Il senato repubblicano approva il disegno di legge degli Stati Uniti

Il Senato statale controllato dall'Alabama ha approvato un divieto quasi totale di aborto, rendendo reato eseguire la procedura in qualsiasi fase della gravidanza.

Il divieto di aborto è il più severo negli Stati Uniti e consente un'eccezione solo quando la salute di una donna è seriamente a rischio.

La misura non contiene eccezioni per stupro e incesto. Il disegno di legge ora passa al tavolo del governatore repubblicano dell'Alabama Kay Ivey, che è anti-aborto e deve firmarlo.

I gruppi per i diritti civili si sono impegnati a contestare immediatamente il divieto in tribunale, il che significherebbe che l'aborto sarebbe rimasto legale nello stato per ora. Ma ciò crea una feroce battaglia legale che gli attivisti anti-aborto sperano di condurre alla Corte Suprema, e finirà per rovesciare Roe v Wade, la sentenza storica che ha legalizzato l'aborto a livello nazionale su 1973.

I leader democratici hanno reagito con indignazione e hanno promesso di lottare per il diritto all'aborto.

Elizabeth Warren, senatrice del Massachusetts e candidata a 2020, ha twittato: "Questo divieto è pericoloso ed eccezionalmente crudele - e i legislatori vogliono usarlo per rovesciare Roe v Wade. Vivevo in quell'America e lasciami dire: non torneremo indietro - non ora, non mai. Lo combatteremo. E vinceremo.

La legislazione dell'Alabama, che è stata sottoposta a un voto di 25-6 martedì sera, ha reso un crimine di classe A condurre un aborto nello stato, punibile da 10 a 99 anni di prigione. Le donne non dovrebbero affrontare sanzioni penali per l'aborto.

Il movimento dell'Alabama supera quello che qualsiasi altro stato deve limitare l'aborto, ma segna l'ultimo stadio di crescente pressione sui diritti riproduttivi delle donne negli Stati Uniti, alimentato da cristiani di destra incoraggiati sotto la presidenza di Trump.

Il disegno di legge fa parte di una tendenza negli Stati Uniti in cui gli Stati controllati dai repubblicani cercano di porre nuove restrizioni all'aborto, scommettendo che faranno meglio in tribunale dopo la conferma di nuovi giudici federali e giudici della Corte Suprema scelti dal governo di Trump. .

Gli stati, inclusa la vicina Georgia, hanno istituito un divieto di aborto dopo circa sei settimane di gravidanza, quindi all'inizio della gravidanza molte donne potrebbero non sapere di essere incinta. Anche questi sono stati contestati in tribunale.

Sette stati hanno emanato il divieto di tutti o la maggior parte degli aborti

Hillary Clinton ha scritto su Twitter: "I divieti di abortire in Alabama, Georgia, Ohio, Kentucky e Mississippi sono terribili attacchi alla vita delle donne e alle libertà fondamentali. I diritti delle donne sono diritti umani. Non saremo di ritorno. "

Il voto dell'Alabama è arrivato dopo una battaglia per permettere aborti legali per le donne che sono rimaste incinte di stupro o incesto, una questione che ha diviso i repubblicani che hanno sostenuto il divieto di abortire.

La settimana scorsa, il caos è scoppiato nel piano del Senato dello Stato dell'Alabama quando i leader repubblicani hanno ritirato l'eccezione di stupro senza un voto diretto, spingendo il voto finale a essere rinviato. Martedì ha ottenuto un voto pieno, ma ha finito per fallire.

Martedì scorso, i legislatori hanno approvato una legge dopo un dibattito durato più di quattro ore martedì, quando i democratici delle minoranze hanno introdotto una serie di emendamenti nel tentativo di bloccarlo.

Il senatore dello Stato Vivian Davis ha riferito ai sostenitori del disegno di legge: "Non devi allevare questo bambino. Non devi portare quel bambino. Non è necessario fornire questo bambino. Non devi fare nulla per questo bambino, ma vuoi comunque prendere la decisione per questa donna. "

Ha introdotto emendamenti che richiederebbero allo stato di espandere Medicaid, costringere i legislatori a votare per pagare le leggi statali, o rendere un crimine per gli uomini ottenere la vasectomia. Tutto è fallito.

