L'attore "parassita" si aspetta che il film promuova legami culturali tra Giappone e Corea

Una delle star di "Parasite" ha detto domenica che spera che il film contribuirà a migliorare i legami culturali tra Giappone e Corea, che sono stati ostacolati da controversie, tra cui una disputa commerciale che ha scatenato lo scorso anno tra vicini asiatici.

L'attore Song Kang-ho, che nel film vincitore del premio Oscar interpreta il padre della famiglia Kim, ha dichiarato di essere soddisfatto dell'accoglienza calorosa che i fan giapponesi hanno dato a "Parasite" e spera che il rapporto continui a migliorare.

"Spero che possiamo tornare ai primi anni 2000 e interessarci a vicenda del lavoro", ha detto Song ai giornalisti del Japan National Press Club. "Giappone e Corea sono paesi vicini e possono relazionarsi con le culture dell'altro".

"Guardando come è stato ricevuto il" Parassita "anche in Giappone, spero che possiamo interessarci reciprocamente delle culture reciproche".

La canzone non ha fatto alcun riferimento diretto alle relazioni attuali, ma i due paesi hanno attraversato un periodo difficile dallo scorso anno, quando una disputa diplomatica sul risarcimento giapponese per i lavoratori della Seconda Guerra Mondiale è stata aggravata da una disputa commerciale.

I cineasti giapponesi hanno adottato "Parasite" da quando è stato inaugurato nel paese il 10 gennaio. Il film ha portato il suo Oscar ai vertici del botteghino giapponese lo scorso fine settimana ed è ora diventato il film sudcoreano più redditizio in Giappone di tutti i tempi.

"Sono venuto a Tokyo perché voglio esprimere la mia gratitudine per l'interesse dimostrato da tutti i cineasti", ha dichiarato il regista Bong Joon-ho alla stessa conferenza stampa.

"Parasite", una cupa satira sociale sulle disparità tra ricchi e poveri a Seoul, ha fatto la storia questo mese diventando il primo film in lingua straniera a ricevere il più grande premio di Hollywood.

Il film, che ha vinto la Palma d'oro al Festival di Cannes lo scorso anno, ha vinto anche altri tre premi Oscar, tra cui quello del miglior regista di Bong, che ha vinto la regalità di Hollywood, tra cui Martin Scorsese e Quentin Tarantino.

Fonte: Asahi // Crediti immagine: Asahi

0 0 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti