Trump vuole rivedere la politica di immigrazione degli Stati Uniti

Giovedi ', il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha proposto una riforma del sistema di immigrazione degli Stati Uniti di incoraggiare i giovani candidati e ha incaricato in inglese invece di persone con legami familiari agli americani, un piano che egli guiderà nella sua campagna di rielezione in 2020, ma ha poca o nessuna possibilità di essere approvato in Congresso.

piano di Trump, ampiamente criticato dai democratici e gruppi di difesa di immigrazione, ha lo scopo di cercare di unire i repubblicani - alcuni vogliono aumentare l'immigrazione, gli altri che vogliono limitare essa - prima delle elezioni presidenziali e parlamentari del prossimo anno.

"Se per qualche motivo, forse politica, non possiamo ottenere Democratici approvano questo piano di massima sicurezza in base al merito, allora approveremo subito dopo le elezioni, quando riprendiamo la Camera (dei rappresentanti), il Senato, e, naturalmente, la presidenza ", ha detto Trump in un discorso dal Rose Garden per i legislatori repubblicani e membri del gabinetto.

Attualmente, circa due terzi degli 1,1 milioni di persone autorizzate a emigrare negli Stati Uniti ogni anno ricevono carte verdi che garantiscono la residenza permanente a causa dei legami familiari.

Trump ha proposto di mantenere stabili le cifre complessive, ma passando a un sistema basato sul merito simile a quello utilizzato in Canada, un piano che ha definito avrebbe portato a 57% di carte verdi basate su posti di lavoro e competenze.

Cancellerebbe anche un sistema di lotteria usato per dare ai richiedenti a basso reddito la possibilità di trasferirsi negli Stati Uniti.

"Le aziende trasferiscono uffici in altri paesi perché le nostre norme sull'immigrazione impediscono loro di mantenere personale altamente qualificato e persino, se posso, persone totalmente brillanti", ha affermato Trump.

Il piano di mettere da parte le questioni spinose di come trattare con circa 11 milioni di immigrati che vivono nel paese illegalmente - molti per anni - e protezioni per i "sognatori" ha portato nel paese illegalmente da bambini, una priorità per i legislatori democratici .

Né include i cambiamenti richiesti dai gruppi di lobby aziendali per aiutare gli agricoltori e altri datori di lavoro stagionali a ricevere più lavoratori ospiti o le riforme a programmi di visti tecnologici.

La presidente della Camera, Nancy Pelosi, ha detto che il piano di Trump era "morto all'arrivo" e ha detto "non è una proposta seriamente lontana".

Il piano ha anche destato preoccupazioni da intransigenti che vogliono limitare l'immigrazione. "Il fatto che non richieda una modesta riduzione dell'immigrazione totale, ma piuttosto compensi le riduzioni con l'aumento dell'immigrazione basata sulle competenze, è molto preoccupante", ha dichiarato Mark Krikorian, capo del Centro per gli studi sull'immigrazione.

Trump ha chiesto 2016 promettendo di costruire un muro sul confine sudamericano con il Messico per tenere lontani gli immigrati, e ha combattuto contro il Congresso per ottenere finanziamenti per questo.

Il piano di Trump include proposte per rafforzare la sicurezza delle frontiere per cercare di impedire alle persone di attraversare illegalmente i cambiamenti legali volti a frenare l'aumento dei migranti in cerca di asilo dall'America centrale.

Aumenterebbe inoltre le tariffe applicate alla frontiera per pagare infrastrutture migliori.

Ma il piano è stato ben lontano dall'approccio "globale" che i gruppi di lobby economici, religiosi e immigrati hanno detto che era necessario per ottenere un accordo che avrebbe ottenuto voti sufficienti da democratici e repubblicani per liberare il Congresso.

Sarebbe necessario un sostegno democratico per far avanzare qualsiasi legislazione attraverso il senato guidato dai Repubblicani - per non parlare della Camera controllata dai democratici - rendendo improbabile che il piano di Trump avanzerebbe prima delle elezioni di novembre 2020.

"Dire che è morto all'arrivo sarebbe generoso", ha detto Pili Tobar, vice direttore di America's Voice, un gruppo che difende gli immigrati.

I repubblicani dicono che cercheranno di portare un pacchetto di misure al Congresso per affrontare un'epidemia di famiglie in America centrale che fuggono dalla violenza e dalla povertà nei loro paesi d'origine e si arrendono al confine sud degli Stati Uniti.

Molte famiglie stanno richiedendo asilo, un'affermazione che Trump ha detto che è stata abusata. A causa dei limiti di tempo in cui i minori possono essere detenuti, molti migranti vengono rilasciati negli Stati Uniti con una data per comparire in tribunale per l'immigrazione.

Le strutture di frontiera - come l'affollata stazione di McAllen in Texas, dove i migranti dormono sul terreno, a volte per giorni, prima di essere processate e rilasciate - sono state travolte.

Un bambino guatemalteco, che era stato tenuto in custodia la pattuglia di frontiera degli Stati Uniti e pubblicato morto in ospedale questa settimana, aumentando il numero di bambini che si ammalò e morì al confine a causa delle dure condizioni del viaggio e in stato di detenzione.

Fonte: Reuters

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *