La Disney riapre parzialmente negli Stati Uniti e riceve critiche per le nuove regole "rigide"

La Disney riaprirà parte del suo complesso in Florida mercoledì con un linguaggio cauto sul rischio residuo di coronavirus e nuove regole che alcuni vecchi fan promettono di non tornare in quelle che considerano condizioni molto rigide.

"Non stiamo andando fino a quando non rimuoveranno queste restrizioni che non proteggono nessuno", ha detto un utente in risposta a un post di Instagram, esprimendo insoddisfazione per i requisiti di maschera e controllo della temperatura. "Tutta la magia era sparita mentre quelle richieste erano in atto."

Nessuno dei parchi tematici domestici dell'azienda ha una data di riapertura, ma l'inaccettabile area di Disney Springs - piena di ristoranti, negozi e luoghi di intrattenimento - sta aprendo un'apertura graduale questo mercoledì, più di una settimana fa. dopo.

Apertura "parziale" in tutte le direzioni

Le nuove regole per coloro che vogliono visitare includono test di temperatura, distanza fisica e copertura facciale necessari per chiunque abbia 3 anni o più. I visitatori devono portare le proprie maschere e indossarle tutto il tempo, tranne quando si mangia. Ci saranno anche meno biglietti, parcheggio limitato, nessun intrattenimento programmato, orari ridotti e più disinfettanti per le mani. Agli ospiti viene chiesto di non utilizzare contanti.

"Comprendiamo che questi tempi sono impegnativi e ringraziamo tutti per la loro pazienza e comprensione mentre navighiamo con la massima responsabilità possibile", afferma la pagina di riapertura. "Insieme, possiamo trovare nuovi modi per divertirci mentre siamo diligenti nel mantenere la giusta distanza fisica."

Tuttavia, la compagnia avverte, ci saranno rischi.

“Esiste un rischio intrinseco di esposizione a COVID-19 in qualsiasi luogo pubblico in cui siano presenti persone. COVID-19 è una malattia estremamente contagiosa che può portare a gravi malattie e morte ", afferma il sito Web. "Quando visiti Disney Springs, assumi volontariamente tutti i rischi relativi all'esposizione a COVID-19."

La società aggiunge: "Resteremo sani e salvi".

Reazione negativa

Un "Bentornato!": L'articolo del blog del vice presidente della Disney Springs, Matt Simon, che illustra in dettaglio i nuovi requisiti, ha ricevuto 180 commenti, circa la metà dei quali ha supportato la riapertura e le nuove regole. Diverse dozzine di risposte sono emerse alla Disney per le nuove regole e includevano i voti per stare lontano mentre le misure erano in atto o per vendere le loro azioni nella società.

"Non tornerò in nessuna parte della Disney fino a quando l'hype e la maschera non saranno interrotti", ha scritto una persona. "Non ha nulla a che fare con l'essere arrabbiato per l'inconveniente e tutto ciò che riguarda l'essere trattato come un adulto responsabile e libero."

Un altro ha esortato la compagnia a "fermare la paura".

"Maschere e controlli di temperatura non sono molto magici, non importa come si tenta di dipingerli", ha detto un altro utente. Alcuni hanno combattuto l'uno con l'altro prima che i commenti smettessero di essere accettati, con i fan delle maschere che ringraziano le persone disaffezionate per stare lontano. Qualcuno ha raccomandato che qualcuno arrabbiato con le maschere rimanga a casa "o vada a godersi Gator World". (GatorWorld, anche in Florida, afferma che rimane chiuso, ma il Gatorland di Orlando ha detto che si stava preparando a riaprire e avrebbe "incoraggiato" i visitatori a indossare maschere.)

Un commentatore voleva solo sapere se erano in vendita "alcune simpatiche e simpatiche giacche Disney".

La riapertura parziale di Disney Springs mercoledì seguirà l'apertura della Universal CityWalk a Orlando della scorsa settimana, gestito dal concorrente Universal Orlando Resort, con requisiti simili.

Shanghai Disneyland ha iniziato a ricevere visitatori la scorsa settimana, dopo la chiusura dalla fine di gennaio. Il parco è stato aperto con servizio limitato, controlli di temperatura, regole di maschera e altri requisiti sanitari; un hotel adiacente e una zona commerciale erano già stati riaperti a marzo.

Durante una teleconferenza sugli utili di questo mese, il CEO di Walt Disney Co. Bob Chapek ha dichiarato che la società potrebbe utilizzare misure simili in altre parti del mondo.

"Anche se è troppo presto per prevedere quando saremo in grado di iniziare a riprendere tutte le nostre operazioni, stiamo valutando diversi scenari per garantire un approccio cauto, ragionevole e deliberato all'eventuale riapertura dei nostri parchi", ha affermato Chapek.

Fonte: Il Washington Post // Crediti immagine: Washington Post / Disney

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti