Il musulmano ed ex campione del mondo di boxe Mike Tyson condanna gli atti terroristici

Considerato da molti uno dei più grandi combattenti della boxe di tutti i tempi, l'ex campione mondiale dei pesi massimi è un orgoglioso musulmano. (Cortesia | Crediti: Collezione personale Mike Tyson | Getty Images).

L'Islam - una delle tre principali religioni monoteiste del pianeta insieme al cristianesimo e all'ebraismo - ha occupato una parte significativa delle notizie attuali, sebbene una buona analisi dell'argomento non sia sempre possibile.

In generale, la percezione generale della fede musulmana come fonte di violenza e terrore è, a dir poco, errata.

Nel corso degli anni, gli islamisti hanno cercato di convincere amici, parenti e chiunque abbia voglia di conoscere la religione che "non tutti i musulmani sono terroristi, né ha bisogno di vestirsi come un arabo". Anche perché gli arabi rappresentano solo il 17% dei musulmani, il resto sono asiatici, americani, europei, africani ...
Ma non c'è dubbio che, per la maggior parte, queste conversazioni hanno perso tempo.

Tuttavia, alcune delle figure più eccentriche di oggi in vari paesi hanno contribuito a compensare questo stereotipo in tutto il mondo.
Una di queste celebrità è Michael Gerald Tyson, meglio conosciuto come Mike Tyson.

Mike Tyson è nato a Brooklyn, New York, negli Stati Uniti, su 30 June 1966. I suoi genitori morirono quando era ancora un adolescente. La povertà imponeva alla sua famiglia di vivere in aree ad alto crimine e non era in grado di rimettersi in carreggiata fino a quando le sue abilità nel pugilato non furono scoperte dal leggendario allenatore Cus D'Amato. Tyson arrivò alla celebrità negli anni 80 e divenne il pugile più vittorioso del suo tempo. Successivamente, sono emersi problemi personali del suo passato, culminati in una condanna per stupro. Dopo la pena detentiva, Tyson ha cercato di rimettere in sesto la sua vita e è tornato all'Islam.
Il suo nome musulmano è Malik Abdul Aziz.

Nell'Islam ci sono alcune varianti, ma vorremmo menzionare le tre principali, che sono: sunniti, sciiti (sciiti) e sufi.

Tyson accettò la versione sufi dell'Islam. Ha anche eseguito Hajj, che è uno dei riti più importanti dell'Islam, quando ha visitato la Mecca in pellegrinaggio, nonché altri viaggi in luoghi santi in Arabia Saudita.

Dopo il suo viaggio di pellegrinaggio alla Mecca su 2010, ha pubblicato sui suoi social network: "Ho appena lasciato la Città Santa della Mecca, dove sono stato benedetto per aver potuto fare Umrah", ha scritto Tyson.

Durante un'intervista con Fox News su 2013, ha parlato e lodato l'Islam.

L'intervistatore ha chiesto: 'Sei ancora un musulmano? '

Al che Mike Tyson rispose: - “Sono molto grato di essere musulmano. Allah non ha bisogno di me, ho bisogno di Allah. Non potrei mai essere umile. Non c'è un osso umile nel mio corpo. Se fossi umile, non userei mai la parola umile, mi sforzerei di essere umile, voglio essere umile, ma è una cosa difficile. È una cosa molto difficile Essere umili non ti prende sul serio. Provo a farlo. Ci lavoro. La gente pensa che io sia umile, ma non lo sono. ”- Tyson ha detto in quel momento.

Attualmente, Tyson continua ad affrontare problemi (principalmente finanziari). D'altra parte, ha trovato più tempo per agire in difesa della sua religione.

- “Ascolta, sono musulmano. Alcune persone sono cristiane e sai cosa dicono alcuni musulmani e alcuni cristiani quando vedono questi terroristi bruciare e uccidere? Io non la penso così. Quando i ragazzi fanno esplodere le persone, tagliando la testa alle persone, sono musulmano e penso: "Non credo. Non ci credo. Quando andiamo da Dio, indipendentemente dalla religione che siamo, dovremo ascoltare le nostre cose. Non possiamo essere responsabili di tutti i musulmani nel mondo ". Capito? ”Tyson ha detto recentemente della religione musulmana.

La posizione di Tyson - e la maggior parte dei musulmani nel mondo - è l'ennesimo esempio che è possibile fare una valutazione senza i pregiudizi o le passioni che comunemente offuscano l'opinione di molti che si soffermano su questioni religiose e, soprattutto, ci portano È ancora più certo che nessuna delle religioni abramitiche (islam, cristianesimo ed ebraismo) è la base dell'orrore del terrorismo.

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 06 / 08 / 2019

Annunci

Oriosvaldo Costa

Oriosvaldo Costa "Mr. Kung Fu ". Il primo combattente MMA musulmano dal Brasile. 7 combatte: 3 vince, 3 sconfigge, 1 No Contest.

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.