La polizia di Hong Kong ha arrestato oltre 200 persone per proteste democratiche

I funzionari di Hong Kong hanno dichiarato lunedì di aver arrestato 230 persone durante le proteste contro la democrazia nel fine settimana dopo una manifestazione in un centro commerciale sparso per le strade della città a conduzione cinese.

Centinaia di poliziotti antisommossa sono stati mobilitati per disperdere i manifestanti domenica, con alcuni membri dei media coinvolti nel caos che ha evocato ricordi dei disordini a volte violenti che hanno scosso il centro finanziario globale lo scorso anno.

La polizia ha affermato che i prigionieri avevano tra i 12 e i 65 anni e che i loro crimini includevano assemblee illegali, aggredendo un ufficiale di polizia e non presentando alcuna prova di identità.

Un uomo di 22 anni è stato trovato con materiali ritenuti destinati alla fabbricazione di pompe di benzina, ha detto la polizia.

L'autorità ospedaliera ha dichiarato che 18 persone sono state portate in ospedale.

Le riprese dal vivo del distretto della classe operaia Mong Kok mostravano la polizia antisommossa che respingeva alcuni giornalisti e sparava spray al pepe in mezzo a scene caotiche.

Le immagini hanno mostrato che i manifestanti sono stati sottomessi sul pavimento, i combattimenti e le persone sanguinanti.

La polizia ha sparato spray al pepe contro giornalisti e attivisti e ha condotto parate e operazioni di ricerca per membri del pubblico e dei media.

L'Associazione dei giornalisti di Hong Kong (HKJA) ha affermato che ad alcuni membri della stampa è stato impedito di girare.

"Ad alcuni giornalisti che sono stati spruzzati con spray al pepe non è stato permesso di ricevere un trattamento immediato e gli è stato chiesto di interrompere le riprese", ha affermato Chris Yeung, presidente di HKJA.

La polizia non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.

Lo scoppio del coronavirus e le rigide regole per frenare la sua diffusione hanno portato una relativa tregua dalle proteste contro il governo quest'anno, ma il recente arresto di attivisti democratici e la rinnovata preoccupazione per la crescente presa di Pechino sulla città hanno riportato in auge il movimento .

La polizia ha affermato che i manifestanti hanno organizzato un'assemblea illegale e hanno violato le misure anti-virus che impediscono le riunioni di più di otto persone.

Il legislatore del Partito Democratico Roy Kwong è stato arrestato per "condotta disordinata in un luogo pubblico", ha detto la polizia.

Le riprese video hanno mostrato che Kwong sembra essere stato spinto a terra e quindi circondato dalla polizia. Successivamente è stato portato in ospedale dopo aver detto che si sentiva male.

Il centro finanziario si sta preparando per le proteste nei prossimi mesi, con attivisti che chiedono che due milioni di persone si radunino per una marcia annuale il 1 ° luglio che segna l'anniversario della loro transizione dal dominio britannico a quello cinese nel 1997.

Fonte: Reuters // Crediti immagine: Reuters / Tyrone Siu

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.