Ministro del Canada per visitare Cuba per discutere il Venezuela

Il ministro degli Esteri canadese Chrystia Freeland ha detto che visiterà Cuba giovedì per discutere della crisi politica in Venezuela e della decisione USA di autorizzare azioni legali per beni confiscati dopo la rivoluzione 1959.

"È di fondamentale importanza che i nostri due paesi si uniscano per discutere della crisi economica, politica e umanitaria in Venezuela e del lavoro che possiamo fare insieme per affrontarlo", ha detto Freeland in una dichiarazione mercoledì.

"Non vedo l'ora di discutere su come possiamo lavorare insieme per difendere i canadesi che stanno conducendo il commercio e gli investimenti legittimi a Cuba alla luce degli Stati Uniti che hanno posto fine alla sospensione del titolo III della legge Helms-Burton", ha aggiunto.

Sarà la prima visita di un alto funzionario del governo canadese a Cuba da quando il primo ministro Justin Trudeau si è recato lì a novembre a 2016.

Il Canada si è impegnato questo mese a difendere le sue imprese che operano a Cuba dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sospeso il divieto ai cittadini statunitensi di perseguire azioni legali contro gli investitori che lavorano nella nazione insulare.

Il Canada è anche uno dei paesi del gruppo di Lima, un blocco di paesi in maggioranza latino-americani che cercano una soluzione pacifica all'impasse politica venezuelana.

Durante la sua visita, Freeland visiterà anche l'ambasciata dell'Avana dopo che i diplomatici si sono lamentati di misteriosi attacchi di vertigini, mal di testa e nausea.

Fonte: Reuters

Annunci

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.