Il Giappone registra il numero record di incidenti medici in 2018

Il numero di incidenti medici registrati in Giappone ha raggiunto un record di casi 4.565 in 2018, un aumento di 470 rispetto all'anno precedente, ha dichiarato mercoledì un'organizzazione non a scopo di lucro che raccoglie dati annuali.

Il Consiglio giapponese per la qualità della salute, che ha iniziato a compilare i record in 2005, ha dichiarato che le ultime ricerche mostrano che la segnalazione di errori medici ha messo radici nel paese.

I casi di copertura dei dati, inclusa la negligenza, in cui i pazienti sono deceduti o le cui condizioni richiedevano un trattamento maggiore di quanto inizialmente previsto.

In 2018, casi 4.030 o quasi 90 percentuali, sono stati segnalati da ospedali statali o universitari e da altre istituzioni mediche obbligate a presentare tali segnalazioni ai sensi della legge giapponese sull'assistenza medica.

Un totale di casi 293, o 7,3%, ha provocato decessi, mentre i casi 427 o 10,6%, hanno lasciato ai pazienti alte probabilità di danni permanenti.

Per tipo di incidente, quelli relativi all'assistenza per il recupero sono stati i primi casi 1366 o 33,9%, seguiti dai casi 1.113 relativi ai trattamenti.

Per regione, Kanto-Koshinetsu, inclusa Tokyo, ha registrato il più alto numero di casi registrati in 1.320, mentre Hokkaido ha avuto il numero più basso di casi 62.

Fonte: Kyodo

Leandro | Eur-lex.europa.eu eur-lex.europa.eu

Webmaster, programmatore, sviluppatore ed editore di articoli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *