Il governo vuole creare uno standard per testare la competenza giapponese

L'Agenzia per gli affari culturali inizierà presto a creare nuovi standard per descrivere i livelli di competenza giapponese degli stranieri.

Creando tali standard, l'agenzia intende rendere possibile la valutazione dei risultati di vari test in lingua giapponese in Giappone utilizzando gli stessi standard. Ciò aiuterà le aziende e le istituzioni educative a comprendere facilmente i livelli di lingua giapponese di lavoratori e studenti stranieri che possono accettare.

Il Consiglio per gli affari culturali inizierà le discussioni in materia a partire da venerdì e compilerà i progetti di standard prima della fine di questo anno fiscale.

Il passaggio a creare nuovi standard per i livelli di competenza giapponesi mira a rispondere alle esigenze associate all'espansione dell'accettazione dei lavoratori stranieri che il governo ha avviato in aprile e consente agli studenti di lingue straniere di adottare le appropriate istruzioni in lingua giapponese.

I nuovi standard saranno creati con riferimento al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER), un indice internazionale per descrivere la capacità in lingue straniere, e il JF standard per l'istruzione in lingua giapponese, che è stato introdotto dalla Fondazione Giappone nel 2010.

Più in particolare, i nuovi standard specificheranno i livelli di competenza giapponese su una scala a sei livelli e descriveranno cosa può fare un utente straniero di lingua giapponese in termini di quattro abilità: lettura, ascolto, scrittura e conversazione. L'agenzia prenderà in considerazione l'idea di creare una struttura per descrivere i livelli di competenza degli stranieri che hanno appena iniziato a studiare il giapponese. L'agenzia mostrerà il concetto di base dei nuovi standard entro questo anno fiscale e continuerà a lavorare in dettaglio.

Il test più comune per misurare le capacità della lingua giapponese è il test di padronanza della lingua giapponese, organizzato dalla Japan Foundation e altri. Questo risultato del test viene anche utilizzato come riferimento per gli stranieri per ottenere lo status di residente. Tuttavia, l'esame non verifica la capacità di parlare. Inoltre, ci sono circa 20 tipi di test in lingua giapponese di una vena simile ed è stato sottolineato che è difficile capire quale tipo di abilità viene mostrato da ciascun risultato del test.

A 2010, l'Agenzia per gli affari culturali ha presentato un progetto di curriculum standard per l'apprendimento della lingua giapponese per gli stranieri che vivono in Giappone, anche se la bozza mostra abilità giapponesi necessarie per scopi specifici, come "essere in grado di comprendere la valutazione e l'istruzione del medico ", non fornisce livelli di competenza in giapponese. Secondo i nuovi standard, l'agenzia prevede di mostrare la connessione al profilo del curriculum in modo che gli stranieri possano utilizzarlo come guida per acquisire competenze linguistiche in giapponese.

Comprendi i livelli:
A1-Può interagire semplicemente e parlare lentamente e chiaramente
A2-Si può comunicare in modo semplice e scambiare informazioni familiari e di routine.
B1- Comprendere i punti chiave nei problemi familiari e parlare chiaramente.
B2- Comprendere i punti chiave in testi complessi, comprese le discussioni tecniche nel campo della specializzazione.
C1-Si può esprimere fluentemente e spontaneamente senza indugio.
C2-Puoi unirti, creare informazioni, costruire argomenti complessi in modo coerente.

Fonte: Yomiuri Shimbun

Annunci

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.