Gli uomini hanno maggiori probabilità di essere infettati da Covid-19, conclude lo studio

Il sangue degli uomini ha livelli più alti di un enzima chiave usato dal nuovo coronavirus per infettare le cellule, i risultati di un ampio studio europeo hanno mostrato lunedì - una scoperta che può aiutare a spiegare perché gli uomini sono più vulnerabili all'infezione da HIV. COVID-19.

L'enzima 2 di conversione dell'angiotensina (ACE2) si trova nel cuore, nei reni e in altri organi. In COVID-19, la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus ha un ruolo nel modo in cui l'infezione progredisce ai polmoni.

Lo studio, pubblicato sull'European Heart Journal, ha anche scoperto che i farmaci ampiamente prescritti, chiamati ACE-inibitori o bloccanti del recettore dell'angiotensina (BRA), non portano a concentrazioni più elevate di ECA2 e quindi non dovrebbero aumentare il rischio di COVID- 19 per le persone che li prendono.

Gli ACE-inibitori e gli ARB sono ampiamente prescritti per i pazienti con insufficienza cardiaca congestizia, diabete o malattie renali. I farmaci rappresentano miliardi di dollari nelle vendite di farmaci in tutto il mondo.

"I nostri risultati non supportano la sospensione di questi farmaci nei pazienti con COVID-19", ha affermato Adriaan Voors, professore di cardiologia presso il Centro medico universitario (UMC) di Groningen nei Paesi Bassi, che ha co-condotto lo studio.

La pandemia di COVID-19 ha infettato oltre 4 milioni di persone in tutto il mondo e ucciso circa 277.000, secondo un rapporto di Reuters. Il numero di decessi e infezioni indica che gli uomini hanno maggiori probabilità rispetto alle donne di contrarre la malattia e soffrono di complicazioni gravi o critiche se lo fanno.

Analizzando migliaia di uomini e donne, il team Voors ha misurato le concentrazioni di ACE2 in campioni di sangue prelevati da oltre 3.500 pazienti con insufficienza cardiaca provenienti da 11 paesi europei.

Lo studio era iniziato prima della pandemia di coronavirus, hanno detto i ricercatori, e quindi non includeva pazienti con COVID-19.

Ma quando altre ricerche hanno iniziato a indicare ACE2 come chiave per il modo in cui il nuovo coronavirus entra nelle cellule, Voors e il suo team hanno visto importanti sovrapposizioni negli studi.

"Quando abbiamo scoperto che uno dei biomarcatori più potenti, ACE2, era molto più alto negli uomini che nelle donne, mi sono reso conto che aveva il potenziale per spiegare perché gli uomini avevano maggiori probabilità di morire di COVID-19 rispetto alle donne", ha detto Iziah Sama, un medico dell'UMC Groningen che ha co-condotto lo studio.

ACE2 è un recettore della superficie cellulare che si lega al nuovo coronavirus e consente alle cellule di entrare e infettare.

Sama e Voors hanno osservato che, proprio come nel polmone, l'ACE2 si trova nel cuore, nei reni, nei tessuti che rivestono i vasi sanguigni e a livelli particolarmente elevati nei testicoli.

Hanno detto che la loro presenza nei testicoli può spiegare in parte maggiori concentrazioni di ACE2 negli uomini e perché gli uomini sono più vulnerabili a COVID-19.

Fonte: Reuters // Crediti immagine: Alissa Eckert, MS; Dan Higgins, MAM / CDC / Handout tramite REUTERS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.