Gli ospedali di Manaus reinstallano le celle frigorifere

MANAUS - Reinstallate celle frigorifere negli ospedali di Manaus dopo l'aumento dei casi di coronavirus nei giorni scorsi. La misura era stata adottata durante l'apice della pandemia nella capitale, nell'aprile di quest'anno, che ha causato il collasso del sistema sanitario.

Secondo il titolare della Segreteria della Salute (SES-AM), Marcellus Campêllo, la quarta fase del piano di emergenza che era stato anticipato dal governo prevedeva già l'installazione di telecamere mobili, preventivamente, nei principali pronto soccorso della città per imballare il corpi delle vittime del coronavirus.

“Stiamo operando diverse misure. Oggi abbiamo installato la prima camera all '(Ospedale) 28 de Agosto e la installeremo anche nel Pronto Soccorso João Lúcio e Platão Araújo. Questo fa parte del piano di emergenza, ma stiamo anche lavorando per rivitalizzare le unità ", ha affermato, rilevando che il portafoglio ha identificato la necessità di avere una struttura definitiva in queste unità sanitarie per imballare i corpi in generale e che ciò dovrebbe accadere presto con il camere definitive.

Lo scorso martedì 29, Amazonas ha raggiunto il maggior numero di ricoveri in un solo giorno dall'inizio della pandemia nello stato, con 112 ricoveri. Fino ad allora, questo si era verificato solo a maggio, il picco della pandemia. Il governo ha esaurito il tempo per espandere i letti clinici e di terapia intensiva nelle strutture sanitarie a causa di questa crescita dei casi e del sovraccarico degli ospedali, inclusa la rete privata che ha già il 100% dei letti occupati.

Una delle misure di emergenza considerate dallo Stato è l'implementazione di un nuovo ospedale da campo per poter soddisfare la domanda, in quanto la tendenza è che lo scenario peggiori se la popolazione non è a conoscenza e segue le misure di protezione come indossare una maschera e gel alcolico , e principalmente per evitare agglomerati.

“Abbiamo bisogno che la popolazione capisca che la nostra capacità installata è grande, stiamo espandendo questa capacità, ma questo ha un limite. Verrà il momento in cui questa capacità sarà esaurita se la popolazione non aiuta ”, ha avvertito il segretario alla salute.

Fino a questo mercoledì 30, Amazonas ha registrato 1.369 nuovi casi di covid-19, per un totale di 199.570 casi confermati nello stato. Il bilancio totale delle vittime ha raggiunto i 5.258.

Tra i casi confermati, sono ammessi 727 pazienti, 433 in letti clinici (143 nella rete privata e 290 nella rete pubblica) e 274 in terapia intensiva (102 nella rete privata e 172 nella rete pubblica). Sono inoltre ricoverati in attesa di diagnosi altri 277 pazienti ritenuti sospetti, di questi 65 in terapia intensiva e 22 in camera rossa (assistenza temporanea per stabilizzare pazienti critici / gravi).

Fonte: Estadão


Leandro Ferreira | Connessione Giappone ®

Redattore "giornalista", analista di sistema, webmaster, programmatore, "nerd". Adoro gli anime, a volte gioco a League of Legends. Lotto per il mio amato Padre, che Dio lo abbia e ci benedica tutti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.