Wall Street: l'attenzione delle aziende con "consapevolezza etica e ambientale"

La necessità di riavviare le linee di produzione e riaprire gli uffici bloccati dalla pandemia di coronavirus, come la retribuzione per malattia e le condizioni di lavoro, è improvvisamente una priorità per la C-suite e, per alcuni investitori, un'occasione d'oro per applicare i principi investimento etico.

Le società di acquisto basate su fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) stavano crescendo in popolarità prima che il virus iniziasse a diffondersi. Ma l'attenzione si concentrava principalmente sul modo in cui le aziende stavano affrontando i cambiamenti climatici e gli stipendi esecutivi eccessivamente generosi - E e G - piuttosto che le questioni sociali, come il benessere dei dipendenti.

Il virus ha causato una rivalutazione dei valori di Wall Street.

“Qualcuno l'altro giorno ha detto: 'L'ambiente era in background? E la mia risposta è stata "no, è più come se la" S "fosse salita sul sedile anteriore", "ha dichiarato John Goldstein, capo del gruppo finanziario sostenibile Goldman Sachs, in una conference call di aprile.

Gli investitori sono rimasti sorpresi quando il fondatore di Amazon Jeff Bezos ha dichiarato il mese scorso che si aspettava di spendere $ 4 miliardi per spese relative ai virus, inclusa la protezione dei dipendenti. Il rivenditore online deve convincere dipendenti, sindacati e governi che può mantenere i lavoratori al sicuro o rischiare di chiudere i magazzini in un momento di domanda senza precedenti da parte degli acquirenti.

Le azioni di Amazon sono scese di oltre il 7% quando Bezos ha annunciato che l'erogazione avrebbe posto fine al prossimo profitto trimestrale, ma da allora ha ridotto la maggior parte di tale perdita e aumentato del 28% dall'inizio di quest'anno.

Il gestore del portafoglio Lewis Grant di Federated Hermes ha affermato che la mossa aiuterebbe Amazon a migliorare "la sua capacità di offrire nel lungo periodo".

"Per i cinici, è anche una mossa intelligente per le pubbliche relazioni", ha aggiunto.

Le aziende che hanno scelto di tagliare i posti di lavoro anziché i pagamenti degli investitori hanno suscitato critiche e, guardando l'umorismo e la cordialità del sostegno offerto dal governo, molti hanno preso provvedimenti per alleviare l'impatto finanziario sui lavoratori in crisi.

Circa 400 aziende hanno avviato iniziative che vanno dalle ferie retribuite per le imprese occasionali alla sospensione dei licenziamenti, secondo un rapporto della Bank of America-Merrill Lynch a fine aprile.

Corey Klemmer, direttore dell'impegno di Domini Impact Investments a New York, ha contribuito a organizzare una lettera agli investitori alla fine di marzo, chiedendo alle aziende di dare la priorità al benessere dei lavoratori nel mezzo della pandemia, sia per motivi umanitari che anche “per rischio sistemico che rappresenta per i nostri portafogli ”. .

La lettera ora ha 322 firmatari di manager che sovrintendono a circa $ 9,2 trilioni di risorse - quasi il doppio delle risorse al momento della prima pubblicazione della lettera il 26 marzo.

Un'analisi condotta da Reuters sui registri normativi britannici tra il 23 marzo e il 29 aprile ha mostrato che su 98 società hanno annunciato di aver denunciato lavoratori a causa del virus, 76 hanno anche tagliato gli stipendi dei dirigenti in qualche modo, anche se non vi è alcun obbligo legale di fallo.

Le aziende che sembrano "fare del bene" vengono premiate. L'universo europeo dei fondi sostenibili ha raccolto 30 miliardi di euro nel primo trimestre 2020, rispetto a un deflusso di 148 miliardi di euro per il settore globale dei fondi europei, secondo una ricerca di Morningstar.

L'emissione dei cosiddetti "legami sociali", utilizzati per raccogliere fondi per progetti con risultati sociali positivi, come il miglioramento della salute della comunità, ha raggiunto record consecutivi a marzo e aprile, secondo i dati di Refinitiv.

La tendenza "corretta" durerà?

Spesso visto come un centro di costo per la macellazione, l'enfasi sul personale come stakeholder da proteggere è una partenza per Wall Street e potrebbe essere una risorsa temporanea nella pandemia di coronavirus.

"È troppo presto per sapere come la pandemia influenzerà l'equilibrio tra la responsabilità sociale delle imprese e la ricerca del valore degli azionisti soprattutto", ha affermato Beth Allen, portavoce di Communications Workers of America.

Un recente sondaggio di Boston Consulting ha rilevato che il 52% degli investitori in un sondaggio statunitense non era d'accordo o era fortemente in disaccordo con l'idea che fosse importante per le aziende sane"Segui la loro agenda e le priorità ESG completamente durante la navigazione della crisi, anche se ciò significava una guida per ridurre l'EPS o fornire risultati sotto consenso".

Di fatto, più le economie più lunghe si riprendono dalla pandemia, maggiore è la pressione esercitata sulle aziende per ridurre i costi, inclusi i posti di lavoro.

Migliaia di posti di lavoro sono già stati persi nei settori dell'aviazione e delle compagnie aeree, poiché il virus costringe le compagnie a sbarcare i voli e tagliare gli orari.

Qualunque sia la natura della ripresa, i fondi che seguono le strategie ESG affermano che le aziende che fanno ciò che è giusto per la comunità ottengono risultati migliori.

Federes Hermes ha affermato che le aziende con pratiche sociali deboli o in peggioramento superano i loro colleghi di 15 punti base al mese, in base ai dati dal 2008.

Un sondaggio della Bank of America Merrill Lynch, tuttavia, ha mostrato che lo stock di società che ha ricevuto i commenti più positivi dai dipendenti sul sito Web di valutazione del posto di lavoro Glassdoor ha superato l'S & P 500 .SPX di 5 punti percentuali durante la recente liquidazione.

Ma le aziende "faranno del bene" diventeranno automaticamente più attraenti per gli investitori?

"La risposta breve è no", ha affermato Will Baylis, gestore del portafoglio di Martin Currie Australia, che ha $ 9 miliardi ($ 5,9 miliardi) di risorse gestite, sottolineando che altri fattori come il debito, la redditività e la capacità di il mantenimento della liquidità nello stress influenza anche le decisioni di investimento.

"Ma se lo chiedi, pensi che gli investitori sarebbero attratti dalle aziende che hanno una coscienza sociale più forte nei prossimi 5-10 anni, la risposta è sicuramente sì."

Fonte: Reuters // Crediti immagine: REUTERS / Lucas Jackson

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.