Le cifre mettono in dubbio la resistenza dei sostenitori nell'aggiungere un'eccezione allo stupro e all'incesto. Disse: "Sai cosa significa essere stuprati? Perché non vuoi che una donna abbia almeno quell'eccezione per un atto così orribile?

La legislazione è pronta per una sfida legale immediata e deve essere annullata dai tribunali di grado inferiore.

L'ACLU ha detto che Planned Parenthood "presenterà una causa per prevenire il divieto incostituzionale e proteggere il diritto di ogni donna di fare la sua scelta sulla sua salute, il suo corpo e il suo futuro. Questo disegno di legge non entrerà in vigore in qualsiasi momento nel prossimo futuro e l'aborto continuerà ad essere una procedura medica legale e sicura in ogni clinica dell'Alabama ".

Staci Fox, presidente di Planned Parenthood Southeast, che sostiene la salute riproduttiva e la pianificazione familiare, ha dichiarato: "Per i politici dell'Alabama che hanno votato a favore di questo disegno di legge, questo è il nostro messaggio: vivrai per sempre nell'infamia di questo voto. E i sostenitori di Southeast Parenthood faranno in modo che ogni donna sappia chi dovrebbe essere ritenuto responsabile. "

Il gruppo ha creato una linea telefonica separata in risposta a un afflusso di chiamate di donne confuse su come il voto avrebbe influito sul loro accesso all'assistenza sanitaria.

La Fox ha detto: "Immaginate quante altre donne hanno paura di chiamare, che si sentono sole e abbandonate dal loro stato, persino di venire a un appuntamento, il che presuppone che l'aborto sia già illegale. Queste sono le donne che sto perdendo il sonno ogni notte.

I fautori del divieto stanno aspettando che la battaglia vada alla Corte Suprema, che ha governato nel caso di Roe v Wade in 1973, secondo cui le donne dovrebbero essere autorizzate ad eseguire aborti al punto in cui il feto può sopravvivere al di fuori dell'utero.

Il senatore repubblicano Clyde Chambliss ha dichiarato: "La vita umana ha diritti, e quando si assumono questi diritti, è quando noi come governo dobbiamo intervenire. Quando Dio crea questa vita, questo miracolo della vita nel grembo della donna, non è il nostro posto per gli umani per estinguere questa vita. Questo è ciò in cui credo

Gli architetti del disegno di legge hanno resistito, tranne che per lo stupro, dicendo che volevano un divieto netto di presentare ricorso in tribunale e credevano che le eccezioni avrebbero violato il principio secondo cui il feto è una vita umana.

Gli oppositori hanno detto che i sostenitori del disegno di legge avrebbero sprecato denaro pubblico per difendere un divieto che potrebbe essere rovesciato.

La senatrice di stato Linda Coleman-Madison, un democratico, ha dichiarato: "I contribuenti dell'Alabama pagheranno il conto per questa azione incostituzionale".

Ma il repubblicano Chambliss ha detto che il costo pagato se la legislazione potrebbe impedire l'aborto. "Quello è un soldo," disse.

Gli oppositori prevedono che la legislazione porterà i medici a lasciare l'Alabama, che ha già alcuni dei più alti tassi di mortalità infantile e cancro cervicale.

Al di fuori della casa di stato dell'Alabama, i manifestanti indossavano costumi da The Wmaid's Tale e portavano cartelloni, uno dei quali diceva: "L'Alabama non è il mio proprietario".

I repubblicani, che hanno una larga maggioranza alla Camera, hanno votato con un ampio margine, ma il dibattito è stato dominato dai democratici che si sono opposti alla legislazione, mentre pochi sostenitori hanno parlato in plenaria. Tutti e sei che hanno votato contro il disegno di legge erano democratici.

Il leader delle minoranze del Senato democratico Bobby Singleton ha esercitato pressioni per ritardare il voto fino a quando i repubblicani non hanno approvato una mozione per porre fine al dibattito.

Singleton disse: "Hai appena violentato lo stato dell'Alabama. Lo stato dell'Alabama dovrebbe vergognarsi di se stesso ". Ha detto che il messaggio che questo movimento ha dato alle donne è: "Continueremo a prenderli a calci nell'intestino".

Quando è stato chiamato il voto, ha concluso: "Vorrei solo dire a tutte le donne dello stato dell'Alabama: mi dispiace".

Fonte: The Guardian

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *