La riapertura dell'economia degli Stati Uniti sarà "condanna a morte" per molti, avvertono gli esperti

Donald Trump ha abbandonato una strategia di sanità pubblica di restrizioni sociali per combattere la pandemia di coronavirus e ha scelto di esercitare pressioni per la riapertura dell'economia statunitense, un atteggiamento che gli esperti avvertono che è prematuro ed è in pericolo di dare una "condanna a morte" a molti americani.

Il presidente degli Stati Uniti ha elogiato i governatori statali che hanno iniziato ad allentare le restrizioni sulla distanza sociale e l'attività commerciale, anche se ha ammesso che le persone ne soffriranno di conseguenza. “Alcune persone saranno gravemente colpite? Sì ", ha detto Trump martedì. "Ma dobbiamo aprire il nostro paese e aprirlo presto".

Esperti di sanità pubblica hanno sottolineato che le infezioni e le morti di Covid-19 sono pericolosamente in aumento in gran parte degli Stati Uniti.

New York ha attirato l'attenzione come punto di accesso globale per il virus, ma ora ha abbassato il suo tasso di infezioni, mentre gran parte del paese deve ancora raggiungere il proprio picco. Mentre New York ha superato il picco dei casi di Covid-19, molti stati negli Stati Uniti stanno ancora registrando una tendenza al rialzo delle nuove infezioni.

Il Minnesota ha avuto i casi più recenti di Covid-19 negli ultimi sette giorni

Variazione della media dei nuovi casi tra il 28 aprile e il 5 maggio

Fonte: analisi del custode dei dati CSSE di Johns Hopkins. Nota: CSSE afferma che il loro numero dipende da dati disponibili pubblicamente da varie fonti, con cui non sempre concordano. Dati al 5 maggio

Più della metà dei 50 stati sta avanzando con piani di riapertura di alcune società, anche se nessuno soddisfa i criteri principali della Casa Bianca per un costante declino dei nuovi casi in un periodo di 14 giorni.

I progressi disomogenei del virus significano che luoghi come il Minnesota, il Nebraska e il Portorico stanno vivendo un aumento allarmante in casi, con altri Stati del Midwest e del Sud-Ovest in aumento, come il Texas e l'Arizona, come New York, New Jersey e Massachusetts hanno iniziato a forzare lentamente i tassi di infezione.

"Normalmente, le pandemie si verificano in ondate in luoghi diversi, quindi le persone non dovrebbero ancora pensare che stiamo migliorando", ha dichiarato Irwin Redlener, medico e direttore del National Disaster Preparedness Center.

“Molti posti non ne hanno ancora sentito il peso. Il peggio deve ancora venire, è inevincibile. Le restrizioni sulla salute pubblica fanno la differenza e quando le aumenti, ne vedrai le conseguenze. Un'apertura prematura sarà una condanna a morte per le persone ”.

Finora, gli Stati Uniti hanno registrato più di 71.000 morti a seguito di Covid-19, il totale più alto di qualsiasi paese, con un rapporto interno trapelato dalla Casa Bianca che prevede che le morti potrebbero salire a circa 3.000 persone al giorno entro giugno.

Nonostante ciò, l'attenzione dell'amministrazione Trump si è spostata sul riavvio dell'attività economica, una posizione seguita da diversi stati a guida repubblicana e applaudita dai media di destra, tra cui Fox News.

La Florida ha riaperto diverse spiagge e la Georgia ha consentito l'apertura di alcuni ristoranti, parrucchieri e saloni di bellezza, sebbene nessuno stato abbia subito un costante declino nei casi Covid-19.

Sebbene New York City abbia dimostrato di essere vulnerabile alla diffusione di Covid-19 a causa della sua densa popolazione, le aree più scarsamente popolate degli Stati Uniti stanno iniziando a vedere un aumento delle infezioni, portando ai timori che gli ospedali rurali con scarse risorse potrebbero avere difficoltà nell'affrontare il problema. residenti generalmente più anziani e meno sani di quelli dei centri urbani.

Morti x Economia

La situazione si è rivelata un dilemma per i governatori che sono preoccupati per il collasso economico e una possibile ondata di suicidi e problemi di salute mentale, se i blocchi continuano indefinitamente.

La stessa risposta di Trump alla pandemia lo includeva respingendo la preoccupazione per uno scherzo, sostenendo erroneamente che sarebbe scomparso entro aprile e, in una conferenza stampa impressionante, meditando a fondo i possibili meriti dell'iniezione di candeggina nei polmoni per curare il virus.

Medici e produttori di candeggina hanno fortemente invitato le persone a non intraprendere questa azione altamente pericolosa.

Dato che, a un certo punto, definendosi un "presidente di guerra" che avrebbe combattuto il virus, Trump apparentemente si è ritirato un po 'dal campo di battaglia, ammettendo che ora è "possibile" che molti più americani muoiano quando le restrizioni su la salute pubblica è rilassata.

La risposta caotica alla pandemia è stata ulteriormente evidenziata dai rapporti, confermati dal vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence, secondo cui la Casa Bianca stava pianificando di ridurre la sua task force sul coronavirus - solo per Trump affermare la mattina successiva che il gruppo continuerà " indefinitamente ”, ma con un focus sulla riapertura dell'economia. Anthony Fauci, il principale responsabile delle malattie infettive del governo degli Stati Uniti, ha ammesso che il regime di test è carente e che il blocco delle attività pubbliche è arrivato troppo tardi.

I maggiori errori del governo, secondo i critici, si sono sempre concentrati sui test. Gli Stati Uniti non sono riusciti a sviluppare e distribuire un test Covid-19 efficace nei primi giorni dell'epidemia e ora non raggiungono i mezzo milione di test che gli esperti dicono che sono necessari ogni giorno per consentire alle persone di riprendere timidamente il ritmo normale. la vita. Non esiste inoltre alcun processo sistematico per rintracciare le persone infette negli Stati Uniti per aiutare a contenere le epidemie in nuovi casi.

"È doloroso capire quanto abbiamo rovinato il processo di sviluppo di test rapidi in gran numero", ha affermato Redlener. "Non siamo nemmeno vicini, meno del 2% della popolazione è stato testato, né conosciamo la prevalenza del virus".

“Non c'era niente come la disinformazione e l'incompetenza che abbiamo visto intorno a Covid-19 nella storia americana. I miei colleghi all'estero sono increduli. Non avrei mai pensato di augurare i giorni di Richard Nixon, ma eccoci qui. È spaventoso ", ha aggiunto.

Fonte: Custode // Crediti immagine: Chandan Khanna / AFP tramite Getty Images

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.