La Russia diventa hotspot di Coronavirus in Europa

Un altro aumento record nelle infezioni da coronavirus ha portato a Russia avere il quinto maggior numero di casi al mondo, quando il governo francese ha confermato che il paese avrebbe gradualmente iniziato a revocare il suo rigido blocco di otto settimane a partire da lunedì.

Con gran parte dell'Europa che si sta liberando dai confini, la Russia è diventata il nuovo hotspot Covid-19 del continente. Più della metà dei 177.160 casi del paese sono a Mosca e il sindaco della capitale, Sergei Sobyanin, ha detto che la ricerca suggerisce che il numero reale è vicino a 300.000, più del triplo del numero ufficiale.

Sobyanin, uno dei principali alleati del presidente russo Vladimir Putin, ha affermato che il conteggio sta aumentando così drasticamente a causa di un aumento dei test. "Il fatto che abbiamo identificato così tanti malati è un grande vantaggio, non meno", ha detto, perché significava che gli infetti potevano essere messi in quarantena e la diffusione del virus rallentata.

I critici affermano che il bilancio delle vittime ufficiale della Russia di 1.625 è relativamente basso, perché non tutte le morti per persone che hanno contratto il virus vengono considerate come morti Covid-19. Le autorità del paese insistono sul fatto che l'epidemia russa è iniziata più tardi che in molti altri paesi, consentendogli di prepararsi meglio.

A Organizzazione mondiale della sanità Ha detto che l'abuso di alcol e droghe combinato con lo stretto confinamento durante settimane di confino, per alimentare livelli allarmanti di violenza domestica in molti paesi. Il suo direttore regionale per l'Europa, Hans Kluge, ha citato rapporti di diversi paesi, tra cui Belgio, Bulgaria, Francia, Irlanda, Russia, Spagna e Regno Unito, sull'aumento della violenza contro donne, uomini e bambini.

"Sebbene i dati siano scarsi, gli Stati membri segnalano un aumento fino al 60% delle chiamate di emergenza per le donne vittime di violenza da parte dei loro partner intimi ad aprile di quest'anno rispetto alle ultime" e le consultazioni online sono aumentate di cinque volte , Ha detto Kluge giovedì. "L'eredità di questa pandemia può perseguitarci per anni", ha detto.

A Organizzazione mondiale del turismo, un'altra agenzia delle Nazioni Unite, ha affermato che gli arrivi di turisti internazionali potrebbero cadere tra il 60 e l'80% nel 2020. Le diffuse restrizioni ai viaggi e la chiusura di aeroporti e confini nazionali per contenere la diffusione del virus hanno fatto precipitare il settore nella sua peggiore crisi dal i record iniziarono nel 1950.

Rafforzando l'argomentazione, il ministro del turismo francese Jean-Baptiste Lemoyne ha affermato che i confini del Paese rimarranno chiusi per il prossimo futuro e che nessuno guiderà "migliaia di chilometri" per le vacanze di questa estate.

"Il turismo sarà assunto da circoli concentrici, la forza trainante del ritorno dei turisti sarà il turismo nazionale", ha detto. “I francesi riscopriranno la nostra terra, il nostro paese, la nostra eredità. I francesi avranno un diverso tipo di turismo. Dobbiamo ancora riportare indietro l'epidemia, passo dopo passo ”.

Fonte: Custode // Crediti immagine: Dimitar Dilkoff / AFP tramite Getty Images

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti