Kim Kardashian West guadagna $ 2,8 milioni dalla società che l'ha segnata nei post su Instagram

Kim Kardashian West ha guadagnato circa $ 2,8 milioni dalla società Missguided in un'azione sostenendo che la società ha usato i suoi "personaggi e marchi" per vendere repliche dei loro vestiti, in parte, continuando a segnarli su Instagram.

Tuttavia, la questione se il comportamento di Missguide su Instagram abbia violato la legge sui marchi non è mai stato contestato: la società semplicemente non ha risposto alla causa, causando una perdita.

In un giudizio di default la scorsa notte, un giudice della California ha ordinato a Missguided di pagare $ 2,7 milioni di dollari a Kardashian West e $ 59.600 in spese legali. Ha anche ordinato alla società di smettere di usare i marchi di Kardashian West in relazione alla "vendita, commercializzazione o distribuzione dei suoi prodotti".

L'originale tuta Kardashian West ha sostenuto che Missguided ha tratto profitto dal suo marchio e dalla sua somiglianza. La causa includeva immagini dal sito web Missguided e Instagram, che includeva Kardashian West e i suoi vestiti. In un esempio, i clienti possono fare clic su di esse e essere indirizzati a una pagina di Mancata vendendo un aspetto simile.

"L'uso di marchi di fabbrica da parte di Missguided può indurre in errore i consumatori a credere che i ricorrenti siano associati a Missguided o che sponsorizzino o approvino Missguided e i suoi siti", afferma la causa. "E, in effetti, i consumatori hanno già espresso una tale confusione, suggerendo nei post sui social media e negli articoli online che i querelanti dovrebbero essere in" collaborazione "con Missguided."

Non è chiaro il motivo per cui Missguided non ha mai risposto all'azione di Kardashian West, ma da allora ha cancellato un'immagine di lei da Instagram.

Fonte: La Verge

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.