Il leader nordcoreano Kim Jong-Un in un lancio di prova di un missile in 2017. Fotografia: STR / AFP / Getty Images

La Corea del Nord ha sparato proiettili a corto raggio in mare, secondo l'esercito sud coreano

La Corea del Nord ha sparato diversi proiettili a corto raggio in mare al largo della costa orientale di Wonsan, ha detto l'esercito sudcoreano.

La Corea del Sud inizialmente lo descrisse come un lancio di missili, ma in seguito fornì una descrizione più vaga usando la parola "missili".

Se il lancio del missile di sabato è confermato come il lancio di un missile balistico vietato, sarà il primo lancio del genere a partire dal test 2017 North di novembre di un missile balistico intercontinentale.

L'ufficio di comando congiunto della Corea del Sud ha detto che il Nord ha sparato diversi proiettili a corto raggio non identificati a nord della città costiera di Wonsan intorno a 9h (mezzanotte GMT). Hanno volato circa 70 km a 200 km.

In un precedente messaggio, il comando militare della Corea del Sud aveva dichiarato che il nord aveva sparato un "missile a corto raggio non identificato".

L'esercito sudcoreano ha detto che stava conducendo un'analisi congiunta con gli Stati Uniti sugli ultimi lanci.

La segretaria stampa della Casa Bianca Sarah Sanders ha dichiarato: "Siamo consapevoli delle azioni della Corea del Nord questa sera. Continueremo a monitorare, se necessario. "

Un assistente del Pentagono ha detto al Pentagono che il test non può essere confermato, ma "lo stiamo osservando".

Il test arriva in mezzo a un crollo diplomatico in seguito al fallimento dell'incontro tra il presidente Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un in Vietnam sulla ricerca di un arsenale nucleare statunitense che potrebbe colpire gli Stati Uniti.

Quell'anno, ci fu una serie di test di fuoco sempre più potenti del Nord, e una risposta bellicosa di Trump che fece temere la guerra a molti nella regione.

Gli esperti ritengono che il Nord abbia missili nucleari più brevi e più vitali, ma ha ancora bisogno di più test per perfezionare le sue armi di vasta portata.

Durante la diplomazia in seguito alle tensioni di 2017, Kim ha detto che il Nord non testerebbe i dispositivi nucleari o gli ICBM.

Questo missile a corto raggio non violerebbe questa moratoria autoimposta. Ma può essere visto come il tentativo del Nord di registrare il malcontento nei confronti di Washington e lo stato dei negoziati volti a dare sollievo alle sanzioni per il disarmo senza il collasso della diplomazia.

Gli analisti hanno detto che indipendentemente dal tipo di proiettile sparato, il momento di azione della Corea del Nord avrebbe mandato un messaggio agli Stati Uniti.

"È un'espressione della frustrazione del Nord per i negoziati paralizzati con gli Stati Uniti. È un messaggio che potrebbe tornare alla precedente modalità di confronto se non ci fosse stata una svolta ", ha dichiarato Yang Uk, ricercatore senior al forum di difesa e sicurezza della Corea.

"Sembra anche chiaro che la Corea del Nord è arrabbiata con quella che sembra essere una mancanza di flessibilità nella posizione del governo Trump sull'attenuazione delle sanzioni aderendo a una politica di" massima pressione ", ha detto Harry Kazianis al Centro di Interesse Nazionale , un think tank

Dopo un incontro di 10 giorni tra Kim e Vladimir Putin, il presidente russo si è offerto di rompere l'impasse tra Stati Uniti e Corea del Nord.

Fonte: Reuters | The Associated Press | guardiano

Annunci

Leandro | Eur-lex.europa.eu eur-lex.europa.eu

Webmaster, programmatore, sviluppatore ed editore di articoli.

Lascia un Commento