Donald Trump licenzia l'ispettore Dipartimento di Stato generale che indaga su Pompeo

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha licenziato l'ispettore generale del Dipartimento di Stato Steve Linick, affermando di aver perso la fiducia nella capacità del cane da guardia di servire.

Trump non ha dato alcun motivo per la sua perdita di fiducia, ma venerdì ha dichiarato in una lettera che la sua rimozione sarebbe efficace tra 30 giorni.

Linick, nominato ispettore generale nel 2013 durante l'amministrazione Obama, è l'ultimo di una serie di guardie indipendenti del governo ad essere espulso nelle ultime settimane.

I legislatori democratici hanno fortemente criticato la rimozione di Linick, suggerendo che potrebbe essere stato oggetto di un'indagine sul segretario di stato Mike Pompeo.

rappresaglia

Il presidente della commissione per gli affari esteri della Camera, Eliot Engel, ha accusato Trump di agire per proteggere "uno dei suoi più fedeli sostenitori".

"Il licenziamento di Linick nel mezzo di un'indagine del genere suggerisce fortemente che si tratta di un atto di ritorsione illegale", ha detto.

Non ha dettagliato i dettagli della presunta indagine, ma un aiutante del Congresso democratico citato dall'agenzia di stampa Agence France-Presse ha affermato che Linick stava indagando sulle accuse secondo cui Pompeo aveva abusato di un candidato politico per svolgere compiti personali per lui e sua moglie.

Il presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi ha dichiarato che Linick è stato "punito per aver onorato il suo dovere di proteggere la Costituzione e la nostra sicurezza nazionale". Ha detto che le dimissioni hanno segnato un'accelerazione del "pericoloso modello di ritorsione".

Catena di licenziamenti

All'inizio di questo mese, il presidente ha rovesciato Christi Grimm - che ha guidato il Dipartimento di salute e servizi umani dell'ispettore generale - dopo aver identificato gravi carenze mediche negli ospedali che si occupano di pazienti con COVID-19.

Ciò è accaduto dopo le dimissioni di Trump ad aprile da parte di Glenn Fine, un importante organo di sorveglianza del coronavirus il cui compito era di monitorare la risposta finanziaria del governo alla pandemia. Sempre il mese scorso, Trump ha informato il Congresso che stava licenziando Michael Atkinson, ispettore generale della comunità dei servizi segreti degli Stati Uniti, che era coinvolto nel lancio delle indagini sull'impeachment dello scorso anno al presidente.

Secondo la CNN, Linick ha anche svolto un "piccolo" ruolo nei casi di impeachment contro Trump.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato che Linick sarà sostituito da Stephen Akard, direttore dell'Ufficio delle Missioni estere.

Fonte: DW // Crediti immagine: Reuters / J. Ernst

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.