ulteriori informazioni e supporto legale, consultare il nostro avvocato collaboratore: Raphael Guilherme da Silva - OAB/SP Under No. 316.914.

Se non sei d'accordo con un articolo, lo rimuoveremo immediatamente e ci scusiamo pubblicamente ritirandolo come richiesto dalla legge.

Grazie in anticipo.

Questo portale di notizie è un'iniziativa di un gruppo di contributori volontari sulla registrazione in Giappone -目標新聞 (コネクション・ジャパン). - connectionjapan.com .

Ed è mantenuto dai suoi volontari e collaboratori per consentire alla colonia di brasiliani di accedere gratuitamente a queste informazioni e a tutti gli altri visitatori che desiderano accedere al nostro sito web.

Alcune osservazioni in Legge n. 9.610/98.

Utilizzo dell'opera di un autore per studio o critica;

Utilizzo dell'opera di un autore per esporre un prodotto (ad esempio: un negozio di cornici che espone una cornice contenente una foto);

Utilizzo di un'opera protetta da copyright per scopi privati ​​(se la condividi con qualcuno, non è più utilizzata privato!);

E altri previsti dalla Legge n. 9.610/98.

« ottobre 2021 »
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven. Sab. Dom.
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

FreeCurrencyRates.com

 

contatore visite

0.png4.png0.png2.png1.png7.png8.png
Oggi:23
Ieri:1045
Ultimi 7 giorni:2214
mese:18532
Totale:402178

Connessi simultaneamente

18
Online

20-10-21

Visitatori in linea

Partners

Inizio pagina