Disney World attira critiche mentre si prepara alla sua riapertura

Walt Disney World a Orlando, in Florida, riaprirà sabato e Disney ha pubblicato video di marketing online per evidenziare le procedure di sicurezza progettate per proteggere visitatori e dipendenti.

"Mi sento al sicuro perché la Disney è andata oltre ciò che dovevano fare", ha detto un dipendente di nome Sam in uno di loro, mentre era vicino a Fantasyland.

Alcune delle oltre 1.000 risposte a quel particolare video sono state favorevoli. Altri erano increduli, con persone che usavano parole come "irresponsabile" e "deludente". Disney World sta riaprendo? Quando scoppiano le infezioni da coronavirus in Florida? "Resta chiuso. Per favore", scrisse una persona.

La pandemia ha devastato gli affari della Disney e la riapertura della sua attrazione turistica, con capacità limitata e l'approvazione del governo, è una parte importante del tentativo di ritorno dell'azienda. Ma facendo ciò, la Disney sta entrando in un dibattito politicizzato sul virus e sugli sforzi per proteggere le persone, dove persino indossare maschere è diventato un aspro punto di contesa.

A complicare le cose, Disney sta permettendo alle persone di tornare in un Disney World modificato, mentre altre parti del suo impero rimangono chiuse. "Mulan" sarebbe dovuto arrivare nei cinema il 24 luglio, ma Disney ha rimandato l'uscita fino al 21 agosto, a causa dell'aumento dei casi di coronavirus in tutto il paese e della probabile indisponibilità dei cinema di New York e Los Angeles.

Il governatore Gavin Newsom, un democratico, ha recentemente rallentato la riapertura dei parchi a tema in California, tra cui Disneyland, che avrebbe dovuto tornare il 17 luglio.

Sfilate e fuochi d'artificio saranno sospesi quando riaprirà Disney World. Crediti: Joe Burbank / Orlando Sentinel, tramite Associated Press

Il Dipartimento della Salute della Florida ha registrato 9.989 nuovi casi mercoledì, con 1.251 nella parte centrale dello stato, che include Orlando. Il numero dello stato è tra i più alti del paese, portando alcuni a chiedersi se la Disney sia responsabile della riapertura di Disney World.

"Il mondo sta cambiando intorno a noi, ma crediamo fermamente che possiamo aprire in modo sicuro e responsabile", ha dichiarato Josh D'Amaro, presidente del parco a tema Disney, in un'intervista. "Per coloro che potrebbero avere domande o dubbi, quando vedranno come stiamo operando e i protocolli aggressivi che abbiamo implementato, capiranno.

“Questa è la nostra nuova normalità. La nostra nuova realtà ", ha continuato. “Covid è qui e abbiamo la responsabilità di trovare l'approccio migliore per operare in sicurezza in questa nuova normalità. Le attività commerciali in tutto il paese sono aperte, che si tratti di una pizzeria locale a Orlando o di una compagnia aerea che accoglie nuovi ospiti. "

D'Amaro ha affermato che i quattro parchi a tema Disney in Asia sono stati riaperti "senza incidenti". Ha rifiutato di dire quante persone avrebbero potuto entrare nei parchi Disney in Florida, anche se ha detto che i visitatori dovrebbero aspettarsi un'atmosfera "rara", piuttosto che le solite folle. Shanghai Disneyland inizialmente ha limitato il servizio a circa il 20% della sua capacità pre-scoppio.

I funzionari della contea e dello stato hanno approvato il piano di riapertura di Disney World. I sindacati che rappresentano circa 48.000 dipendenti Disney World hanno firmato accordi con Disney per tornare al lavoro in base a rigidi protocolli di sicurezza.

Molti fan sono pronti a visitare. Quando la Disney ha iniziato a prenotare al parco il 24 giugno - non è più possibile acquistare un biglietto, il che consente alla società di limitare la capacità - l'ondata di interesse ha interessato il sistema di prenotazione; alcuni blocchi di riserva sono scomparsi in pochi minuti.

E le attrazioni concorrenti hanno ripreso le operazioni settimane fa. Universal ha riaperto i suoi tre parchi a tema a Orlando il 5 giugno, mentre SeaWorld Orlando ha riportato i suoi tour e mostre marittime l'11 giugno. Anche Legoland a Winter Haven e Busch Gardens a Tampa vendono nuovamente i biglietti. Legoland non richiede maschere.

Universal ha riaperto i suoi tre parchi a tema di Orlando il 5 giugno. Crediti: Gregg Newton / Agence France-Presse - Getty Images

Ma nessuno di questi luoghi è il momento clou di Disney World, che consiste in sei parcheggi separati, con una partecipazione combinata di 93 milioni nel 2019. I due più famosi, Magic Kingdom e Animal Kingdom, riapriranno sabato. Gli altri principali parchi Disney World, Epcot e Hollywood Studios, dovrebbero riaprire mercoledì prossimo. Due parchi acquatici rimarranno chiusi. Disney Springs, un centro commerciale all'aperto, è stato riaperto il 20 maggio. La National Basketball Association ricomincerà la sua stagione il 30 luglio presso un impianto sportivo Disney World.

Per i visitatori, l'esperienza Disney World sarà drasticamente diversa. Sfilate, fuochi d'artificio e spettacoli più chiusi sono stati sospesi. Non ci saranno occasioni per abbracciare Topolino o altri personaggi in costume. Gli scanner di impronte digitali non verranno utilizzati agli ingressi del parco.

Disney, nota per il suo stile militare di gestione del parco a tema, richiederà una copertura facciale per tutti i dipendenti e visitatori di età superiore ai 2 anni. La Disney prenderà anche le temperature, lascerà i posti vuoti sulle giostre e pubblicherà relatori chiedendo alle persone di lavarsi le mani frequentemente. Le pareti divisorie in plexiglass sono state installate in negozi e ristoranti. Disney ha aggiunto 4.000 stazioni per l'igiene delle mani.

"L'approccio Disney sembra ragionevole", ha affermato William Schaffner, uno specialista in malattie infettive della Vanderbilt University, che fa parte di un gruppo che analizzerà i dati sui vaccini come consulenti presso i Centers for Disease Control and Prevention. "Se la Disney applica rigorosamente le procedure di sicurezza descritte, senza eccezioni, manterrà il rischio molto basso per visitatori e dipendenti."

Tuttavia, ha detto, chiunque abbia più di 60 anni dovrebbe rinviare la visita.

Alcuni dipendenti della Disney World hanno dichiarato di non sentirsi al sicuro nel tornare a lavorare alle condizioni stabilite dalla Disney. Actors 'Equity, che rappresenta circa 750 artisti di Disney World, ha combattuto con l'azienda durante i test del coronavirus.

Il sindacato ha richiesto che la Disney fornisse test regolari. I test orchestrati dalla società non fanno parte del piano di ritorno al lavoro della Disney per nessuno dei suoi dipendenti del parco. (Disney World impiega circa 75.000 persone).

"È profondamente inquietante che, con l'aumentare dei casi di coronavirus in Florida, la Disney si rifiuti di fornire test regolari a uno dei pochi gruppi di lavoratori nel parco che, per la natura stessa del loro lavoro, non possono utilizzare dispositivi di protezione individuale" Mary McColl, direttore esecutivo della Actors 'Equity Association, ha dichiarato in una nota la scorsa settimana.

Una portavoce di Disney Parks and Experiences, Alannah Hall-Smith, ha dichiarato martedì in una e-mail che i membri di Actors 'Equity rimarranno in ferie. "Abbiamo deciso di procedere con la nostra riapertura graduale senza la loro partecipazione", ha detto.

Ciò significa che alcuni spettacoli, come "Indiana Jones Stunt Spectacular" agli Hollywood Studios, potrebbero non essere in mostra. (I dipendenti che compaiono in costumi a tutto il corpo come personaggi Disney saranno al lavoro. Fanno parte del sindacato Teamsters.)

Disney e altri gestori di parchi a tema hanno messo le spalle al governatore della Florida.

"Sono davvero impressionato da ciò che la Universal ha fatto e ho esaminato il piano Disney ed è molto, molto completo", ha dichiarato il governatore Ron DeSantis, repubblicano, in una conferenza stampa lunedì. "Puoi far funzionare la società in modo da proteggere le persone".

Disney Springs, un centro commerciale all'aperto a Orlando, è aperto da maggio. Crediti: John Raoux / Associated Press

Almeno un funzionario della Florida, il rappresentante statale Anna V. Eskamani, un democratico di Orlando, preferisce rimandare la riapertura di Disney World.

"La Disney sta sicuramente cercando di creare un ambiente sicuro", ha detto. "Ma non ha senso che nessuno di questi parchi sia aperto ora." Eskamani ha osservato che i dipendenti della Disney hanno creato anonimamente una petizione online chiedendo alla società di tenere chiusi i suoi parchi fino alla scomparsa delle infezioni. La petizione, creata due settimane fa, martedì ha registrato circa 18.700 firme.

Eskamani ha affermato che il sistema di disoccupazione "rotto" dello stato e la carenza di alloggi a prezzi accessibili a Orlando hanno lasciato molti lavoratori preoccupati per i parchi a tema senza altra scelta che tornare al lavoro. "I lavoratori universali non hanno nemmeno sindacati per la protezione", ha detto.

Universal ha rifiutato di rendere disponibile un dirigente per un colloquio.

Disney - con i suoi parchi a tema chiusi, i film Marvel rimandati e il cavo ESPN senza sport in diretta in televisione - ha visto i suoi affari più direttamente colpiti dalla pandemia rispetto a gran parte delle multinazionali americane. Michael Nathanson, analista dei media, stima che la Disney abbia perso oltre $ 1 miliardo tra l'inizio di aprile e la fine di giugno.

Per rafforzare il proprio bilancio, Disney ha fornito circa 100.000 lavoratori, ridotto i salari dei dirigenti, sospeso il dividendo degli investitori e allineato oltre 13 miliardi di dollari in nuovi crediti.

Disney sta usando i suoi personaggi per annunciare le procedure di sicurezza del parco a tema. Crediti: Disney

Il nascente servizio di streaming della compagnia, Disney +, ha beneficiato della quarantena delle case. Frustò durante il fine settimana, quando i fan di “Hamilton” si collegarono per guardare una versione cinematografica della produzione teatrale. Ma Disney + non dovrebbe realizzare profitti fino al 2024. La divisione streaming Disney ha perso $ 812 milioni nel trimestre terminato a marzo, con il lancio di Disney + in Europa come una spesa importante.

Tutto ciò aggiunge pressione a Disney World per iniziare a generare entrate. Mettere in piedi il mega resort da 25.000 acri "è incredibilmente importante per liberare il flusso di cassa", ha detto Nathanson. "È la risorsa più importante dal punto di vista finanziario a breve termine".

Anche gli imprenditori locali si affidano a Disney World.

"Siamo entusiasti della riapertura della Disney", ha dichiarato Mark McHugh, amministratore delegato di Gatorland, vicino a Kissimmee. "Disney è così grande che eleva l'intera area." McHugh ha affermato che Gatorland, riaperto il 23 maggio, ha registrato un calo degli affari di circa il 40% rispetto alla scorsa estate.

"È lento, ma non lento come temevo", ha detto. "Le persone sono ancora alla ricerca di attività, anche se abbiamo scoperto che dobbiamo continuamente sorvegliare e ricordare loro di indossare le loro maschere".

Fonte: The NY Times / Reuters // Crediti immagine in primo piano:

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti