Coronavirus: le principali notizie del giorno (15/05)

  • L'OMS avverte che il prossimo anno il virus potrebbe uccidere 150.000 persone in Africa, a meno che non vengano prese "misure urgenti".
  • I paesi baltici riaprono i loro confini.
  • La Cina segna un mese senza nuove infezioni confermate.

Aggiornamenti in tempo universale coordinato (UTC / GMT)

11:12 L'Italia prevede di aprire i suoi confini per viaggiare dall'Unione Europea e dalla zona di libera circolazione di Schengen a partire dal 3 giugno, senza la necessità di mettere in quarantena, secondo i media italiani. Rapporti locali, citando fonti governative, affermano che per ora gli ingressi da altri paesi continueranno a essere vietati. Fino ad ora, l'ingresso nel paese era possibile solo in casi eccezionali.

Il paese, che è in prigione dal 10 marzo, ha lentamente iniziato ad allentare le restrizioni. L'Italia è uno dei paesi più colpiti dalla pandemia, con quasi 225.000 infezioni e oltre 31.000 morti.

Ombrelloni e lettini iniziarono ad apparire lungo la costa, sebbene la riapertura fosse cauta. La scorsa settimana il primo ministro Giuseppe Conte ha dichiarato a un giornale locale: "Non trascorreremo l'estate sul balcone e la bellezza dell'Italia non rimarrà in quarantena".

21:34 Le cifre ufficiali dello Yemen mostrano un basso numero di casi COVID-19, con 106 infezioni e 15 morti nella regione meridionale. Tuttavia, più di 500 persone sono morte la scorsa settimana per problemi respiratori nella città di Aden, sollevando preoccupazioni sulla diffusione del coronavirus nella regione.

Funzionari sanitari locali ritengono che il virus avrebbe potuto diffondersi senza controllo nel paese dilaniato dalla guerra, poiché il suo sistema sanitario precario non è in grado di affrontarlo. La mancanza di strutture e personale medico ha peggiorato la situazione.

Nello Yemen settentrionale, controllato dai ribelli Houthi, sono stati segnalati due casi, uno dei quali è morto a causa dell'infezione. Tuttavia, si ritiene che questi numeri siano molto più alti.

21:20 Ecco l'ultimo riepilogo dall'Europa:

