Il Senato degli Stati Uniti approva l'accordo surrogato NAFTA

Giovedì il Senato degli Stati Uniti ha approvato una rifusione dell'Accordo di libero scambio nordamericano di 26 anni, che include norme più rigorose in materia di manodopera e contenuti automobilistici, ma lascia $ 1,2 trilioni di dollari nei flussi commerciali annuali USA-USA. Messico-Canada praticamente invariato.

La legislazione per attuare l'Accordo USA-Messico-Canada è stata approvata con un voto bipartisan 89-10, inviando la misura al presidente degli Stati Uniti Donald Trump affinché gli firmasse la legge.

La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti controllata dai democratici ha approvato la legislazione il 19 dicembre, dopo aver definito le modifiche per garantire una migliore applicazione dei diritti dei lavoratori e norme ambientali più rigorose durante mesi di negoziati spesso controversi con l'amministrazione Trump.

Il voto del Senato è arrivato il giorno dopo che Trump ha firmato un tanto atteso accordo commerciale di Fase 1 con la Cina, e poco prima che il Senato avesse formalmente avviato il processo di impeachment di Trump con l'accusa di aver abusato del suo potere.

L'indice S&P 500 degli Stati Uniti ha toccato i 3.300 giovedì per la prima volta, alimentato dai due accordi commerciali di Morgan Stanley, dalle solide vendite al dettaglio e dagli utili ottimisti.

Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin ha dichiarato che gli sforzi di Trump per riequilibrare i legami degli Stati Uniti con i suoi principali partner commerciali stanno dando frutti e guidando la crescita economica degli Stati Uniti.

"Questo accordo storico non solo modernizza e riequilibra le nostre relazioni commerciali con il Canada e il Messico, ma promuove la crescita economica, crea posti di lavoro e fornisce certezza cruciale per agricoltori, lavoratori e produttori", ha affermato in una nota.

Mercoledì Mnuchin ha riferito a Fox News che l'accordo commerciale interinale con la Cina e l'approvazione dell'USMCA aumenterebbero la crescita del prodotto interno lordo degli Stati Uniti da 50 a 75 punti base.

Giovedì, il presidente messicano Andrés Manuel Lopez Obrador ha dichiarato che l'approvazione dell'accordo è una buona notizia per l'economia messicana e ha previsto che aumenterà i nuovi investimenti.

Il Canada deve ancora approvare l'accordo prima che entri in vigore e sostituisca il NAFTA. È stato firmato dai leader degli Stati Uniti, del Messico e del Canada a settembre 2018.

Trump ha fatto della rinegoziazione della NAFTA un fulcro della sua campagna elettorale del 2016, definendolo "il peggior accordo commerciale mai fatto" e accusandolo della perdita di migliaia di posti di lavoro nelle fabbriche statunitensi a basso salario in Messico.

Aveva minacciato di cancellare completamente il NAFTA, a meno che il Congresso non avesse agito per approvare l'accordo di sostituzione, causando incertezza tra gli uomini d'affari e ostacolando nuovi investimenti.

La federazione sindacale AFL-CIO, che rappresenta circa 12,5 milioni di lavoratori negli Stati Uniti, stima che circa 851.700 posti di lavoro negli Stati Uniti siano andati persi in Messico a causa della NAFTA.

Fonte: Reuters // Immagine in primo piano: REUTERS / Jose Luis Gonzalez

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.