Il Giappone è il quarto paese al mondo (su un totale di sei) ad ospitare le competizioni di "pugilato birmano". (Cortesia: divulgazione).

Korakuen Hall, a Tokyo, riceve il "Lethwei 12 in Giappone"

Lethwei, noto anche come "pugilato birmano", è un tipo di combattimento nato in Myanmar ed è considerato lo sport di combattimento sportivo più brutale al mondo. Lethwei è lo sport nazionale del paese ed è anche una religione per i birmani. Negli ultimi anni, l'entusiasmo dei fan in tutto il mondo per Lethwei è salito alle stelle, ei media in lotta hanno iniziato a dare sempre più importanza a ciò che sta accadendo nello sport.

Il Lethwei è simile a stili correlati in altre parti della 'sfera culturale asiatico', vale a dire: Muay Thai (Thailandia), Pradal Serey (Cambogia), la Muay Lao (Lao), Tomoi (Malesia), e Musti- yuddha (dall'India).
Le sue tecniche includono pugni, gomiti, ginocchia, calci e (più sorprendentemente) estremità di testa. I combattenti combattono "senza guanti", solo con l'uso di nastro e garza nelle mani.

Dopo essere stato "in ombra" di altre arti marziali a causa delle sanzioni politiche ed economiche imposte sul Myanmar negli ultimi anni, il Lethwei è stato finalmente catapultato alla popolarità e MLWC - Myanmar Lethwei campionato del mondo è già una delle più grandi competizioni del suo genere in mondo.
Alcuni combattimenti della modalità sono già stati trasmessi "live" da UFC Fight Pass.

La maggior parte dei promotori delle lotte Lethwei in Myanmar hanno già un enorme successo e scelgono di avventurarsi nel mondo di Lethwei per fama e potere. Sono milionari o addirittura miliardari e sono in grado di pagare ingenti somme di denaro ai combattenti.

Per avere un'idea di come lo sport è vantaggioso per i concorrenti che ottengono risalto, abbiamo l'esempio di Dave Leduc - il primo non-birmano Lethwei campione del mondo - che ha intascato oltre $ 1 milioni di dollari dal 2016.
Ovviamente, la somma rappresenta la somma degli scambi combattimenti (50.000 $ - 100.000 $ per lotte con bonus knockout), oltre a seminari in tutto il mondo.

E come prova che i giapponesi sono sempre appassionato di questo sport, Tokyo riceverà oggi (17 maggio), un'altra edizione organizzato dalla Federazione Internazionale del Giappone Lethwei (o ILFJ, il suo acronimo in inglese per Federazione Internazionale Lethwei del Giappone) il cui evento è stato battezzato "Lethwei 12 in Giappone".

La persona principale dietro ILFJ è l'ex promoter giapponese di wrestling Yoshiyuki Nakamura che ha lavorato nel business Pro Wrestling per gli anni 30. Ha fatto il passaggio a Lethwei su 2016 e ha già ospitato gli eventi di successo di 11 nella capitale del Giappone.

- "Abbiamo aumentato l'interesse dei fan giapponesi per Lethwei. Dopo gli eventi 11, rimaniamo forti con il nostro evento 12, che si svolge su 17 a maggio. Il mio obiettivo è espandere Lethwei in più paesi. "- ha commentato Nakamura in una recente intervista con i media.

Il Giappone è uno dei sei paesi che ospita ufficialmente i combattimenti di Lethwei insieme a Myanmar, Slovacchia, Singapore, Tailandia e Taiwan.

Uno dei punti salienti della competizione sarà il veterano Will Chope (USA). Dopo aver combattuto in Bare Knuckle Boxing (noto anche come la boxe "senza guanti") - a Londra - e il Clubbing Fight - in Italia - che tornerà sul ring per la sua lotta 110ª Lethwei nel pomeriggio di Venerdì.

Ci si aspetta che Chope combatta con Lokuku Daryl (del Congo) alla Korakuen Hall di Tokyo nella categoria di peso 75 kg. A quanto pare, non ci sarà streaming "live", ma Chope è molto attivo sui social network, quindi assicurati di fare il check-in e di controllare i risultati.

Alcune "persone" chiave di Taiwan sono state anche invitate ad aiutare questo evento Lethwei in Giappone per imparare come dirigere lo spettacolo secondo le tradizioni di questo sport.

La folla taiwanese sembra apprezzare davvero lo spettacolo brutale. Questo darà più speranza ai leader di questo sport di vedere più della loro arte marziale (dal Myanmar, più di 2000 anni), tornare a Taiwan nel prossimo futuro.

I fan si chiedono quale sarà il prossimo paese ad ospitare lo spettacolo? Nuova Zelanda? Stati Uniti? Russia? Brasile?
Il futuro sembra luminoso per il Lethwe del Myanmar.

* Testo del collaboratore Oriosvaldo Costa. | Scritto in 17 / 05 / 2019

Oriosvaldo Costa | Eur-lex.europa.eu eur-lex.europa.eu

Oriosvaldo Costa "Mr. Kung Fu ". Il primo combattente MMA musulmano dal Brasile. 7 combatte: 3 vince, 3 sconfigge, 1 No Contest.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *