Taiwan legalizza il matrimonio LGBT, prima in Asia

Il parlamento di Taiwan ha legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso venerdì, un evento senza precedenti in Asia, due anni dopo una sentenza storica della più alta corte dell'isola.

deputati taiwanesi approvate dal 66 27 voti a favore e contro la legge che permette alle coppie dello stesso sesso di contrarre "unioni permanenti esclusivi" e una clausola in modo che possano ricorrere alle agenzie governative la "registrazione del matrimonio".

Questa approvazione, che mette Taiwan in prima linea del crescente movimento per i diritti dei gay in Asia, è una vittoria importante per la comunità LGBT a Taiwan, che è stato in lotta per anni per ottenere gli stessi diritti delle coppie eterosessuali.

"A 17 a maggio 2019 a Taiwan, l'amore ha trionfato", ha detto il presidente Tsai Ing-wen dopo aver visto realizzare una delle sue promesse elettorali. "Abbiamo fatto un grande passo avanti verso l'uguaglianza e abbiamo trasformato Taiwan in un paese migliore", ha aggiunto in un tweet accompagnato dalla bandiera arcobaleno.

A maggio 2017, la Corte costituzionale dell'isola decise che era incostituzionale privare le persone dello stesso sesso del diritto di sposarsi. Ha poi dato il governo fino a quando 24 potrebbe 2019 cambiare la legge, avvertendo che se non avesse fatto nulla, il matrimonio gay sarebbe diventato legale.

La maggioranza si oppone ancora

L'opposizione conservatrice ha mobilitato e organizzato nel mese di novembre una serie di referendum in cui la maggioranza ha respinto l'idea che il matrimonio potrebbe essere definito in modo che l'unione tra un uomo e una donna, che ha ridotto considerevolmente il margine di manovra legislativa governo.

Venerdì scorso, Giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia e bifobia Parlamento pronunciato in merito a tre progetti separati di risolvere il problema delle unioni omosessuali, a meno di una settimana il termine legale.

Il testo vincente, guidato dal governo, era il più progressista e l'unico a usare la parola "matrimonio". Gli altri due, presentati da oppositori del matrimonio egualitario, hanno proposto qualcosa di più simile a un'unione civile.

Le associazioni che difendono i diritti degli omosessuali hanno accolto legalizzazione, spiegando che la possibilità di chiedere la "lista di nozze" - cosiddetta "clausola 4" - ha messo gli omosessuali in una posizione di quasi uguaglianza con gli eterosessuali e ha permesso includere termine "matrimonio" in legge.

Migliaia di sostenitori del matrimonio egualitario si sono riuniti questo venerdì davanti al Parlamento, di fronte a forti piogge per fare pressione sui deputati durante il dibattito su questa legge, che ha causato una forte divisione del parere a Taiwan.

Già l'adozione ..

All'interno della Camera, altri articoli della legge sono ancora in discussione, compreso quello relativo ai diritti delle coppie gay in termini di diritti di adozione.

Quel che è certo è che in questo contesto le coppie omosessuali non riescono uguaglianza con gli eterosessuali, perché la proposta più progressista prevede solo la possibilità di adottare il figlio biologico di un membro della coppia.

Le associazioni per i diritti delle comunità LGBT, tuttavia, hanno dichiarato di essere disposte a scendere a compromessi in questo campo se ottengono il riconoscimento del concetto di matrimonio. L'idea è che le battaglie per l'adozione e la gravidanza attraverso la maternità surrogata possano aspettare.

Negli ultimi dieci anni, Taiwan è stata uno dei Paesi per i diritti gay più progressisti in Asia e ha ospitato la più grande parata del gay pride del continente.

Tuttavia, l'isola vive separatamente dalla Cina poiché 1949 è anche una società estremamente conservatrice con gruppi di pressione religiosa molto potenti, specialmente al di fuori delle città.

Fonte: AFP | EFE | Estadão

Annunci

Lascia un Commento