Trump dice che sta prendendo l'idrossiclorochina "come prevenzione"

Il presidente Trump ha detto lunedì che stava prendendo idrossiclorochina, un farmaco antimalarico la cui efficacia contro il coronavirus non è stata dimostrata per circa una settimana e mezza come misura preventiva.

"Tutto quello che posso dire è che, finora, sto bene", ha detto, spiegando che prende una pillola ogni giorno. Il medico della Casa Bianca in seguito disse che Trump non aveva sintomi e che era regolarmente risultato negativo per il virus.

La Food and Drug Administration ha emesso un avviso di sicurezza in aprile su idrossiclorochina e clorochina, farmaci per la prevenzione della malaria che sono stati ripetutamente promossi da Trump e ampiamente usati per trattare i pazienti con virus, nonostante la mancanza di prove del loro funzionamento.

I farmaci possono causare pericolose anomalie del ritmo cardiaco nei pazienti con virus, ha avvertito la FDA, dicendo che dovrebbero essere utilizzati solo in studi clinici o in ospedali in cui i pazienti possono essere attentamente monitorati per problemi cardiaci.

Diversi medici hanno affermato di essere allarmati dal fatto che Trump stia usando il pulpito delle intimidazioni presidenziali per dire al pubblico che sta assumendo un farmaco che non si è dimostrato efficace contro il coronavirus, ma che ha conosciuto rischi.

Il dott. Steven E. Nissen, direttore accademico del Miller Family Heart, Vascular & Thoracic Institute presso la Cleveland Clinic, ha dichiarato di aver curato pazienti che hanno sviluppato aritmie potenzialmente letali.

"Questo disturbo può essere letale“Ha detto Nissen. “La mia preoccupazione è che il pubblico non ascolterà commenti sull'uso dell'idrossiclorochina e creda che l'assunzione di questo farmaco per prevenire l'infezione da Covid-19 non sia a rischio".

"In effetti, ci sono seri pericoli."

I primi studi sull'idrossiclorochina in laboratorio, che hanno dimostrato che il farmaco potrebbe impedire al virus di attaccare le cellule, hanno suscitato entusiasmo. Ma gli studi sui farmaci nell'uomo si sono rivelati deludenti e alcuni hanno sottolineato gravi effetti collaterali nelle persone con problemi cardiaci.

"Non mi farò del male", ha detto Trump, 73 anni, spiegando che stava rendendo la divulgazione trasparente con gli americani. “È in circolazione da 40 anni per malaria, lupus e altre cose. Io porto. I lavoratori in prima linea accettano. Molti medici lo accettano ”.

Fonte: New York Times // Crediti immagine: New York Times

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti