Trump dice che sta pensando di ripristinare i finanziamenti dell'OMS

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto sabato che il suo governo stava prendendo in considerazione numerose proposte sull'Organizzazione mondiale della sanità, tra cui una in cui Washington avrebbe pagato circa il 10% del suo livello precedente.

In un post su Twitter, Trump ha sottolineato che non è stata presa alcuna decisione finale e che i finanziamenti statunitensi per l'agenzia sanitaria globale sono rimasti bloccati.

Trump ha sospeso i contributi degli Stati Uniti all'OMS il 14 aprile, accusandolo di promuovere la "disinformazione" della Cina sull'epidemia di coronavirus e dicendo che il suo governo avrebbe avviato una revisione dell'organizzazione. I funzionari dell'OMS hanno negato le accuse e la Cina ha insistito sul fatto che fosse trasparente e aperto.

Fox News, citando una bozza di lettera, ha riferito venerdì scorso che Trump era pronto a ripristinare un finanziamento parziale all'OMS, corrispondente al contributo stimato della Cina.

Gli Stati Uniti sono stati i maggiori donatori dell'OMS. Se gli Stati Uniti corrispondono al contributo della Cina, come indicato dal rapporto Fox, il suo nuovo livello di finanziamento sarà di circa un decimo dell'importo precedente di circa $ 400 milioni all'anno.

Rispondendo alle critiche sulla ripresa dei pagamenti, Trump ha dichiarato: “Questo è solo uno dei numerosi concetti considerati in base ai quali pagheremmo il 10% di quello che abbiamo pagato molti anni fa, confrontando pagamenti molto più bassi in Cina. Non ha preso una decisione definitiva. Tutti i fondi sono congelati ”.

Fonte: Reuters // Crediti immagine: REUTERS / Kevin Lamarque

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti