Dopo Shazam, il grado di identificare quale canzone sta suonando nell'applicazione ambiente e iNaturalist riconoscere le specie selvatiche sulla base di fotografie, un nuovo genere di app consente di acquisire opere d'arte per il contesto e le informazioni su di loro.

Smartify è gratuito e può essere utilizzato in oltre musei e gallerie 30 in tutto il mondo. Nessuna istituzione brasiliana deve ancora collaborare con l'app, ma coloro che desiderano fare commenti sulle loro opere in-app possono contattare il team attraverso il sito.

Dare visibilità a musei e gallerie, promuovere un'esperienza interattiva e sostenere quelle istituzioni sono alcuni degli scopi dichiarati dal team di applicazione.

Oltre a leggere sul lavoro in questione, l'utente può salvare i propri preferiti in una raccolta particolare. La selezione può essere condivisa con altre persone che utilizzano l'app e consente all'utente di essere avvisato in merito a lavori relativi a quelli che ha salvato, potenzialmente di loro interesse.

L'Smartify non solo collabora con istituzioni d'arte - che generano contenuti e suggerire nuovi strumenti e miglioramenti per l'applicazione - come alleata della Wikimedia Foundation, organizzazione no-profit che sostiene Wikipedia. L'idea è che la galleria di immagini raccolte nell'enciclopedia virtuale aiuti a migliorare la velocità e l'accuratezza della tecnologia di riconoscimento delle immagini.

"Sappiamo che l'uso dei telefoni cellulari nei musei è ancora controverso", afferma il sito Web della domanda. "Quindi utilizziamo le ultime tecnologie e il design semplice per creare un'esperienza non intrusiva. La nostra ambizione è di rimodellare l'uso degli smartphone per coinvolgere le persone anziché essere distratto, aiutando i musei ad avere nuovi pubblici e fonti di reddito ".

Fonte: giornale Nexus

In questo articolo

Partecipa alla conversazione

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.