Il governo vuole modernizzare gli standard di salute e sicurezza brasiliani

Il governo federale rivedrà tutti i regolamenti di sicurezza e salute sul lavoro del paese - noti come NR - con "l'obiettivo di semplificare le regole e migliorare la produttività". L'idea è di ridurre di 90% gli standard attuali.

L'informazione è stata confermata lunedì dal presidente Jair Bolsonaro, attraverso il suo account Twitter.

"Il governo federale modernizza gli standard sanitari, semplificando, burocratizzando, dando velocità al processo di utilizzo delle macchine, al servizio della popolazione e alla creazione di posti di lavoro", ha scritto il presidente.

Il segretario speciale per la sicurezza sociale e il lavoro del ministero dell'Economia, Rogério Marinho, aveva già annunciato la scorsa settimana che l'idea è di rendere l'ambiente più favorevole a coloro che vogliono intraprendere e "portare investimenti in Brasile", migliorando la capacità della concorrenza con altri paesi, nel tentativo di riprendere la crescita.

Secondo il Ministero dell'Economia, tutti gli standard di regolamentazione del paese saranno rivisti. Il primo sarà NR-12, che si occupa della regolamentazione di macchinari per settori che vanno dalle panetterie ai forni per l'acciaio. In questo caso, l'aspettativa è che il nuovo standard sarà consegnato a giugno.

Il Brasile ha ora quasi cinquemila documenti, ordinanze, istruzioni normative e vecchi decreti - già obsoleti - che sono ancora considerati dagli agenti di salute e sicurezza sul lavoro.

Inoltre, non esiste una standardizzazione delle procedure, che si traduce in azioni di applicazione separate che variano a seconda dello stato.

Lo scorso giovedì, il Segretario speciale per la sicurezza sociale e il lavoro del Ministero dell'Economia, Rogério Marinho, ha annunciato che i NR sulla salute e sicurezza sul lavoro saranno sottoposti ad un ampio processo di modernizzazione. Secondo lui, tutti i regolamenti in questi due settori sono in fase di revisione, concentrandosi sulla deregolamentazione e la semplificazione.

Fonte: The Globe

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *