Netflix può avere un calo significativo del numero di abbonati quando la concorrenza si restringe. Sia Disney che AT & T (proprietario di WarnerMedia) hanno segnalato che ritireranno i loro contenuti dalla piattaforma di streaming non appena verranno trasmessi i loro servizi. Ora un sondaggio commissionato da The Hollywood Reporter con Morning Consult ha intervistato gli utenti 2200 di Netflix dagli Stati Uniti ed è giunto alla conclusione che il 28% di loro avrebbe cancellato i propri abbonamenti se Disney avesse eliminato i contenuti Marvel, Star Wars e Pixar della piattaforma.

Il sondaggio è stato presentato dal sito nella sua interezza e prende in considerazione punti diversi da Netflix. Separatamente, 22% ha detto che lascerebbe la piattaforma se le lunghezze dell'universo Marvel non fossero più nella libreria e 20% farebbe lo stesso nel caso del ritiro della serie di Star Wars. Tra la gamma di anni 18 e 29, questo numero sale a 35% nel caso di Marvel e 26% nel caso di Star Wars.

Questa non è, tuttavia, la prima volta che Netflix si occupa di tali problemi. Ogni volta che una nuova serie o contenuto viene tolto dalla piattaforma, l'azienda deve affrontare minacce di cancellazione di massa. Netflix, tuttavia, deve soppesare i negoziati di licenza per mantenere tali film al suo servizio.

All'inizio di questa settimana, il CEO di AT & T Randall Stephenson ha suggerito di poter raccogliere i contenuti Warner per un nuovo servizio che l'azienda sta pianificando di lanciare. Con questo, serie famose come Friends possono essere prese dal catalogo della piattaforma di streaming più famosa.

Secondo i rapporti della rete di streaming, sono stati investiti $ 100 milioni in 2019 per mantenere gli amici esclusivi nel proprio catalogo. Attualmente, la sitcom è uno dei contenuti più visualizzati dagli abbonati al servizio.

Fonte: THR | CanalTech

Annunci

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.