Le autorità dicono che l'inquinamento sta riducendo l'aspettativa di vita degli Amsterdammers di un anno. Fotografia: Alamy

Amsterdam per vietare veicoli a benzina e diesel da 2030

Automobili e motociclette alimentate a benzina o diesel saranno bandite dalla guida di Amsterdam da 2030.

Il consiglio comunale prevede di iniziare il trasloco come parte di uno sforzo per ripulire l'inquinamento atmosferico, che le autorità accusano di accorciare l'aspettativa di vita degli abitanti di Amsterdam in un anno.

"L'inquinamento è spesso un killer silenzioso ed è uno dei maggiori rischi per la salute di Amsterdam", ha affermato il consigliere comunale Sharon Dijksma, che ha annunciato la decisione del Consiglio.

A partire dal prossimo anno, le auto diesel con 15 per anni o più saranno bandite dall'entrare nell'autostrada A10 intorno alla capitale olandese.

Gli autobus e gli autobus pubblici che emettono gas di scarico non entreranno più nel centro città da 2022. Fino a 2025, il divieto sarà esteso alle imbarcazioni da diporto sulle sue acque, sui ciclomotori e sui ciclomotori leggeri.

Tutto il traffico all'interno dell'area abitata deve essere privo di emissioni fino a 2030 nell'ambito del piano d'azione per l'aria pulita.

La città progetta di incoraggiare i suoi residenti a passare alle auto elettriche e all'idrogeno offrendo stazioni di ricarica a tutti gli acquirenti di tale veicolo. Il mercato delle auto elettriche di seconda mano dovrebbe prosperare nei prossimi anni.

Ci sarà bisogno di 16.000 per le stazioni di ricarica 23.000 fino a 2025 per rendere possibile il progetto - dall'attuale 3.000 in città.

In gran parte a causa del traffico intenso nelle città di Amsterdam, Maastricht e Rotterdam, l'inquinamento atmosferico nei Paesi Bassi è peggiore di quanto consentito dalle regole europee. Vi sono preoccupazioni riguardo al fatto che i livelli di biossido di azoto e di particolato producano malattie respiratorie.

Ma l'Associazione Rai, il gruppo automobilistico di lobby, ha condannato il piano come bizzarro e regressivo. Un portavoce ha detto: "Molte decine di migliaia di famiglie che non hanno soldi per un'auto elettrica saranno presto escluse. Ciò rende Amsterdam una città ricca.

"A 2030, circa un terzo delle macchine sarà elettrico, speriamo. Ma ci saranno anche molte persone che non potranno permetterselo fino ad allora. "

A gennaio 2018, il consiglio sanitario olandese ha chiesto al governo di sviluppare una strategia ambiziosa per migliorare la qualità dell'aria nei Paesi Bassi, avvertendo che il "manto dell'inquinamento" causerebbe gravi problemi di salute nel paese.

Le autorità municipali e i governi di tutto il mondo si stanno muovendo per spingere le auto che producono emissioni di gas serra dalle loro strade.

L'anno scorso, Madrid ha iniziato a limitare l'accesso ai veicoli a benzina fabbricati prima di 2000 e ai veicoli diesel prodotti prima di 2006. Roma ha promesso di vietare le auto diesel dal centro della città fino a 2024.

Il governo danese ha dichiarato di voler vietare la vendita di nuove auto a benzina e diesel da 2030 e veicoli ibridi da 2035.

Fonte: Reuters | The Guardian

Leandro | Eur-lex.europa.eu eur-lex.europa.eu

Webmaster, programmatore, sviluppatore ed editore di articoli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *