Il sindaco di New York, Bill de Blasio, parla durante una conferenza stampa che annuncia un'emergenza sanitaria pubblica in alcune parti di Brooklyn in risposta a un'epidemia di morbillo in aprile. Foto: Shannon Stapleton / Reuters

Gli Stati Uniti registrano 33 nuovi casi di morbillo in una settimana nell'epidemia più grave da 1992

Trentatré nuovi casi di morbillo sono stati registrati negli Stati Uniti la scorsa settimana, molti dei quali a New York, hanno detto oggi funzionari della sanità federali. I nuovi casi hanno aumentato il numero di casi confermati quest'anno per 1.077, la peggiore epidemia di virus negli Stati Uniti da 1992.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno riferito che i casi di malattia altamente contagiosa ea volte fatale hanno aumentato il 3% nella settimana conclusasi a giugno 20 della settimana precedente. L'epidemia di 2019 si è estesa agli stati 28. In 1992 sono stati registrati casi di 2.126.

Tutti tranne tre dei nuovi casi 33 si sono verificati a New York, con 20 nella contea di Rockland e 10 a New York, ha detto un portavoce del CDC. Secondo le autorità sanitarie municipali e statali, lo stato ha registrato centinaia di casi di virus da settembre.

Gli esperti di salute dicono che il virus si è diffuso tra i bambini in età scolare i cui genitori si sono rifiutati di somministrare il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia, il che conferisce loro l'immunità alla malattia.

Una traccia vocale di genitori americani, alcune delle comunità ebraiche ultra-ortodosse di New York, cita la preoccupazione che il vaccino possa causare l'autismo, nonostante gli studi scientifici che hanno negato tali affermazioni.

Il morbillo è stato dichiarato eliminato negli USA su 2000, il che significa che non c'è stata trasmissione continua della malattia per un anno. Tuttavia, i casi di virus si verificano e si diffondono attraverso i viaggiatori provenienti da paesi in cui il morbillo è comune.

I funzionari del CDC hanno avvertito che il paese rischia di perdere lo stato di eliminazione del morbillo se l'epidemia, iniziata a ottobre di 2018 a New York, continua fino ad ottobre di 2019.

L'epidemia è aumentata da quando 82 persone in 2018 e oltre 40 persone in 2019 hanno portato il morbillo negli Stati Uniti da altri paesi, il più delle volte in Ucraina, Israele e Filippine, hanno detto funzionari federali.

Fonte: Custode

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *