Stati Uniti: al presidente EDF verrà chiesto di appropriazione indebita nei programmi di prestito

Mentre gli Stati Uniti precipitano nel peggior rallentamento economico degli ultimi decenni, cresce la preoccupazione che il Tesoro e la Federal Reserve siano troppo timidi e interrompano il loro approccio mentre lottano per salvare l'economia.

Se saranno abbastanza assertivi, saranno in vantaggio oggi quando il segretario al Tesoro Steven Mnuchin e il presidente della Federal Reserve Jerome H. Powell testimoniano per la prima volta nel comitato bancario del Senato sui programmi.

I legislatori hanno iniziato ad avvertire la Fed e il Tesoro che potrebbero non essere all'altezza delle intenzioni del Congresso essendo avversi al rischio e progettando programmi che potrebbero escludere i mutuatari che hanno un disperato bisogno di aiuto.

Lunedì, un rapporto del comitato congressuale che sovrintende agli sforzi della Fed e del Tesoro indica che la maggior parte dei $ 500 miliardi che il Congresso ha stanziato al Tesoro a marzo per sostenere le imprese e i governi locali non erano ancora stati utilizzati e raccolti domande su come potrebbero funzionare i programmi di salvataggio.

Il Dipartimento del Tesoro non ha ancora esteso nessuno dei 46 miliardi di dollari che sono stati dati per supportare le compagnie aeree, le società di sicurezza nazionali e la Fed, i cui programmi di prestito più recenti e più rischiosi devono essere sostenuti dai restanti 454 miliardi di dollari, solo uno di quei programmi. in corso.

Il senatore Mark Warner, un democratico della Virginia, ha in programma di chiedere in merito al grado di rischio assunto e, in una lettera inviata a Mnuchin e Powell lunedì, ha affermato che "tutti i contribuenti staranno meglio poiché più aziende possono . accesso a finanziamenti accessibili. "

Il senatore Patrick J. Toomey, repubblicano della Pennsylvania, ha dichiarato di aspettarsi che sorgano domande sul tempo impiegato per avviare i programmi principali. "Sto iniziando a preoccuparmi un po 'per questo", ha detto.

Fonte: Il New York Times // Crediti immagine: Anna Moneymaker / The New York Times

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.