Fábio Maldonado si rende disponibile a combattere Mike Tyson

Fábio Maldonado combatterà contro Mike Tyson? Secondo Anderson Silva, un ex campione dei pesi medi UFC, lo farà. (Crediti | Cortesia: collezione personale Fábio Maldonado | Divulgazione).

Dopo diversi anni di difficoltà finanziarie, il pugile Mike Tyson gestisce altre attività che vanno di pari passo. Gestisce il suo podcast popolare (Hotboxin 'With Mike Tyson), ha creato un'associazione benefica (Mike Tyson Cares Foundation) e gestisce una fattoria dedicata alla coltivazione della cannabis (Tyson Ranch).

Ora, l'ex campione dei pesi massimi di boxe ha annunciato che intende tornare - 15 anni dopo la pensione - e combattere tre o quattro "round" per aiutare le persone bisognose o tossicodipendenti, oltre a raccogliere fondi per beneficenza con le vittime del coronavirus.

Mike Tyson ha persino condiviso i dettagli della sua routine di allenamento per tornare ai ring con i suoi follower sui social media.

- “Faccio due ore di cardio, vado in bici e su un tapis roulant per un'ora, poi faccio dei pesi leggeri, 300, 250 ripetizioni. Poi inizio l'allenamento di boxe, ci vado e colpisco i guanti lunghi, 30 minuti, 25 minuti, comincio a trovarmi in condizioni migliori. Sto iniziando a mettere insieme queste combinazioni. Ho intenzione di fare tre o quattro combattimenti espositivi per aiutare alcuni enti di beneficenza oltre ad altre cose. ”- ha detto il pugile.

Mike Tyson, ora 53, ha un record di 58 vittorie, 44 delle quali a eliminazione diretta e 6 sconfitte.
Nel 1986, all'età di 20 anni, divenne il più giovane campione del mondo dei pesi massimi. Nel 1987 Mike Tyson ha vinto i titoli mondiali dell'International Boxing Federation e della World Boxing Association.

Attualmente, Tyson è tornato all'Islam. Il suo nome musulmano è Malik Abdul Aziz.

Chi si è già reso disponibile a combattere con "Iron Mike" fu Fábio Maldonado, un pugile e combattente di MMA di San Paolo. Spera di essere uno dei possibili avversari di Tyson (idolatrato da Maldonado). L'atleta - che ha iniziato la sua carriera in combattimenti nel 1997 nel pugilato dilettantistico e si è trasferito nel pugilato professionistico nel 2002 - accoglie con favore questi incontri di esibizione per motivi di beneficenza.
Le informazioni ci sono state trasmesse da uno dei gestori del "steel hick", come è noto il combattente che ha compiuto 40 anni il 17 marzo.

In MMA professionale dal 2000, Fabio Maldonado ha 26 vittorie e 14 sconfitte nella sua carriera e accumula presentazioni di UFC e RIZIN. L'atleta proviene da una vittoria su Pelu Adetola nel suo ultimo combattimento tenuto secondo le regole MMA al Serbian Battle Championship 27, il 14 marzo.

D'altra parte, Maldonado ha subito di nuovo una sconfitta nella sua ultima partita di boxe professionale. Il 28 febbraio, il brasiliano è stato sconfitto dalle regole della nobile arte da Carlos Takam (decisione dei giudici), allo Star Boxing Rocking Fights, un evento tenutosi a Huntington, New York, USA.

L'atleta prevede inoltre di continuare a gareggiare e ha rivelato di avere piani entro la fine di quest'anno, sia nel pugilato che nell'MMA.

Tuttavia, non è ancora chiaro se Maldonado soddisferà il suo desiderio di combattere Mike Tyson. Dove e quando e con quali regole?

Se Internet è una guida, c'è sicuramente interesse. Secondo lo stesso Anderson Silva, un ex detentore di cinture per pesi medi UFC, esiste la possibilità che questa lotta abbia luogo.

Ma tu? Chi vince questo probabile combattimento? Mike Tyson o Fabio Maldonado?

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 08 / 05 / 2020

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.