Gomez, 26, afferma che l'esposizione di giovani vulnerabili sui social media "spaventa" la sua foto: AFP

Selena Gomez afferma che i social network sono "terribili" per la sua generazione

La cantante pop americana Selena Gomez ha detto che i social media è stato "terribile" per la sua generazione, ma lei cerca di dare il buon esempio per i vostri 150 milioni di seguaci su Instagram.

Gomez ha detto che le piattaforme che l'hanno aiutata a diventare distruttiva nelle mani sbagliate. Recentemente, l'attrice ha partecipato a un film di Jim Jarmusch al Festival di Cannes, che l'ha spinta a commentare l'attuale generazione.

"Penso che il nostro mondo stia passando molto, ovviamente. Quello che Jim (Jarmusch) ha mostrato nel film è che i social media sono stati davvero terribili per la mia generazione ", ha detto Gomez, di 26 anni fa, in una conferenza stampa.

I suoi commenti sono stati fatti quando un adolescente malese si è tolto la vita dopo aver pubblicato un sondaggio su Instagram chiedendo se avrebbe dovuto vivere o morire.

La coppia di anni 16 di Kuching, nello stato orientale del Sarawak, è morta dopo aver pubblicato il sondaggio lunedì sulla piattaforma di proprietà di Facebook.

Gomez, che è stato circondato da cacciatori di autografi a Cannes e ha dominato la pubblicazione di foto nella serata di apertura, martedì ha anche messo in guardia contro l'aumento delle notizie false e l'odio sui social network.

"Capisco che sia incredibile usare la tua piattaforma, ma mi spaventa quando vedi quanto sono esposti questi ragazzi e ragazze", ha detto. "Non sono a conoscenza delle notizie. Penso che sia pericoloso, certo, se le persone non ottengono le informazioni giuste a volte ".

Gomez ha detto che l'intimidazione di internet "la spaventa" e ha lasciato molti giovani "devastati".

Alla luce della sua massiccia presenza nei social media, a Gomez è stato chiesto quali celebrità e giganti del settore tecnologico potevano fare per rendere il mondo online meno tossico.

"Penso che sia praticamente impossibile in questo momento. Non c'è nulla che filtra il contenuto, sono esposti subito ", ha detto in una conferenza stampa con i suoi colleghi Bill Murray, Chloe Sevigny e Tilda Swinton.

Gomez ha detto di essere "grata" per "avere una piattaforma" e ha cercato di usarla per "condividere cose per le quali sono davvero innamorato".

"Non faccio neanche troppe foto senza senso. Mi piace essere intenzionale al riguardo ", ha detto.

Nel suo uso di Internet, Gomez ha detto che meno è stato di più.

Il film

Il film Jarmusch, un tributo a George Romero film di mostri degli anni 60 e 70, mostra una piccola città in America Trump fronte a un'infestazione di zombie famelici carne, tra cui uno interpretato da Iggy Pop, amico di Jarmusch.

La crisi è scatenata dalla frattura polare che secondo gli scienziati ha "tolto la Terra dal suo asse", anche quando il segretario energetico del governo e le principali società del gas insistono che è sicuro.

Gomez gioca un "vita bassa urbana" di visitare la città che è vittima di un agguato di zombie che si lamentano i comfort che si desidera nella vita come wi-fi, Xanax e vino chardonnay.

Jarmusch, 66 anni, è uno dei preferiti di Cannes, che ha già debuttato successi come "Broken Flowers", "Only Lovers Left Alive" e "Paterson" al festival.

Ha detto che stava usando la metafora degli zombi nel suo nuovo film per colpire "l'intera cultura del feticismo delle merci", così come la negazione del cambiamento climatico.

"Osservare il declino della natura a ritmi senza precedenti nella storia è terrificante e inquietante per me", ha detto Jarmusch. Ha detto che nonostante il messaggio cupo del film, il fervore dei giovani attivisti del clima gli ha dato motivo di speranza.

"Abbiamo persone che sono preoccupate per questo e ci stanno concentrando su di esso, soprattutto i più giovani - c'è sicuramente ottimismo, ma è solo il programma che sta accelerando molto rapidamente", ha detto.

Murray, degli anni 68, ha filosofato sul fatto che il film agisca mentre i mari si alzano e il pianeta si surriscalda.

"Quando non lavoro, sono pigro ... Sono una persona migliore quando lavoro a un film", ha detto. "Questo è il mio piccolo blocco di ghiaccio su cui sto e spero che non si sciolga".

Fonte: AFP

Annunci

Lascia un Commento