  • Albania: Una delle più grandi emittenti televisive del paese è stata chiusa a tempo indeterminato e multata dalle autorità sanitarie statali per presunto mancato rispetto delle misure di distanza sociale. L'emittente privata Ora News ha dichiarato che l'Ispettorato statale per la salute ha multato 2 milioni di lek albanesi (€ 16.000; $ 17.300) e ha chiesto alla stazione televisiva di interrompere la trasmissione dopo che due presentatori hanno presentato programmi con tre persone nello studio di al posto delle due persone ammesse ai sensi delle misure di blocco attuate dal governo.
  • Germania: Più della metà dei tedeschi non sostiene il piano del governo per allentare le restrizioni sui coronavirus. Secondo il sondaggio "Deutschlandtrend", condotto dall'emittente pubblica ARD, il 56% degli intervistati preferisce mantenere le restrizioni in vigore.
    • La stessa percentuale di persone ha dichiarato di essere contro le squadre di calcio della Bundesliga che continuano la stagione, mentre il Borussia Dortmund si prepara a ospitare lo Schalke sabato. Il paese ha gradualmente revocato il blocco imposto a metà marzo.
  • Slovenia: La piccola nazione della Slovenia ha dichiarato la fine dell'epidemia di coronavirus all'interno dei suoi confini, diventando il primo paese dell'UE a farlo. Il governo ha affermato che la diffusione di COVID-19 era sotto controllo e che non erano più necessarie misure sanitarie speciali.
    • I residenti dell'UE possono attraversare la Slovenia dall'Austria, dall'Italia e dall'Ungheria a punti di controllo prestabiliti, mentre la maggior parte dei cittadini al di fuori dell'UE dovrà sottoporsi a una quarantena obbligatoria di 14 giorni. Con i suoi 2 milioni di abitanti, il paese ha visto 1.465 casi confermati e 103 decessi, ma il numero di nuovi casi è stato registrato in cifre singole nelle ultime due settimane.
  • Danimarca: I funzionari della sanità non hanno denunciato ulteriori morti per COVID-19 in Danimarca venerdì, con il ministro della sanità Magnus Heunicke, che lo ha definito una "pietra miliare" nella lotta contro l'epidemia.
    • È il primo periodo di 24 ore che il paese non ha avuto decessi correlati al coronavirus dal 13 marzo. Tuttavia, le autorità hanno registrato 78 nuovi casi, portando il totale a 10.791 venerdì. All'inizio di questa settimana, i funzionari hanno dichiarato che era "molto improbabile" che la Danimarca fosse colpita da una seconda ondata di infezioni.
  • UngheriaIl primo ministro Viktor Orban ha dichiarato di essere "pronto a restituire poteri di emergenza a fine maggio" dopo che il suo governo è stato accusato di aver tentato di usare la pandemia per darsi un'autorità speciale.
    • Il parlamento ungherese, dominato dai sostenitori di Orban, conferì al governo poteri di emergenza, consentendogli di governare con decreto. L'azione è stata criticata dall'opposizione, ma anche da leader dell'UE e politici stranieri. Venerdì, dopo l'incontro con la serba Aleksandar Vucic a Belgrado, Orban ha affermato che "daremo a tutti l'opportunità di scusarsi con l'Ungheria per le false accuse che ci hanno fatto nei nostri mesi".
  • Russia: Una donna in Russia che si ritiene abbia recuperato dal coronavirus è ora una seconda volta malata e sta ricevendo nuovamente cure, hanno detto i medici russi. La donna era stata ricoverata in ospedale nella città di Ulan-Ude, nel sud della Siberia, e curata per l'infezione fino a quando le sue condizioni non migliorarono.
    • Il test è risultato negativo dopo il trattamento ed è stata dimessa. Due settimane dopo, tuttavia, la donna ha riportato problemi respiratori e un nuovo test ha dimostrato che il virus era presente. Gli scienziati devono ancora determinare se il recupero di COVID-19 previene una nuova infezione da coronavirus. Finora nessuno studio ha dimostrato questa immunità, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità.

20:21 Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha approvato un prestito di emergenza da 520 milioni di dollari (481 milioni di euro) alla Giamaica per mantenere l'economia della nazione insulare durante la crisi del coronavirus. "Nonostante i migliori sforzi delle autorità, la pandemia sta colpendo gravemente l'economia giamaicana, poiché un improvviso arresto nel turismo e le cadute delle rimesse stanno creando un notevole bisogno di bilancia dei pagamenti", ha affermato il vice direttore generale dell'FMI Tao Zhang.

20:00 Il Portogallo dovrebbe riaprire le sue spiagge il 6 giugno, ha dichiarato il Primo Ministro Antonio Costa. Il paese dovrebbe iniziare la seconda fase di riapertura lunedì, consentendo a ristoranti, musei e caffetterie di riprendere le operazioni e restituire alcuni gruppi di studenti alla scuola.

I visitatori potranno tornare alle spiagge del paese entro tre settimane, ma devono mantenere una distanza di 1,5 metri tra i gruppi ed evitare gli sport che coinvolgono più di una persona. Costa ha affermato che la polizia non controllerebbe il comportamento delle persone perché le spiagge "dovrebbero essere luoghi di svago".

"Dobbiamo controllarci", ha detto. Ha anche incoraggiato i cittadini a scaricare un'app che dice se una spiaggia che intendono visitare è sovraffollata.

19:15 I medici in Vietnam vogliono eseguire un trapianto di polmone per salvare la vita di un pilota britannico, impedendogli di diventare la prima fatalità COVID-19 del paese asiatico.

Il pilota della Vietnam Airlines, 43 anni, a causa delle regole sulla privacy note semplicemente come "Paziente 91", è risultato positivo a marzo ed è in cura presso l'ospedale di Ho Chi Minh City per le malattie tropicali.

Il direttore dell'ospedale, Nguyen Van Vinh Chau, ha affermato che "il 90% dei suoi polmoni non funziona" e dipende dalla ventilazione meccanica invasiva, secondo il quotidiano Tuoi Tre. Di conseguenza, l'ospedale è alla ricerca di un donatore adatto.

18:35 In Brasile, il ministro della Sanità Nelson Teich si è dimesso dopo meno di un mese in carica a causa di disaccordi con il presidente Jair Bolsonaro sull'approccio per combattere la pandemia. Il suo predecessore, Luiz Henrique Mandetta, si è dimesso il 16 aprile per lo stesso motivo.

Bolsonaro ha ripetutamente criticato le misure di blocco della pandemia e ha affermato che i timori di pandemia sono sopravvalutati. Il numero di casi nel paese ha ormai superato i 200.000 e continua a crescere, con quasi 14.000 nuovi casi segnalati giovedì.

Ora, i soldati del governo brasiliano stanno facendo pressioni affinché Eduardo Pazuello, vice ministro della sanità e attivo generale, agisca come capo del settore sanitario, secondo una fonte citata da Reuters.

18:12 I medici francesi hanno affrontato il presidente Emmanuel Macron durante la sua visita al principale ospedale di Parigi, Pitie-Salpetriere. "Siamo disperati", ha detto un'infermiera a Macron, lamentandosi del fatto che indossava una maschera chirurgica di vecchia data e che descriveva la Francia come "la vergogna dell'Europa".

"Non ti crediamo più", ha detto al presidente. Macron ha riconosciuto che il suo team "ha commesso un errore" nella sua strategia di riforma del sistema ospedaliero francese, che ha lottato con una carenza di personale, maschere e respiratori. Il presidente ha anche promesso di lanciare un nuovo piano di investimenti, senza offrire dettagli.

"La fiducia arriverà solo se ci muoviamo rapidamente", ha aggiunto Macron. L'ufficio del presidente non ha permesso a un solo giornalista di coprire la visita. Macron ha incontrato i migliori medici dell'ospedale e poi i rappresentanti sindacali che hanno richiesto aumenti salariali. Mentre si dirigeva verso l'uscita, un gruppo di infermiere lo bloccò. L'infermiera coinvolta con il presidente ha dichiarato che il bonus salariale promesso agli operatori sanitari non era sufficiente. "È fantastico, il vantaggio ... ma quello che vogliamo è un aumento", ha detto.

17:30 Il capo del Fondo monetario internazionale (FMI), Kristalina Georgieva, ha dichiarato di sperare che le grandi aziende tecnologiche vedano la pandemia come un'opportunità per essere coinvolti nel capitalismo responsabile. La pandemia "ha gettato acqua fredda" sulla tendenza verso una maggiore uguaglianza, ha detto.

Georgieva ha anche affermato che la crisi porterà benefici all'economia digitale, al commercio elettronico, nonché alla governance e all'apprendimento digitali. Il messaggio del fondo ai governi era di spendere soldi e concentrarsi sull'aiuto di medici, infermieri e segmenti vulnerabili della società.

Commentando le conseguenze economiche della pandemia, ha affermato che la ripresa del 2021 sarebbe "parziale", anche nello scenario migliore.

17:20 Una donna in Russia che si ritiene abbia recuperato dal coronavirus è ora malata per la seconda volta e sta ricevendo nuovamente cure, hanno detto i medici russi.

La donna era stata ricoverata in ospedale nella città di Ulan-Ude, nel sud della Siberia, e curata per l'infezione fino a quando le sue condizioni non migliorarono. Il test è risultato negativo dopo il trattamento ed è stata dimessa. Due settimane dopo, tuttavia, la donna ha riportato problemi respiratori e un nuovo test ha dimostrato che il virus era presente.

"La domanda è se si tratta di una reinfezione, perché sono trascorsi 15-16 giorni tra i suoi sintomi di dimissione e respiratori, o la malattia che era tornata prima", ha detto Tatyana Symbelova, capo medico dell'ospedale Ulan-Ude. "Non ci è del tutto chiaro in questo momento."

Gli scienziati devono ancora determinare se il recupero di COVID-19 previene una nuova infezione da coronavirus. Finora nessuno studio ha dimostrato questa immunità, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità.

16:03 La sindrome infiammatoria inspiegabile, che sembra colpire i bambini, dovrebbe essere indagata "con urgenza e cura", ha dichiarato il capo dell'Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus.

"Chiedo ai medici di tutto il mondo di lavorare con le autorità nazionali e l'OMS in allerta e di comprendere meglio questa sindrome nei bambini", ha detto.

Centinaia di casi di sindrome rara sono stati segnalati negli Stati Uniti e in Europa, con diversi decessi. La sua apparente connessione con il COVID-19 non fu immediatamente chiara.

14:45 Ecco alcune delle ultime notizie sul coronavirus in Asia:

  • Bangladesh: Con il primo caso di coronavirus registrato nel più grande insediamento di rifugiati nel mondo, il campo di Kutupalong nel sud del Bangladesh, il ministro tedesco dello sviluppo, Gerd Müller, ha dichiarato che il suo paese aumenterebbe i suoi aiuti. "Nella prossima fase aumenteremo il nostro impegno di febbraio da € 15 a € 25 milioni per il 2020", ha dichiarato Müller. "Si tratta soprattutto di facilitare la situazione di oltre 400.000 bambini, insieme all'UNICEF".
    • Il campo ospita oltre 850.000 rifugiati rohingya, che sono fuggiti principalmente dalla vicina Birmania. Müller ha visitato il sito a metà febbraio. Il ministro tedesco ha dichiarato che Berlino equipaggerà i suoi partner locali e "farà di tutto" per impedire che il virus si diffonda ulteriormente. Più di un milione di persone vivono in campi sovraffollati.
    • Gli esperti hanno avvertito che condizioni squallide nel campo renderebbero difficile fermare uno scoppio devastante. Funzionari delle Nazioni Unite hanno affermato che sono state prese misure di emergenza, incluso il monitoraggio dei contatti e un maggiore accesso alle cure sanitarie.
  • Cina: Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha avvertito i funzionari stranieri che "hanno insistito per politicizzare l'epidemia, etichettare il virus e diffamare l'Organizzazione mondiale della sanità", in un evidente colpo al presidente degli Stati Uniti Donald Trump. La Casa Bianca ha accusato Pechino di aver coperto lo scoppio iniziale e di aver influenzato l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite. Wang ha affermato che gli sforzi per delegittimare la Cina e l'OMS rappresentano "una grave violazione dei principi morali internazionali e minano gli sforzi internazionali contro l'epidemia".
  • Giappone: Il governatore di Tokyo Yuriko Koike ha affermato che le restrizioni potrebbero essere alleviate nella città più popolosa del mondo quando il numero di nuovi casi giornalieri scenderà al di sotto dei 20.
    • Tokyo è una delle otto prefetture in Giappone che rimangono sotto lo stato di misure di emergenza imposte dal governo per contenere la diffusione del nuovo coronavirus.
    • Il primo ministro Shinzo Abe dovrebbe incontrare esperti la prossima settimana per decidere se lo stato delle restrizioni di emergenza possa essere completamente revocato.
  • Thailandia: Le autorità tailandesi hanno annunciato piani per allentare le restrizioni alla vita pubblica a partire da questo fine settimana. Domenica, centri commerciali, musei e gallerie d'arte possono riprendere le operazioni.
    • Tuttavia, restano in vigore alcune misure, come tenere chiusi i cinema e limitare l'uso della piscina a un'ora a persona. I funzionari della sanità pubblica sono riusciti a ridurre il numero di nuove infezioni quotidiane a meno di dieci dalla fine di aprile. La Tailandia spera di evitare un colpo devastante per la sua premiata industria turistica.

14:30 I genitori in tutta l'Unione europea si trovano ad affrontare "sfide senza precedenti" quando cercano di conciliare il lavoro a distanza e l'assistenza ai loro figli, afferma un'agenzia dell'UE.

Eurofound, incaricato di migliorare le condizioni di vita e di lavoro in tutto il blocco, ha scoperto che il 37% di tutte le persone che lavorano nell'UE è passato al "telelavoro" a causa della pandemia.

Più di un quarto delle persone che ora lavorano in remoto hanno bambini di età inferiore ai 12 anni a casa. Un altro 10% vive con bambini dai 12 ai 17 anni. Delle persone che vivono con bambini piccoli, il 22% afferma di avere difficoltà a concentrarsi sul lavoro per la maggior parte del tempo o per tutto il tempo.

Per coloro che condividono le loro case con i giovani di età compresa tra 12 e 17 anni, la percentuale scende al 7% e solo il 5% delle persone che vivono senza figli segnala questi problemi.

13:40 New York City rimarrà confinata fino al 13 giugno, ma le misure saranno allentate in almeno cinque regioni scarsamente popolate dello Stato di New York.

Altre regioni, secondo il Governatore Andrew Cuomo, avranno anche restrizioni ridotte "nel momento in cui raggiungeranno i loro parametri di riferimento".

"I newyorkesi sono orgogliosi", ha scritto su Twitter. "Le tue azioni hanno raddoppiato la curva." Lo stato è nato con l'impatto dell'epidemia di coronavirus negli Stati Uniti, con oltre 20.000 morti nella sola New York City. Nelle ultime settimane, tuttavia, lo stato ha visto un graduale calo di nuovi casi e ricoveri.

13:25 Migliaia di musulmani sciiti in Pakistan hanno ignorato gli avvertimenti sulla salute pubblica e hanno partecipato a raduni nella città meridionale di Karachi, secondo l'agente di polizia Ahmed Gul.

Gli sciiti si riuniscono per un evento annuale, in lutto per l'anniversario della morte della figura più venerata della loro fede, il quarto califfo dell'Islam, Ali Ibn e Abi Talib.

Sono previsti ulteriori raduni in diverse altre città, tra cui Lahore, un'area metropolitana con una popolazione di 10 milioni di abitanti, dove i medici hanno affermato che il tasso di infezione era allarmantemente elevato.

In precedenza, il governo aveva messo in guardia contro le celebrazioni quest'anno, poiché il numero di infezioni è salito oltre i 37.000, con un picco atteso ancora settimane. Attualmente, il bilancio delle vittime in Pakistan è 803.

11:25 L'Iran ha riportato il suo più grande aumento delle infezioni da coronavirus in oltre un mese, quando i gruppi di epidemie hanno raggiunto nuove regioni. Il portavoce del Ministero della Salute Kianoush Jahanpour ha dichiarato che 2.102 nuovi casi sono stati confermati in tutto il paese nelle ultime 24 ore di giovedì, portando il numero totale a 116.635. Questo è il numero più alto annunciato dall'Iran per un solo giorno dal 6 aprile.

10:41 L'Italia dovrebbe consentire viaggi gratuiti in tutto il paese a partire dal 3 giugno, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Reuters citando un progetto di decreto. Dichiara che qualsiasi movimento all'interno di regioni separate sarebbe consentito dal 18 maggio, con divieto di viaggio interregionale da revocare il 3 giugno.

L'Italia è stata la prima nazione in Europa a imporre rigide restrizioni di viaggio dopo che il nord è diventato l'epicentro dell'epidemia di COVID-19 in Europa. Ma il paese si sta lentamente allontanando dal suo blocco: le fabbriche sono state autorizzate ad iniziare il 4 maggio e i negozi dovrebbero riaprire lunedì.

09:30 La Cina e gli Stati Uniti devono "continuare a rafforzare la cooperazione nella lotta contro l'epidemia", hanno detto i funzionari cinesi, rispondendo dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che stava prendendo in considerazione di tagliare i legami con la Cina.

Il mantenimento di relazioni Cina-USA stabili è nell'interesse di entrambi i paesi e favorisce la pace e la stabilità, ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian. Curare i pazienti e ripristinare l'economia e la produzione "richiede che gli Stati Uniti e la Cina si muovano l'uno verso l'altro", ha riferito il tabloid statale Global Times, citando Zhao.

Giovedì, Trump ha dichiarato di poter "interrompere l'intera relazione" con la Cina, nei commenti all'emittente americana Fox News. Ci sono state tensioni tra i due paesi per settimane sull'origine del virus.

07:57 I funzionari cinesi hanno affermato che è possibile controllare qualsiasi rinascita dei cosiddetti "casi importati". La Cina ha vietato alla maggior parte degli stranieri di entrare nei suoi confini dalla fine di marzo, quando la pandemia si è diffusa a livello globale, ma ha ampiamente affermato che molti dei nuovi casi confermati nel paese sono importati.

07:55 La Russia ha registrato 10.598 nuovi casi di COVID-19, portando il conteggio nazionale a 262.843. Il bilancio ufficiale delle vittime del virus è ora 2.418, dopo che 113 persone sono morte nelle ultime 24 ore, secondo la task force pandemica del paese.

07:45 La Slovenia è diventata il primo paese europeo a proclamare la fine dell'epidemia di coronavirus in patria. Lo stato dell'UE ha affermato che la diffusione di COVID-19 è sotto controllo e che non sono più necessarie misure sanitarie straordinarie. I residenti dell'UE possono attraversare l'Austria, l'Italia e l'Ungheria in Slovenia a punti di controllo prestabiliti, mentre la maggior parte dei cittadini al di fuori dell'UE dovrà sottoporsi a una quarantena di 14 giorni.

05:39 Il capo della politica estera europea Josep Borrell ha chiesto un'indagine scientifica indipendente sulle origini del nuovo coronavirus in una rubrica ospite del quotidiano nazionale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Borrell ha esortato la Cina, dove il virus è scoppiato a Wuhanin a dicembre, ad agire per proteggere il mondo dalle future pandemie. La Cina deve anche svolgere "il suo ruolo e le sue responsabilità in base al suo peso" nella lotta contro la pandemia di coronavirus, nella ricerca di vaccini e nella crescita dell'economia globale.

La Cina è stata sempre più criticata dall'UE e dagli Stati Uniti per la mancanza di trasparenza sulla pandemia di coronavirus del paese. Vi sono state crescenti richieste in tutto il mondo affinché la Cina intensifichi il suo contributo alle attività di soccorso del coronavirus.

05:30 Un totale di 2,4 milioni di interventi chirurgici opzionali possono essere annullati o rinviati in tutto il mondo a causa della pandemia di coronavirus, secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Surgery. "Le condizioni dei pazienti possono peggiorare, peggiorando la loro qualità di vita in attesa di un intervento riprogrammato", ha dichiarato Aneel Bhangu, uno di un gruppo di medici e accademici di 11 paesi che hanno creato il rapporto.

Questo può anche avere conseguenze potenzialmente fatali per i malati di cancro, ha aggiunto Bhangu. Lo studio è stato richiesto dal National Health System, finanziato dai contribuenti del Regno Unito, annunciando a marzo che interventi chirurgici "non urgenti" sarebbero stati annullati per un periodo di 12 settimane, in modo che gli ospedali avessero risorse e spazio sufficienti per far fronte all'aumento da COVID -19 pazienti.

I ricercatori hanno raccolto dati da 359 ospedali in 71 paesi, esaminando il potenziale impatto di un "picco di interruzione dei servizi ospedalieri" di tre mesi. Hanno quindi ampliato le loro proiezioni, esaminando il potenziale impatto in quasi 200 paesi.

Quasi i tre quarti di tutti gli interventi chirurgici possono essere rinviati e possono essere necessari fino a due anni per eliminare l'arretrato, secondo il rapporto. Sebbene le procedure ortopediche abbiano maggiori probabilità di essere messe da parte, altri 2 milioni di operazioni per il cancro possono essere influenzate dal reindirizzamento delle risorse per combattere la pandemia.

04:32 Le perdite economiche globali dovute alla pandemia di coronavirus potrebbero raggiungere $ 8,8 trilioni (8,1 trilioni di euro) o quasi il 10% della produzione interna lorda (PIL), secondo l'Asian Development Bank (ADB ), con sede a Manila.

Questa previsione si basava sull'impatto economico di uno scenario di un periodo di contenimento lungo sei mesi. Rappresenta un impatto economico maggiore rispetto alle precedenti proiezioni della Banca mondiale e del Fondo monetario internazionale.

L'ADB ha inoltre modellato l'impatto di un breve periodo di contenimento di tre mesi. In questo scenario, la pandemia potrebbe spazzare via 5,8 trilioni di dollari dall'economia globale, rappresentando un calo del 6,4% del PIL.

Nella sola regione Asia-Pacifico, le perdite economiche possono variare tra $ 1,7 trilioni in un periodo di tre mesi e $ 2,5 trilioni in uno scenario di sei mesi, secondo il rapporto. "Queste perdite saranno difficili da recuperare", afferma il rapporto.

"Inoltre, non possiamo escludere la possibilità di una crisi finanziaria, se la pandemia non può essere contenuta in tempo per evitare gravi inadempienze e fallimenti".

Interventi politici da parte di governi di tutto il mondo, come allentamento fiscale e monetario, aumento della spesa sanitaria e sostegno diretto per coprire le perdite di reddito e entrate, possono aiutare a mitigare l'impatto del virus fino al 30% - 40%, osserva il rapporto. .

L'ADB ha esortato i governi a raddoppiare i loro pacchetti di stabilizzazione, rilevando che "l'attuale dimensione dello stimolo macroeconomico per alcuni paesi della regione è ancora piccola in relazione all'impatto dell'epidemia di COVID-19".

03:36 Un nuovo studio di modellistica dell'OMS afferma che il nuovo coronavirus potrebbe infettare circa 231 milioni di persone in Africa e ucciderne 150.000 l'anno prossimo, a meno che non vengano prese "misure urgenti". Lo studio ha modellato i probabili tassi di esposizione al virus in 47 paesi africani sulla base di fattori quali la densità di popolazione e le misure di contenimento.

Sebbene i ricercatori abbiano affermato che molte nazioni africane hanno rapidamente adottato misure di contenimento, i sistemi sanitari deboli possono essere rapidamente travolti se il contenimento fallisce. Hanno invitato i paesi ad aumentare rapidamente la capacità di assistenza sanitaria, specialmente negli ospedali primari.

L'impatto di COVID-19 sui sistemi sanitari è inoltre esacerbato nei paesi in via di sviluppo dalla prevalenza di altri importanti problemi di salute, come l'HIV, la tubercolosi, la malaria e la malnutrizione, secondo lo studio.

03:09 I virologi e biochimici della Goethe University di Francoforte affermano di aver identificato un potenziale punto di partenza per lo sviluppo di un farmaco per il trattamento di COVID-19.

In uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature, i ricercatori hanno affermato di essere in grado di identificare il modo in cui la SARS-CoV-2 infetta le cellule. Hanno anche identificato "inibitori di piccole molecole" che interrompono la replicazione virale nelle cellule, prendendo di mira le vie cellulari utilizzate dal virus.

"I nostri risultati rivelano il profilo di infezione cellulare di SARS-CoV-2 e hanno portato all'identificazione di farmaci che inibiscono la replicazione virale", ha affermato un riassunto dello studio.

La maggior parte delle sostanze testate nello studio fanno parte di farmaci esistenti e i ricercatori sperano che il loro lavoro accelererà la ricerca di farmaci vitali. Tuttavia, l'efficacia di queste sostanze nel trattamento di pazienti con COVID-19 deve ancora essere determinata negli studi clinici.

02:51 La Cina segna un mese dall'ultima morte per coronavirus. La National Health Commission del paese ha registrato quattro nuovi casi venerdì. In totale, la Cina ha confermato 82.933 casi e 4.633 morti da quando il virus è apparso a Wuhan. Nel Paese rimangono solo 91 persone in cura per COVID-19. Mentre la Cina apre sempre di più la sua economia, le autorità mantengono le regole della distanza sociale e vietano agli stranieri di entrare nel paese.

02:12 I pazienti con COVID-19 che hanno ricevuto idrossiclorochina, un farmaco antimalarico, non sono migliorati significativamente più rapidamente di quelli non trattati con il farmaco, secondo due nuovi studi pubblicati sulla rivista medica BMJ.

Il farmaco era stato individuato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump come un fattore decisivo nel suo potenziale per curare COVID-19, che ha aumentato la domanda all'inizio di aprile.

Mentre il farmaco è ancora ampiamente utilizzato negli Stati Uniti e in altri paesi come possibile trattamento per la malattia di coronavirus, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha messo in guardia dal suo uso al di fuori degli ospedali e negli studi clinici a causa del rischio di effetti collaterali, tra cui problemi cardiaci.

01:53 Il Messico ha confermato 2.409 nuovi casi di coronavirus, secondo quanto riferito dal Ministero della Sanità del Paese, segnando il più grande aumento di un giorno dall'inizio della pandemia.

Il Messico ha anche registrato 257 nuovi decessi, portando il conteggio ufficiale a 42.595 infezioni e 4.477 decessi. Le ultime cifre arrivano quando il governo sembrò rimandare la data di due settimane per riaprire la sua industria automobilistica dopo il blocco.

00:39 Gli Stati Uniti hanno aggiunto 1.754 decessi correlati al coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo la Johns Hopkins University, portando il totale a 85.813. Gli Stati Uniti sono i più colpiti in termini di numero di decessi e infezioni da COVID-19. Gli Stati Uniti hanno 1.416.528 casi confermati.

00:02 Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il club Mar-a-Lago della Florida, riaprirà parzialmente ai membri questo fine settimana, mentre lo stato inizierà lentamente a facilitare il blocco del coronavirus. Il ristorante, la piscina e la vasca idromassaggio del Beach Club del resort riapriranno sabato dopo due mesi, ha dichiarato il club in un'e-mail inviata ai membri. Ha anche detto che i membri dovranno praticare il distacco sociale e che i lettini saranno separati da un metro e mezzo.

La residenza privata di Trump e l'edificio principale del resort, che comprende camere d'albergo, rimarranno chiusi.

00:01 Giovedì il Ministero della Salute brasiliano ha annunciato 13.944 nuovi casi di COVID-19, un nuovo record giornaliero per il secondo giorno consecutivo. Mercoledì, il Brasile ha aggiunto oltre 11.000 casi in 24 ore. Il numero totale di casi in Brasile è ora superiore a 202.000. Anche il bilancio delle vittime è aumentato di 844 per un totale di 13.933.

Nonostante il numero vertiginoso di casi, il populista presidente brasiliano Jair Bolsonaro chiede ai governi regionali di aprire l'economia e rimuovere le restrizioni di movimento, sostenendo che un'economia fallita costerà più vite del virus.

"Molti altri moriranno se l'economia continua a essere distrutta", ha detto Bolsonaro ai media brasiliani, mentre avvertono della fame e del "caos" e afferma che i blocchi "non sono la strada".

Fonte: DW / AFP / AP / Reuters // Crediti immagine: Kim Kyung-Hoon via Reuters

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.