Le esportazioni della Corea del Sud aumentano a marzo nonostante Covid-19

Le esportazioni sudcoreane sono aumentate del 10,0% nei primi 20 giorni di marzo, nel confronto annuale, nonostante i blocchi in tutto il mondo per impedire al coronavirus di diffondere la domanda di componenti tecnologici e di teleconferenza.

Le spedizioni di semiconduttori, la più grande esportazione del paese, sono balzate del 20,3% in un anno, hanno mostrato i dati del servizio doganale coreano lunedì, meglio dell'aumento del 15,4% registrato nel mese precedente.

"La domanda delle società di cloud computing ha aumentato le vendite di chip per server, mentre un aumento del telelavoro negli Stati Uniti e in Cina è stato anche il principale motore di una grande richiesta di server", ha detto a Reuters un funzionario del Ministero del Commercio. .

"Ma le esportazioni in aprile e maggio peggioreranno", ha aggiunto il funzionario, riflettendo il significativo calo dei contratti di esportazione visto da febbraio.

Il gigante dei chip Samsung Electronics ha dichiarato la scorsa settimana che la pandemia avrebbe danneggiato le vendite di smartphone ed elettronica di consumo quest'anno, anche se il mercato dei chip - che rappresenta circa la metà del profitto operativo di Samsung - ha visto una crescita della domanda.

Le esportazioni medie per giornata lavorativa sono diminuite dello 0,4% durante il periodo eliminando l'effetto calendario, inferiore al calo del 9,3% nel periodo dal 1 al 20 febbraio.

Il virus in rapida diffusione ha chiuso le fabbriche in tutto il mondo, interrompendo la produzione globale e le catene di approvvigionamento.

Più di 305.000 persone sono state contagiate dal nuovo coronavirus in tutto il mondo e più di 13.000 sono morte, con morti in Italia superiori al bilancio delle vittime in Cina, dove è iniziato lo scoppio, secondo un rapporto di Reuters.

La Corea del Sud ha registrato 98 nuove infezioni domenica, portando il conteggio nazionale a 8.897.

Una ripartizione dei dati commerciali ha inoltre mostrato che le vendite esterne di auto e smartphone sono aumentate rispettivamente del 13,7% e del 26,6%. Le esportazioni di navi sono diminuite del 49,6%.

Le esportazioni verso la Cina, il principale partner commerciale della Corea del Sud, che rappresenta un quarto delle vendite totali all'estero, sono aumentate del 4,9% in un anno, nel corso dei 20 giorni, mentre le esportazioni verso gli Stati Uniti e L'Unione europea è aumentata rispettivamente del 27,2% e del 13,5%. .

La scorsa settimana, la Banca di Corea ha tagliato i tassi di interesse di 50 punti base, raggiungendo un nuovo record dello 0,75% in una misura di emergenza, unendosi ad altre banche centrali nel tentativo di mitigare le conseguenze economiche della pandemia. .

La scorsa settimana il Parlamento ha anche approvato un budget aggiuntivo di 11,7 trilioni di dollari ($ 9,15 miliardi), mentre il governo ha dichiarato che le province più colpite sono "zone speciali di disastro" che riceveranno sussidi e agevolazioni fiscali.

Fonte: Reuters // Crediti immagine: REUTERS / Kim Hong-Ji

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.