India: Modi annuncia un pacchetto di salvataggio di oltre $ 260 miliardi, il 10% del PIL

Martedì il primo ministro Narendra Modi dell'India ha annunciato un pacchetto di salvataggio economico di oltre $ 260 miliardi per un paese che è stato relativamente risparmiato dalle infezioni da coronavirus, ma devastato economicamente dalla pandemia.

Modi, che ha fatto l'annuncio in un discorso televisivo, non ha fornito molti dettagli sul pacchetto, che ammonterebbe a circa il 10% del PIL indiano. Ma ha detto che avrebbe aiutato tutte le classi di attività, dagli agricoltori e dai lavoratori migranti alle grandi aziende.

"È in ritardo, poiché l'impatto economico in India sarà piuttosto grave", ha dichiarato Arvind Subramanian, ex capo consulente economico di Modi.

Subramanian ha affermato che l'India potrebbe spendere denaro attraverso una combinazione di emissioni obbligazionarie, prestiti esteri e spese della banca centrale, perché il paese non ha debiti internazionali. E ha detto che l'India non aveva scelta.

Modi ha anche invitato gli indiani a diventare più autosufficienti dal punto di vista economico e ha fatto riferimento alla campagna di autosufficienza di Mohandas K. Gandhi quasi 100 anni fa, che ha boicottato i tessuti britannici.

"Chi può impedirci di diventare un'India autosufficiente?" Egli ha detto.

Il paese ha registrato oltre 70.000 casi e oltre 2.200 morti per il virus. Il rigido blocco nazionale dell'India e le turbolenze globali della pandemia di coronavirus hanno gravemente colpito l'economia del paese, facendo uscire senza lavoro milioni di persone molto povere. I lavoratori disoccupati stanno lasciando le città e stanno tornando nei villaggi rurali, dove sperano di avere dei familiari per sopravvivere.

Modi ha dichiarato che il Ministero delle finanze annuncerà i dettagli del pacchetto di aiuti nei prossimi giorni.

Molti indiani stavano ascoltando il discorso di Modi, nel disperato tentativo di sapere se il blocco, imposto alla fine di marzo e in scadenza il 18 maggio, sarebbe stato revocato. Ma Modi non gli si è avvicinato direttamente, dicendo che la prossima versione del blocco sarebbe governata da un diverso insieme di regole.

Fonte: New York Times // Crediti immagine: Atul Loke / The New York Times

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.