Tre britannici e un sudafricano uccisi in un incidente aereo a Dubai

Secondo le autorità di Dubai, l'aereo veniva utilizzato in un'operazione per calibrare i sistemi di navigazione all'aeroporto. Fotografia: Kamran Jebreili / AP

Tre britannici e un uomo sudafricano sono stati uccisi in un incidente aereo vicino all'aeroporto internazionale di Dubai, hanno detto i funzionari.

Un aereo leggero registrato nel Regno Unito che trasportava le quattro persone è sceso a circa cinque miglia a sud dell'aeroporto, ha riferito l'Autorità per l'aviazione civile (GCAA). Gli investigatori sono stati inviati sulla scena.

Secondo GCAA, l'aeromobile veniva utilizzato in un'operazione per calibrare i sistemi di navigazione quando si verificava l'incidente.

Le autorità hanno detto che l'aereo era un diamante DA42; un aereo a elica a quattro posti.

Le identità dei morti non sono ancora state rilasciate.

Un portavoce dell'Ufficio per gli stranieri e il Commonwealth del Regno Unito ha dichiarato: "Stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità degli Emirati in seguito a segnalazioni di un piccolo incidente aereo a Dubai".

Il DA42, che ha una struttura in carbonio totale, ha la massima velocità di 226 mph, può funzionare ad un'altitudine massima di 18.000 piedi e pesa 1.410 kg, secondo il sito web di Diamond.

L'aereo era di proprietà della multinazionale statunitense Honeywell, coinvolta nei sistemi di ingegneria e aerospaziale, secondo il governo dell'ufficio stampa di Dubai.

Fonte: The Guardian

Annunci

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.