Quattro palestinesi uccisi, due soldati israeliani feriti in scontri a Gaza

Israele ha ucciso due militanti di Hamas in attacchi aerei a Gaza e due manifestanti palestinesi sono stati uccisi negli scontri con le forze israeliane lungo il confine dell'enclave.

Gli scioperi del venerdì sono stati una risposta alla sparatoria a sud di Gaza che ha ferito due soldati israeliani, ha detto l'esercito israeliano.

Hamas, il gruppo islamista che governa l'enclave palestinese, ha detto che due membri della sua ala armata sono stati uccisi e tre feriti quando Israele ha bombardato una delle sue posizioni nel centro di Gaza.

Più tardi, due palestinesi uccisi dalle truppe israeliane mentre partecipavano a proteste settimanali lungo il confine sono morti per le loro ferite, hanno detto i funzionari della sanità di Gaza.

Almeno due palestinesi sono stati uccisi quando gli aerei israeliani hanno colpito le posizioni di Hamas a Gaza venerdì. Foto: APAImages / REX / Shutterstock

I militari israeliani hanno detto che i palestinesi 5.200 si sono radunati lungo il confine, ma non hanno fornito ulteriori commenti.

I manifestanti chiedono la fine di un blocco imposto da Israele e dall'Egitto, e vogliono che i palestinesi abbiano il diritto di tornare alla terra da cui le loro famiglie sono fuggite o sono state costrette a fuggire durante la fondazione di Israele in 1948, che Israele rifiuta.

Più di 200 residenti a Gaza sono stati uccisi dalle truppe israeliane dall'inizio della "Grande Marcia di Ritorno" su 30 nel marzo dello scorso anno, secondo i funzionari della sanità di Gaza. Un soldato israeliano è stato anche ucciso da un sicario palestinese.

Mediatori egiziani, accusati di aver interrotto il cessate il fuoco dopo che un attacco missilistico di Hamas a nord di Tel Aviv a marzo ha scatenato un'intensa battaglia, hanno lavorato per impedire un'ulteriore escalation.

Hamas ha detto in una dichiarazione giovedì che il suo capo di Gaza, Yeyha Al-Sinwar, si è recato al Cairo per discutere degli sforzi per mantenere la calma lungo il confine e alleviare le sofferenze dei palestinesi.

Intorno a 2 vivono a Gaza milioni di palestinesi, la cui economia ha subito anni di blocco, oltre a recenti tagli di aiuti esteri. La disoccupazione è al 52%, secondo la Banca Mondiale.

Israele dice che il suo blocco è necessario per impedire che le armi raggiungano Hamas, che ha combattuto tre guerre con Israele negli ultimi dieci anni.

La mediazione del Cairo ha contribuito a persuadere Israele a revocare alcune restrizioni al movimento di merci e persone all'interno e all'esterno di Gaza e ad espandere la zona del Mediterraneo dove il popolo di Gaza può pescare.

Ma Israele ha ridotto l'area questa settimana in risposta al lancio di missili a Gaza, ha detto una portavoce dell'agenzia di collegamento militare.

Fonte: AFP | Reuters | guardiano

Annunci

Leandro Ferreira | Connessione Giappone ®

Webmaster, programmatore, sviluppatore ed editore di articoli.

Lascia un commento:

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.